La borsetta del risparmio

Come promesso, in questo blog parleremo non solo di investimenti ma anche di come risparmiare in casa.

Oggi torniamo alle nostre ricette.

Questa è un pò più lunga come procedura, ma credetemi, non potrete più farne a meno!

Stiamo parlando delle conserve fatte in casa, per niente difficili nell’esecuzione, ma che richiedono un pò di pazienza.

La ricetta low-cost di oggi

Le conserve fatte in casa: la passata di pomodoro

Ingredienti:

6 kg pomodori da sugo, 2 spicchi d’aglio, 2 cucchiai di zucchero, una cipolla tritata finemente, 3 cucchiai di sale, spezie, basilico, 7 barattoli in vetro per conserve.

Per prima cosa lavate con cura i pomodori.

Mettete sul fuoco due pentole grandi piene di acqua. Una la utilizzerete per sterilizzare i vasetti, l’altra per scottare i pomodori.

Portate entrambe a ebollizione. Nella prima mettete i vasetti e i coperchi e lasciate bollire per 20 minuti.

Nella seconda pentola, scottate i pomodori (basta immergerli per poco). Questo vi consentirà di togliere facilmente la pellicina dal pomodoro.

Intanto che tagliate grossolanamente i pomodori, fate soffriggere (sempre in una pentola piuttosto grande), la cipolla.

Aggiungete i pomodori, aggiungete l’aglio (vi consiglio di infilzarlo su uno stuzzicadente, in modo da poterlo rimuovere facilmente a fine cottura), le spezie, il sale e lo zucchero.

Lasciate cuocere a fuoco basso per mezz’ora.

Intanto mettete i vasetti sterilizzati su un canovaccio e lasciate asciugare.

A fine cottura passate i pomodori con un frullatore ad immersione.

Lasciate cuocere per ancora venti minuti.

Aggiungere il basilico e riempire i vasetti. Chiudeteli bene e rimetteteli a bollire per altri venti minuti.

Attenzione, è molto importante che i vasetti siano sterilizzati correttamente. Per verificare, basta (una volta che si sono raffreddati), premere sul tappo, il quale non deve fare rumore (clic clac).

Conservazione:

Una volta sterilizzate, le conserve possono rimanere in dispensa anche per parecchi mesi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.