Il titolo azionario di oggi (con stacco dividendo a febbraio)

Giudizio: SOVRAPPESARE (OVERWEIGHT)

Starbucks è una catena di caffè statunitense fondata a Seattle nel 1971. Parte di essa è la più grande catena del suo genere al mondo, con 28 720 punti vendita in 78 paesi, di cui 12 000 negli Stati Uniti.

I punti vendita di Starbucks vendono esclusivamente la propria marca di caffè (macinato o in grani), tè, bevande, pasticcini, utensili e macchine da caffè, ma l’obiettivo principale dell’azienda è quello di “fornire un’esperienza al consumatore”, ovvero offrire ai propri clienti un servizio unico che non troverà nei caffè di un’altra marca.

Nel 2018 Starbucks è situata in tutti e 5 i continenti e in 79 Paesi e territori. Gli ultimi paesi in cui è arrivato Starbucks al 2018 sono Italia e Uruguay.

Se avete seguito i precedenti post, vi chiederete com mai vi ripropongo questo titolo: per il prezzo (ancora abbastanza conveniente) e per il dividendo che sarà staccato a febbraio

Perché investire sul titolo Starbucks

Uno dei principali atout di Starbucks è senza alcun dubbio la sua immagine di marca. Il marchio è infatti riuscito a rendersi popolare in tutto il mondo e fa oggi parte di quelli più noti a livello internazionale e questo è ovviamente un vantaggio per impiantarsi dove preferisce con maggior facilità.

Tra l’altro, la clientela del gruppo Starbucks aumenta costantemente, anno dopo anno. I clienti così acquisiti vengono poi rapidamente fidelizzati e il gruppo profitta in tal modo di una maggiore stabilità nel tempo della propria attività.

Il prossimo dividendo, essendo trimestrale, sarà staccato a febbraio.

Quotazione 29/01/2020: 85,96 $

Dati presi da banking online di Banca Intesa SPA
Dati presi da banking online di Banca Intesa SPA

Altri titoli che staccano il dividendo a febbraio sono: Valero Energy con un dividend yield del 3,7%; CVS Health con uno yield del 2,7%; WisdomTree U.S. MidCap Dividend Fund con uno yield del 2,3% (questo dividendo stacca la cedola mensilmente);

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.