La borsetta del risparmio – Sfilatino con mandarini e semi di papavero

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN

Buongiorno a tutti.

Anche oggi vi propongo una ricetta per il pane. Anche qui il consiglio è di prepararlo la sera.

Il profumo del mandarino rende questo pane veramente speciale.

Cominciamo!

SFILATINO CON MANDARINI E SEMI DI PAPAVERO

Ingredienti per 1 pagnotta: 150 g mandarini – 300 g succo di mandarino – 300 g farina, più l’occorrente per impastare – 1 bustina da 7 g di lievito in polvere ad azione rapida – 1 cucchiaio semi di papavero – olio per ungere la ciotola e la teglia – farina da mettere sulla pagnotta (facoltativa)

Preparazione:

Scolate le fette di mandarini e conservate il succo in un misurino. Tagliate le fette a pezzetti di 1 cm e metteteli un una ciotola . Aggiungete la farina, il lievito e i semi di papavero ai pezzetti di mandarino e mescolate.

Aggiungete acqua tiepida al succo di mandarino che avete messo da parte, fino a raggiungere 160 ml di liquido. Fate una fontana al centro degli ingredienti asciutti e aggiungete gradualmente il liquido, lavorando l’impasto con un cucchiaio di legno. Continuate finché non avrete un impasto leggermente appiccicoso. Infarinate appena la superficie di lavoro e rovesciateci sopra l’impasto. Lavoratelo e stendetelo per 10 minuti a. Ungete leggermente l’interno della ciotola, rimetteteci dentro l’impasto, copritelo con un canovaccio pulito e lasciatelo crescere finché non raddoppia di dimensione. Ci vorrà almeno mezz’ora, ma il tempo varia a seconda della temperatura nella stanza.

Quando l’impasto sarà lievitato, togliete l’aria rovesciandolo sulla superficie di lavoro leggermente infarinata e dategli con cura la forma di una palla. Oliate leggermente una teglia da 1/2 kg (circa 17 x 7 x 6 cm), poi metteteci dentro l’impasto, coprite nuovamente e lasciate lievitare per un’altra mezz’ora.

Poco prima della fine della seconda lievitazione, preriscaldate il forno a 220° C.

Incidete la parte superiore dell’impasto, spolverizzateci sopra un po’ della farina avanzata per dargli un aspetto rustico e mettete la teglia nel forno per 30 minuti. Scoprirete se è pronta quando, battendo sul fondo, suonerà vuota.

Togliete la pagnotta e lasciate raffreddare su una griglia.

Fonte: CUCINARE CON 2 EURO AL GIORNO, Jack Monroe – Newton Compton Editori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.