Regali DIY (30) – Gnomi segnaposto

Ecco un regalo tenerissimo che potrete usare sia come segnaposto che per scrivere un messaggio a qualcuno a cui tenete molto.

Questi piccoli gnomi segnaposto piaceranno a tutti, grandi e piccini!

Cominciamo…

Regalo N. 30

GNOMI SEGNAPOSTO

materiali necessari:

sale grosso o riso per riempire questi simpatici gnomi, calze bianche, calze colorate (le potete trovare nei mercati a poco prezzo), cono in polistirolo (lo trovate nei colorifici), taglierino, forbici, colla a caldo, filo in metallo.

Per il corpo:

Riempite la calza bianca con il sale o con il riso, fino ad ottenere una palla piuttosto grossa.

Per fare il naso ci sono due opzioni: la prima è di ricavare una seconda pallina da quella che avete già creato e fermarla con del filo bianco.

La seconda opzione è di fare un altra pallina separatamente ed incollarla con la colla a caldo.

Coprite la calza bianca con una calza colorata (figura 1), tirate fuori il nasino (figura 2), e tagliate la stoffa in eccesso sulla parte superiore dello gnomo (figura 3)

Il corpicino del vostro gnomo è quasi pronto, dovrete solo fissare la calza colorata con della colla a caldo.

Ora prepariamo il berretto:

Arrotolate la calza sul cono e tagliate dove vi sembra che la misura della base del cono sia il più vicino possibile a quella della parte superiore del corpicino.

Con il taglierino, svuotate l’interno del cono fino a quando si appogerà bene sulla parte superiore del vostro gnomo.

Incollate bene con la colla a caldo.

Passiamo ora alla barba:

Formate tanti fiocchetti come nella figura 1 (più saranno i fili, più la barba sarà folta).

Fissate con del filo bianco al centro (figura 2).

Con le forbici tagliate le estremità chiuse (figura 3).

Assembliamo il nostro gnomo:

Attaccate i baffi sotto al naso (sempre con la colla a caldo), e il berrettino.

Infine, se lo volete usare come segnaposto o per scrivere un messaggio, prendete del filo di ferro e create una piccola spirale con il gambo dove attaccherete il vostro bigliettino (vedi foto all’inizio del post).

p.s. non è obbligatorio usare il cono per il berretto, ma questo accorgimento lo terrà fermo. Il secondo gnomo (quello più basso), l’ho creato con la base che mi era avanzata del cono e il berretto l’ho lasciato morbido.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.