La borsetta del risparmio – Pollo al curry

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

Buongiorno a tutti.

Il pollo al curry è una ricetta asiatica entrata appieno nei nostri menu.

Molto popolare soprattutto fra i più giovani che ne apprezzano l’aspetto esotico e la facilità di realizzazione.

Questa ricetta servita con un piatto di riso in bianco diventa un piatto unico sostanzioso e gustoso.

Un piatto ormai ‘classico’ non solo della cucina asiatica ma potremmo dire ‘internazionale’. Particolarmente amato dai più giovani o da chi è alle prime armi in cucina, anche grazie alla semplicità di realizzazione e l’aspetto un po’ esotico che regala il curry, mix di spezie saporite e piccanti.

La carne di pollo è molto magra e digeribile, il pollo al curry si cuoce in umido, dunque va tagliato a cubetti.

In Italia, generalmente, si trovano in vendita tre tipi di curry distinti in funzione della piccantezza del prodotto, per via della quantità di peperoncino presente:

mild ovvero leggero non molto piccante
hot piccante
very hot dunque piccantissimo!

Cominciamo!

POLLO AL CURRY

Ingredienti per 4 persone: 700 g di petto di pollo – 4 cucchiaini di curry – 1 decilitro di brodo – 50 g di farina 00 – 50 g di scalogno – peperoncino fresco – prezzemolo – olio extravergine di oliva – acqua – sale

Preparazione:

Tagliate il petto di pollo a cubetti non troppo piccoli e affettate lo scalogno. In una ciotola mescolate 40 g di farina con un cucchiaino di sale e 3 cucchiaini di curry, a questo punto passateci il pollo in modo che risulti ben infarinato.

In una padella larga versate 4 cucchiai di olio evo, fate scaldare e versate il pollo. Lasciate rosolare sempre mescolando per 5 minuti poi trasferite il pollo in un piatto e tenete da parte in caldo.

Nella stessa padella versate 2 cucchiai di olio evo e rosolate lo scalogno insieme a qualche pezzetto di peperoncino, unite il pollo e mescolate, sfumate con il brodo e fate cuocere con il coperchio per 15 minuti.

Stemperate la farina e il curry (avanzati dopo aver infarinto il pollo) in mezzo bicchiere di acqua fredda. Utilizzatela per irrorare il pollo qualche minuto prima del termine della cottura, mescolando bene.

Spegnete e coprite, lasciate riposare il vostro pollo al curry per una decina di minuti. Servite spolverizzando con prezzemolo tritato e pezzetti di peperoncino fresco.

La ricetta del pollo al curry che vi proponiamo è semplice e tradizionale, ma potete aggiungere del latte di cocco per aumentare la cremosità della salsa. Inoltre utilizzando il coriandolo fresco al posto del prezzemolo, il risultato si avvicinerà maggiormente al sapore tradizionale di questo piatto. Accompagnato da riso bollito diventa un piatto unico indicato per un consumo conviviale, in compagnia di amici.

Buon Appetito!

ricetta originale: https://www.cucchiaio.it/ricetta/pollo-al-curry/

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.