Notizie di Mercato di oggi

RADICI – BANCA FINNAT CONFERMA GIUDIZIO `BUY E TP A 1,74 EURO

Dopo la diffusione dei risultati del primo semestre 2022, Banca Finnat ha confermato la raccomandazione `buy’ su Radici e il target price a 1,74 euro, pari a un potenziale upside di oltre l’80% rispetto alle quotazioni attuali.

La banca, infatti, ritiene che alla luce dei conti dei primi sei mesi dell’anno la società possa essere in grado di raggiungere i risultati stimati per il periodo 2022-2025, che vedono un valore produzione pari a circa 71 milioni nel 2025 (da 45,7 milioni nel 2021) e un Ebitda di 7,3 milioni nello stesso anno (2,14 milioni nel 2021).

Il Gruppo ha archiviato i primi sei mesi del 2022 con ricavi di vendita in crescita del 34,4% a 30 milioni rispetto ai 22,3 milioni del primo semestre 2021. Nel dettaglio, a trainare le vendite sono stati i settori “Residenziale & Contract” (+44,8%), “Marine” (+102,2%) e “Sportivo” (+17,5%); in calo, invece, il segmento “Automotive” (-36,2%) per effetto dell’attuale crisi energetica e delle difficoltà di approvvigionamento che stanno interessando il settore automobilistico.

Il margine operativo lordo (Ebitda) è aumentato sensibilmente (+116,3%) a 1,7 milioni rispetto a 799 migliaia al 30 giugno 2021 nonostante un aumento dei costi diretti di produzione derivante dall’incremento dei costi delle utenze energetiche. Radici ha archiviato il primo semestre dell’anno con una perdita netta pari a 75 migliaia, in forte miglioramento rispetto alla perdita pari a 1,1 milioni del pari periodo 2021.

Il patrimonio netto si è attestato a 32,2 milioni da 31,8 milioni al 31 dicembre 2021, mentre l’indebitamento finanziario netto è pari a 15,6 milioni da 17,5 milioni a fine 2021.

CELLULARLINE – STIMA RICAVI TRA 175 E 195 MLN NEL 2025

Cellularline comunica la pubblicazione di un documento in relazione all’offerta pubblica di acquisto promossa da Esprinet.

Per ciò che riguarda gli obiettivi economico finanziari, il Business Plan prevede nel 2025 ricavi in un range fra 175 e 195 milioni, un Ebitda Adjusted in costante crescita nel corso del piano, puntando a raddoppiare il risultato ottenuto nell’esercizio 2021 e un miglioramento dell’Indebitamento Finanziario Netto che porterà a fine piano ad un leverage ratio inferiore a 1x.

HEALTH ITALIA – CONFERMA LA SOLIDITÀ ECONOMICA E D­EL POSIZIONAMENTO SUL MERCATO

Health Italia conferma la solidità economica del Gruppo con ricavi netti consolidati nel primo semestre 2022 aumentati del 4% su base annua a 19,2 milioni e una marginalità che si mantiene a doppia cifra.

Livia Foglia, AD di Health Italia, ha commentato: “Il primo semestre si chiude con risultati in crescita, sia in termini di fatturato, che di reddito operativo. L’andamento positivo, in linea con tutti i trimestri degli ultimi due anni, sottolinea il consolidamento del nostro posizionamento sul mercato di riferimento, grazie ad un modello di business ormai collaudato con un sistema commerciale multicanale, all’integrazione tra profit e no-profit, alla capacità di lettura dei mercati e il conseguente aggiornamento della nostra offerta in base alle tendenze in atto”. Indice:Modello di businessUltimi avvenimenti Conto Economico Breakdown ricaviStato patrimoniale RatioEvoluzione prevedibile della gestione Modello di business Health Italia, con una proposta innovativa e completa finalizzata a migliorare la qualità e l’accessibilità a servizi sanitari, assistenza alla persona e percorsi di prevenzione, opera nel mercato della salute e del benessere tramite la promozione di soluzioni di sanità integrativa in ambito retail e corporate e gestisce piani e servizi di welfare per imprese ed enti. Il Gruppo è inoltre attivo nell’erogazione di prestazioni sanitarie presso proprie strutture anche attraverso i più moderni sistemi di telemedicina, nonché nella implementazione e distribuzione di prodotti nutraceutici e cosmeceutici.

