La borsetta del risparmio – Knafeh (dolce arabo)

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

Buongiorno a tutti.

Oggi prepareremo questo dolce arabo che si chiama Kunafa e mi piace tantissimo!!!

Vi servirà l’acqua di rose o di arancio e la pasta kadaif (pasta molto sottile, simile ai capelli d’angelo ma più lunga) che potete trovare nei negozi etnici.

Cominciamo!

KNAFEH

Ingredienti per 4 persone: 650 g di pasta kadaif – 250 g burro fuso – 750 g ricotta – 1 bicchiere di panna liquida – 1 bicchiere di latte – 2 cucchiai di zucchero – 2 cucchiai di maizena (farina di mais) – 2 + 2 cucchiai di acqua di fiori d’arancio – 2 bicchieri di zucchero

Preparazione:

Portate la pasta kadaif a temperatura ambiente e tagliatela un po’ con le forbici da cucina, a mazzi, poi mescolatela bene al burro lavorandola con le mani.

Fate una base con metà di questa pasta imburrata su una pirofila da forno, dunque schiacciate e livellate bene la pasta.

A parte, preparate il ripieno. Mescolate a freddo in un pentolino il latte, la panna, i due cucchiai di zucchero e la maizena; quando tutto si sarà sciolto, accendete il fuoco e portate il liquido a bollore; raggiunto il bollore, abbassate la fiamma, aggiungete l’acqua di fiori d’arancio (o di rose) e mescolate ancora per due o tre minuti, poi spegnete.

Unite a questa crema la ricotta e amalgamate bene, dunque versate il composto così ottenuto sul fondo della knafeh e livellate con un cucchiaio.

Ricoprite la base di crema con l’altra metà della pasta kadaif e spennellate con ancora un po’ di burro fuso.

Mettete il dolce in forno già caldo a 200° per circa mezz’ora: la knafeh è pronta quando è dorata e croccante in superifice.

Verificate durante la cottura che si cucini bene anche il fondo: se occorre, mettete la teglia nel ripiano basso del forno o inserite la modalità di cottura “solo sotto” a metà cottura.

Mentre il dolce cuoce preparate lo sciroppo, mescolando in un pentolino due bicchieri di zucchero e un bicchiere di acqua; da quando il liquido bolle fatelo cuocere per circa mezz’ora a fuoco lento, girando ogni tanto, in modo tale che si addensi. Quando lo sciroppo è pronto, versatevi anche qualche cucchiaio di acqua di fiori d’arancio per aromatizzare.

Versate uniformemente lo sciroppo caldo sulla knafeh appena uscita dal forno: il calore dello zucchero su quello della knafeh la renderà croccantina, perfetta per andare in tavola.

Buon Appetito!

ricetta originale: https://www.labna.it/knafeh.html

 

4 pensieri riguardo “La borsetta del risparmio – Knafeh (dolce arabo)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.