La borsetta del risparmio – Kataifi (Turchia, Grecia Medio Oriente)

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

Buongiorno a tutti.

Il Kataifi è un dolcetto che si trova nelle aree geografiche della Grecai, Turchia e medio oriente. Questo dolce è molto goloso e originale: farcito con tanta frutta secca, è buonissimo con noci e mandorle ma, diventa irresistibile anche con i pistacchi.

Adatto in qualunque stagione, è fantastico anche come idea regalo per compleanni o festività in genere; con un bel vassoio di kataifi quando andate a trovare amici o parenti, farete un figurone!

La pasta kataifi altro non è se non una sorta di pasta fillo tagliata a fili sottilissimi, a base di acqua e farina.

Si può preparare facilmente in casa ma, se volete realizzare i vostri pasticcini in modo facile e veloce, vi consiglio di comprarla già pronta. Si trova in molti ipermercati, specie nel reparto surgelati e negli alimentari etnici.

Questo tipo di pasta è utilizzato anche per avvolgere ad esempio i gamberi, per realizzare aperitivi.

Qui la usiamo nella versione dolce: Kataifi

Cominciamo!

KATAIFI (TURCHIA, GRECIA, MEDIO ORIENTE)

Ingredienti per 4 persone: 500 g pasta kataifi – 250 gburro – 2 cucchiaini cannella – 1 limone – 300 gfrutta secca (mista tra pistacchi, noci e mandorle oppure scegliete voi) – 500 gZucchero (più 1 cucchiaio) – 300 g miele – 2stecche di cannella – 1 uovo

Preparazione:

Innanzitutto preparate lo sciroppo:

Sciogliete lo zucchero e il miele in 300 ml di acqua, le stecche di cannella e la scorza del limone garttugiata.

Portate a bollore, poi spegnete il fuoco, fate raffreddare e riponete lo sciroppo in frigorifero a raffreddare completamente.

Intanto, tritate grossolanamente, la frutta secca prescelta, mescolatela al cucchiaio di zucchero, all’uovo e alla cannella in polvere.

Disponete un po’ di fili di pasta kataifi su un ripiano e, alla base, un po’ di ripieno.

Arrotolate gli involtini su se stessi e posizionateli su una teglia imburrata, con il ripieno verso l’alto.

Versate il burro fuso distribuendolo sui vari pasticcini e cuocete i vostri kataifi in forno già caldo a 180° per 30 minuti.

Sfornateli e, quando sono ancora caldi, versate sopra lo sciroppo ormai ben freddo.

Vi consiglio di prepararli un giorno prima.

Buon appetito!!!!

Fonte:

4 pensieri riguardo “La borsetta del risparmio – Kataifi (Turchia, Grecia Medio Oriente)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.