Nel dettaglio, l’area di business “Promozione e Servizi” offre servizi rivolti principalmente a Società di Mutuo Soccorso, Fondi Sanitari Integrativi e Casse di Assistenza Sanitaria, che maggiormente registrano un fabbisogno di strutture di supporto sia nell’acquisizione di nuovi soci, che nella gestione dei servizi complementari, nonché in favore delle aziende per quanto riguarda la gestione dei piani di welfare aziendale. L’area “Prestazioni Sanitarie” prevede, tramite la controllata Health Point, sia l’erogazione di servizi sanitari presso strutture sanitarie organizzate, che in Telemedicina, agli assistiti di Mutue, Fondi e Casse, nonché ai singoli clienti. Inoltre, con il progetto “Health Point” per aziende, farmacie e cliniche, il Gruppo offre ai dipendenti, collaboratori e clienti prestazioni sanitarie articolate in una logica di forte prossimità ed elevata accessibilità con l’innovativo processo tecnologico della Telemedicina. Per quanto concerne l’area “Nutraceutica e Cosmeceutica”, il Gruppo attraverso la sua società controllata Be Health, svolge attività di vendita al dettaglio di integratori dei prodotti cosmeceutici e nutraceutici al fine di favorire una penetrazione più efficace e capillare in tale settore. Ultimi avvenimenti Health Italia prosegue con il proprio percorso di crescita, sottolineando, come riporta l’Amministratore Delegato Livia Foglia, “il consolidamento del posizionamento sul mercato di riferimento, grazie ad un modello di business ormai collaudato con un sistema commerciale multicanale, all’integrazione tra profit e no-profit, alla capacità di lettura dei mercati e il conseguente aggiornamento della nostra offerta in base alle tendenze in atto”. Tra le iniziative, in tal senso, rientra l’avvio della collaborazione, annunciato lo scorso 10 febbraio, tra la controllata Health Point, dedicata alla gestione di sistemi e percorsi di Telemedicina, e il centro Morphè Fitness, Wellness & Lab, localizzato a Piombino, in Provincia di Livorno, per proporre prestazioni sanitarie nei centri sportivi. Da segnalare inoltre che, a dimostrazione del committment di lungo periodo della prima linea della società, lo scorso 8 aprile è stato sottoscritto un patto parasociale sul 20% del capitale sociale da top manager e azionisti avente ad oggetto un sindacato di voto e un sindacato di blocco. Resta nel contempo alta l’attenzione del Gruppo alle tematiche ESG con l’approvazione da parte del Cda, il 6 giugno, del Bilancio di Sostenibilità 2021. Un impegno riconosciuto anche dalla conferma da parte di Cerved Rating Agency, il 1° agosto, del Rating ESGe 2021 pari a “A” high con un punteggio di 70,9, superiore alla mediana del settore “Services”, posizionando Health Italia tra le migliori aziende del settore “Services”. Infine, degno di nota, l’ottenimento, lo scorso 5 settembre, di un Credit Rating da Cerved Rating Agency pari a B1.2 con collocamento nella fascia Investment Grade e con un rischio di credito relativamente contenuto. Conto Economico Il Gruppo Health Italia ha archiviato i primi sei mesi del 2022 con ricavi netti pari a 19,2 milioni, in crescita del 4% base annua. Una dinamica che beneficiato di un contributo rispettivamente del 63% dalla divisione “Healthcare and Services”, del 32% dalla divisione “Medical services”, del 2% della divisione “Nutraceutical & Cosmeceutical” e 3% dalla divisione “Immobiliare”. In particolare, la divisione “Medical Services” ha incrementato la propria quota di contribuzione ai ricavi del Gruppo, anche grazie alla richiesta sempre maggiore di prestazioni di telemedicina e servizi tramite la propria controllata Health Point. L’EBITDA si è attestato a 3,2 milioni rispetto a 3,3 milioni del periodo di confronto 2021, con un margine che si mantiene a doppia cifra al 16,5% dei ricavi netti (17,9% nel 1H21), a seguito di un moderato aumento dei costi esterni e del costo del lavoro se comparati alla crescita dei ricavi netti. L’EBIT è stato pari a 2,5 milioni, con un incremento del 22%. Il periodo si è chiuso con un utile netto balzato a 2,3 milioni (utile di 0,1 milioni nel 1H21) a seguito dell’iscrizione di una plusvalenza di carattere straordinario derivante da un’operazione immobiliare.

