La borsetta del risparmio – Orata al sale

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

Buongiorno a tutti.

Oggi vedremo come cucinare il pesce al sale, più specificatamente l’orata, ma può essere utilizzata per tante altre varietà di pesce, come ad esempio il branzino (spigola), trota ecc.

L’orata al sale è un piatto leggero, delicato e molto apprezzato. La ricetta si prepara in pochi passaggi ed è veramente facile e veloce.

La crosta di sale (con gli albumi in particolare) permetterà di mantenere umide le carni, intrappolando i profumi delle erbe aromatiche e del pesce naturalmente.

Cominciamo!

ORATA AL SALE

Ingredienti per 4 persone: 1,5 kg Orate – 1,5 kg Sale grosso – 1,5 kg Sale fino – 5 Albumi – Prezzemolo, maggiorana, timo – 1 spicchio Aglio – 8 Fette di limone – 4 cucchiai Olio extra vergine di oliva. Per condire: 4 cucchiai Olio extra vergine – pepe

Preparazione:

Per prima cosa le orate dovranno essere eviscerate. Se non lo dovessero essere non preoccupatevi perchè la procedura non è per niente complicata. Basterà munirsi di una forbice da cucina e tagliare la pancia del pesce, poi con le mani o con un cucchiaio togliete le interiora. Sciacquate il pesce sotto un getto di acqua fredda, compresa la pancia svuotata e tenete da parte.

Prendete le erbe aromatiche, di diverse qualità, in base ai vostri gusti e a ciò che riuscite a trovare e tritatele finemente assieme a uno spicchio di aglio al quale avrete rimosso l’anima per renderlo più digeribile.

Questo trito servirà per condire la pancia del pesce, quindi munitevi di cucchiaio e riempite ogni pancia con un cucchiaio di erbe aromatiche tritate all’aglio. Aggiungete poi un cucchiaio d’olio per orata, due fettine di limone per dare freschezza e lasciate riposare su un vassoio.

Ora occupiamoci della crosta di sale:
C’è chi preferisce farla con sale e acqua ma con gli albumi avrà una consistenza migliore, più compatta e spatolabile. Quindi montate gli albumi fino ad ottenere un composto sodo e compatto e poi unite il sale grosso e il sale fino alternandoli e continuando a mescolare nel frattempo, senza troppa cura però. Se il composto dovesse risultare troppo secco aggiungete un goccio d’acqua.

Ora coprite una teglia con carta forno, spalmatevi sopra un di composto di albumi e sale, poi disponete in modo ordinato le orate e copritele completamente con il composto. Ora non vi resterà di cuocere in forno in modalità statica a 220° per circa 20 minuti.

Il pesce è cotto a puntino quando la pelle si stacca facilmente dalle carni e pure le spine scivolano via senza difficoltà. Ovviamente dovrà risultare umida e non asciutta.

A fine cottura basterà rompere subito la crosta (non attendete troppo perché la cottura nel frattempo va avanti) e condire.

Buon appetito!!!!

Fonte:

2 pensieri riguardo “La borsetta del risparmio – Orata al sale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.