Breakdown ricavi

Dalla ripartizione dei ricavi per segmento di business si rileva che la crescita del fatturato nel primo semestre 2022 è stata trainata dai Servizi sanitari balzati a oltre 6,1 milioni (+60% rispetto ai 3,8 milioni del periodo di confronto, con aumento dell’incidenza sul fatturato al 32% (20,8% nel 1H21), anche grazie alla richiesta sempre maggiore di prestazioni di telemedicina e servizi tramite la propria controllata Health Point. In aumento anche i ricavi generati dal segmento di business Immobiliare, non core, saliti da 88mila euro a 0,5 milioni (2,8% del totale). Dinamiche che hanno più compensato i cali registrati da Servizi Health Care (-6% a 10,4 milioni, 54,2% del totale), Support Health Care (-19% a 1,8 milioni; 9,1% del totale) e Prodotti parafarmaceutici (-73% a 0,4 milioni; 1,9% del totale).

Stato patrimoniale

Al 30 giugno 2022 il patrimonio netto risulta aumentato a 30,7 milioni da 28,4 milioni al 31 dicembre 2021, principalmente per effetto dell’importante crescita dell’utile netto. L’indebitamento finanziario netto è pari a 12,1 milioni, con un incremento rispetto al 31 dicembre 2021 di 1,8 milioni. Una dinamica che sconta l’assorbimento di risorse per investimenti per 3,7 milioni a fronte di un flusso da attività operativa per 1,1 milioni.

Ratio

Dall’analisi dei principali ratio emerge complessivamente una situazione di sostanziale equilibrio patrimoniale. Indicazioni positive dal Pfn/Ebitda che si mantiene inferiore a 3x e il PFN/Patrimonio netto che resta intorno a 0,4x. Al 30 giugno 2022 il Roe balza al 14,9% rispetto al 3,7% di fine 2021 spinto dal progresso dell’utile netto.

Evoluzione prevedibile della gestione

Riguardo l’evoluzione prevedibile della gestione, la società sottolinea che “le significative prospettive di sviluppo dei mercati della Sanità Integrativa, della Telemedicina e della Nutraceutica consentono di prevedere interessanti margini di crescita e di redditività per il gruppo, che opera da anni e continua ad operare con una significativa ed approfondita competenza, una forte penetrazione commerciale su tutto il territorio nazionale, un importante propensione all’innovazione ed una flessibile organizzazione, quali elementi indispensabili a caratterizzare una catena del valore aziendale sempre più produttiva e redditizia”. Il tutto in “un mercato molto ampio e in forte crescita, come quello della salute e del benessere”, dove la società “ha rappresentato in questi anni un punto di riferimento realizzando un importante sviluppo dei ricavi nel periodo pre-pandemico, mostrando una forte resilienza caratterizzata da risultati positivi nel periodo pandemico e, anche oggi nel periodo post pandemico, continuando a essere connotata da una importante capacità di sviluppo strategico, operativo e commerciale. Inoltre, questa crescita costante e duratura è sempre stata accompagnata da una redditività positiva e costante, da una flessibilità organizzativa significativa e da una forte propensione all’innovazione sia strategica che tecnologica”.

DBA GROUP – CRESCE L’EBITDA E SI RIDUCE LA PERDITA NETTA NEL 1H22

DBA Group ha chiuso il primo semestre del 2022 con un valore della produzione di 31,7 milioni, in crescita del 18,1% su base annua.

In aumento il fatturato dell’ASA ICT SLO (+3,7 milioni) e dall’ ASA EPM (+2,1 milioni) mentre diminuiscono i ricavi dell’ASA ICT ITA (-0,1 milioni). L’Ebitda si attesta a 1,9 milioni, rispetto a 0,25 milioni del 30 giugno 2021, con un Ebitda margin che si incrementa dall’1,2% al 5,1%. L’Ebit è negativo per 0,1 milioni, in miglioramento rispetto alla perdita operativa di 1,9 milioni del periodo di confronto. Dinamica simile per il risultato netto, negativo per 0,3 milioni rispetto a -2,2 milioni del primo semestre 2021. L’indebitamento finanziario netto si attesta a 11,3 milioni, in lieve aumento rispetto a 10,3 milioni di fine 2021. Il peggioramento si deve ad un maggiore all’utilizzo degli anticipi ricevuti a ridosso della chiusura dell’esercizio 2021 della commessa per l’informatizzazione dei tribunali in Serbia.

Fonte: Banca Intesa Banking online – Market Insight

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: