DIY (93) – Ice Cream Cone shaped Hanging Planters

Hi everyone!

Finally spring is here, we are ready for it, and what better way to usher it in than greeting it with waffle cone-shaped DIY hanging planters full of colorful flowers!

Let’s start!

DIY N. 93

ICE CREAM CONE SHAPED HANGING PLANTERS

material:

1-4 bricks of Modeling clay – Galvanized fencing for waffle mold (or Hardware Cloth) – Aluminum foil baking sheet – Jute twine – Flowers

Before you get started, read the instructions on the package of modeling clay and set your oven to the recommended temperature. Allow the oven to heat to the exact temperature before baking your clay cones.

Slice the modeling clay into 1/4-inch thick pieces and knead on a nonporous surface until it is soft and pliable in your hands.

Roll the clay onto the nonporous surface. You don’t have to be too precise, just try not to roll the clay so thin that the wire will pass through to the other side when you imprint it with your Hardware Cloth.

Cut a large circle from your aluminum foil baking sheet and use it as a template to cut around the edges of the clay you’ve just rolled out.

Grab your wire cutters and cut off a piece of your Hardware Cloth that is just a bit larger than the surface area of your rolled clay area.

Lay the wire on top of your clay (be sure it reaches over all the edges of your circle) and roll over it with your rolling pin. Press hard enough to make a good imprint, but not too hard – you don’t want it to go too far into the clay surface.

Cut your circle into four quarters.

Cut your imprinted clay circle into quarters and place the aluminum sheets under each one, leaving at least a 1/4-inch overhang on the curved edge.

Roll the clay into cone shapes. You’ll have to bend the aluminum sheeting as you go, it shouldn’t be the exact shape as the clay, you just need it to step in and offer a bit of stability while the clay is baking. Be sure the clay doesn’t overlap the aluminum, you’ll need to be able to easily extract it after baking. Seal the cone by pressing your thumb along the seam (like you would the edges of a pie), be sure not to seal the tip of the cone to allow for drainage after you place a flower inside.

Cut out three holes at least 1/4-inch below the top rim of the cone. The holes should be just large enough for your twine to go through.

Place the cones upside down on a baking sheet, pop them in the oven and follow the instructions listed for baking temps/time. Sculpey recommends 275° F (130° C) for 15 minutes per 1/4 in (6mm) thickness.

Remove the cones from the oven and wrap them loosely with a towel as they cool to prevent cracking.

Thread your jute twine through the hole and tie it about 1/4″ above the rim of the cone. Depending on the thickness of your cone and depth of your imprint this can be a fragile process, so be careful – just in case!

Your cone shaped planters are ready to be filled with soil and your favourite flowers!

Variations:

You can also draw the squares with a knife, being careful to stay on the surface.

Another idea, instead of the squares, can be to use lace for creating a texture.

original post: https://helloglow.co/diy-hanging-planters-2/

DIY (93) – Fioriere sospese a forma di cono

Buongiorno a tutti!!!

Finalmente la primavera è arrivata, siamo pronti, e quale modo migliore per inaugurarla se non salutarla con le fioriere da appendere fai-da-te a forma di cono piene di fiori colorati!

Cominciamo!!!!

DIY N. 93

FIORIERE SOSPESE A FORMA DI CONO

materiali:

1-4 mattoni di argilla da modellare – recinzione zincata per muffa waffle (o rete in tessuto) – Foglio di alluminio – carta da forno – Juta spago – Fiori

Prima di iniziare, leggere le istruzioni sulla confezione di pasta modellabile e impostare il forno alla temperatura consigliata. Lasciate che il forno a riscaldare alla temperatura esatta prima di cuocere i coni di argilla.

Affettare l’argilla di modellazione in pezzi da 1/4 di pollice (circa 1 cm) di spessore e impastare su una superficie non porosa fino a quando non è morbida e flessibile nelle mani.

Rotolare l’argilla sulla superficie non porosa. Non devi essere troppo preciso, cerca solo di non rotolare l’argilla così sottile che il filo passerà dall’altra parte quando lo imprimerai con il retino.

Tagliare un grande cerchio dal foglio di alluminio e usarlo come un modello per tagliare intorno ai bordi dell’argilla che appena steso.

Con le forbici tagliate un pezzo di stoffa che è solo un po’ più grande della superficie della vostra area di argilla laminata.

Posare il filo sulla parte superiore della vostra argilla (essere sicuri che raggiunge su tutti i bordi del vostro cerchio) e rotolare su di esso con il vostro mattarello. Premere abbastanza forte per fare una buona impronta, ma non troppo – altrimenti si potrebbe rompere.

Tagliate il cerchio in quattro quarti.

Tagliate il cerchio di argilla impresso in quarti e posizionare i fogli di alluminio sotto ciascuno, lasciando almeno un’avanzo di 1/4 di pollice (circa 1 cm) sul bordo curvo.

Date all’argilla laforma di cono. Dovrete piegare la lamiera di alluminio pian piano, non dovrebbe essere la forma esatta come l’argilla, è solo per dargli una forma mentre è in cottura.  Sigillare il cono premendo il pollice lungo il bordo (come si farebbe i bordi di una torta), facendo attenzione a non sigillare la punta del cono per consentire il drenaggio dell’acqua dopo aver posto un fiore all’interno.

Tagliare tre fori almeno 1/4-pollice (circa 1 cm) sotto il bordo superiore del cono. I fori dovrebbero essere appena abbastanza grandi per il vostro spago per passare attraverso.

Mettete i coni capovolti su una teglia, metterli in forno e seguire le istruzioni elencate per la cottura.

Togliere i coni dal forno e avvolgerli senza stringere con un asciugamano mentre si raffreddano per evitare screpolature.

Infilare il filo di juta attraverso il foro e legarlo circa 1/4 di pollice (1cm circa) sopra il bordo del cono.

Le fioriere a forma di cono sono pronte per essere riempite di terra e dei vostri fiori preferiti!

Variations:

Se non avete un retino a disposizione, è anche possibile disegnare i quadrati con un coltello, facendo attenzione a rimanere sulla superficie.

Un’altra idea, al posto dei quadrati, può essere quella di utilizzare il pizzo per creare una texture.

original post: https://helloglow.co/diy-hanging-planters-2/

DIY (92) – Plushies: easy to sew bunny

Hi everyone!

I absolutely adore this bunny! You don’t need to be very good in sewing to create one and you will find the pattern at the end of this post.

By the way, it’s done with an old sweater.

Let’s start!

DIY N. 92

PLUSHIES: EASY TO SEW BUNNIES

material:

old sweater – filling – needle and thread – colored fabric for the scarf – permanent marker

Start by printing the pattern. Cut the pieces and copy them on the fabric (I used an old sweater).

Sew together the ears and the arms (right sides together) leaving a little opening for inserting the filling.

Put the filling and close with an invisible point if you use normal fabric. With wool you won’t have this problem because if you sew carefully it will be hidden in the wool.

Use a thread that is as close as possible to the color of the fabric.

Once you have filled and closed the ears and arms, place them inside the pieces of the body (see picture). Also in this case the two body parts must be right side with right side.

Pin the pieces so that they won’t move. Sew the body parts leaving an opening for taking out the ears and arms once you reverse it. If you find this step too complicated, you can join the two parts of the body and after stick the ears and arms with needle and thread.

Put the filling in the body and close.

Draw the eyes with a permanent marker.

Draw a triangle for the nose and sew with pink thread (fill the triangle).

For the mouth, always with a pink thread, make a single stitch starting from the nose down. Repeat returning with the stitch to the nose. Don’t tighten the not too much, so that the line will keep straight.

Cut a piece of colored fabric for the scarf, add it to your bunny and you’re done!

Variations:

For the arms I used the lower part of the sweater which has a texture.

DIY (92) – Peluche: coniglietto facile da cucire

Buongiorno a tutti!!!

Io adoro assolutamente questo coniglietto! Non c’è bisogno di essere molto bravi a cucire per crearne uno e troverete il modello alla fine di questo post.

Lo potrete creare usando un vecchio maglione.

Cominciamo!!

DIY N. 92

PELUCHE: CONIGLIETTO FACILE DA CUCIRE

materiali:

maglione vecchio – riempimento – ago e filo – tessuto colorato per la sciarpa – pennarello permanente

Iniziate stampando il modello. Tagliate i pezzi e copiateli sul tessuto (io ho usato un vecchio maglione).

Cucite insieme le orecchie e le braccia (lato destro insieme) lasciando una piccola apertura per inserire l’imbottitura.

Inserite lìimbottitura e chiudete con un punto invisibile se si utilizza tessuto normale. Con la lana non avrete questo problema perché se cucirete con attenzione, il filo sarà nascosto nella lana.

Usate un filo del colore il più vicino possibile a quello del tessuto.

Una volta riempite e chiuse le orecchie e le braccia, ponetele all’interno dei pezzi del corpo (vedi foto). Anche in questo caso le due parti del corpo devono essere lato destro con lato destro.

Puntate i pezzi in modo che non si muovano. Cucite le parti del corpo lasciando un’apertura per togliere le orecchie e le braccia una volta invertito. Se trovate questo passo troppo complicato, potete unire le due parti del corpo e dopo attaccare le orecchie e le braccia con ago e filo.

Inserite l’imbottitura nel corpo e chiudere.

Disegnate gli occhi con un pennarello indelebile.

Disegnate un triangolo per il naso e cucite con filo rosa (riempire il triangolo).

Per la bocca, sempre con un filo rosa, fate un solo punto partendo dal naso in giù. Ripetere tornando con il punto al naso. Non stringere troppo il filo, in modo che la linea rimanga diritta.

Tagliate un pezzo di tessuto colorato per la sciarpa, aggiungetelo al coniglietto e il gioco è fatto! (per la sciarpa ho usato degli avanzi di tessuto)

Varianti:

Per le braccia, ho usato la parte inferiore del maglione includendo un pezzo di bordo.

DIY (91) – Fabric bead bracelet

Hi everyone!

You don’t know what to do with fabric scraps that you have at home?. This fabric bead bracelet tutorial is so simple that you might want your kids to get involved in fabric choices and bead patterns.

The result will be amazing and you can make stunning and unique statement bracelets that you will want to wear time and time again.

Let’s start!

DIY N. 90

FABRIC BEAD BRACELET

materiali:

Scrap/organic fabric cut into triangular strips – memory wire [approx 44″ long] – closing clips – pliers – fabric glue – bamboo kebab skewer [sharp end removed if you do this diy with kids!]

Start to roll your fabric triangles around the bamboo skewer, starting from the wide base of the triangle.

Apply glue along the length of the fabric and continue rolling until the bead is complete.

Remove your bead carefully and allow to dry completely. [you need about 15 beads].

Bend one end of the memory wire around and secure with a ring shape using the pliers.

Thread beads onto wire.

Do the same with the other beads.

Apply the closure clip.

Variations:

Use different shape strips of fabric to create different shaped beads. e.g. rectangular strips will create cylinder style beads!

To create a different finish, you could use non-fraying materials such as felt or knit fabric.

Use recycled magazines and newspapers to create a paper bead bracelet. Seal the outside of the bead with mod podge or similar!

DIY (91) – Bracciale con perline in tessuto

Buongiorno a tutti!!!

Non sapete che cosa fare con gli scarti di tessuto che avete a casa?

Questo tutorial è così semplice che si potrebbe fare con i bambini, coinvolgendoli nella scelta di tessuto per creare queste originali perline.

Cominciamo!

DIY N. 90

BRACCIALE CON PERLINE DI TESSUTO

materiali:

Scarto/ tessuto organico tagliato in strisce triangolari – filo di alluminio [circa 44 cm lungo] – clip di chiusura – pinze – colla tessuto – spiedino kebab [ricordate di rimuovere l’estremità tagliente se si fa con i bambini! ]

Iniziate a arrotolare i tuoi triangoli di tessuto intorno allo spiedo di bambù, partendo base più ampia del triangolo.

Applicare la colla lungo la lunghezza del tessuto e continuare a rotolare fino a quando la perlina è completa.

Rimuovere la perlina con attenzione e lasciare asciugare completamente. [avete bisogno di circa 15 perline].

Piegare un’estremità del filo in alluminio intorno e fissare con una forma ad anello utilizzando le pinze.

Infilate le perline sul filo.

Ripetete con le altre perline

Applicate la clip di chiusura.

Varianti:

Usa strisce di tessuto di forma diversa per creare perline di forma diversa. es. strisce rettangolari creeranno perline in stile cilindro!

Per creare una finitura diversa, è possibile utilizzare materiali come feltro o tessuto a maglia.

Utilizzare riviste e giornali riciclati per creare un braccialetto di perline di carta. Sigillare l’esterno della perlina con mod podge o colla simile (vinilica).

DIY (90) – Perfumed linen bags

Hi everyone!!

Do you want the scent of spring in your closets and drawers? You just need a few recycled materials, dried flowers and essence to make these nice perfumed linen bags.

Let’s start!!

DIY N. 90

PERFUMED LINEN BAGS

materiali:

toilet paper rolls – net (you can safely use the one you use for garlic) – colored cardboard – other materials to decorate – hot glue – cutter – dried flowers – essence

Press the toilet paper roll. Cut enough colored cardboard to cover the roll and draw a figure in the center.

Cut the shape on both the roll and the card.

Insert the net (which must be a little larger than the shape), between the roll and the cardboard.

Also cut some tabs in order to avoid the fallout of the dried flowers.

Incollate il tutto insieme, lasciando la linguetta per ultima, dopo aver inserito i fiori secchi nella bustina ottenuta.

Glue all together, leaving the tongue for last, after inserting the dried flowers in the bag obtained.

Add some lace or other decorative materials you have at home.

DIY (90) – Profuma biancheria

Buongiorno a tutti!

Volete il profumo della primavera nei vostri armadi e cassetti? Vi basteranno pochi materiali di riciclo, dei fiori secchi e dell’essenza per fare questi simpatici profuma biancheria.

Cominciamo!

DIY N. 90

PROFUMABIANCHERIA

materiali:

rotolini carta igienica – rete (potete usare tranquillamente quella che si usa per l’aglio) – cartoncino colorato – altri materiali per decorare – colla a caldo – cutter – fiori secchi – essenza

Schiacciate il rotolino di carta igienica. Tagliate del cartoncino colorato sufficiente per coprire il rotolino e disegnate una figura al centro.

Tagliate la sagoma sia sul rotolino che sul cartoncino.

Inserite il retino (che dovrà essere un po’ più grande della sagoma), tra il rotolino e il cartoncino.

Tagliate anche delle linguette in modo da evitare la fuoriuscita dei fiori secchi.

Incollate il tutto insieme, lasciando la linguetta per ultima, dopo aver inserito i fiori secchi nella bustina ottenuta.

Io ho usato dei fiori secchi già profumati (IKEA). Si può comunque aggiungere dell’essenza per averli ancora più profumati o nel caso che essiccate voi stessi i fiori.

Aggiungete del pizzo o altri elementi decorativi che avete in casa.

DIY (89) – Cute Fabric Easter Eggs

Hi everyone!

Jazz up your Easter home décor with fabulous fabric Easter eggs. They are super easy to make and work wonderfully in all kids of Easter home décor arrangements. 

Be warned though, making them is addictive! You can’t just stop at making a single fabric egg. The bright side is that the Easter egg pattern calls for such a small amount of fabric, that they are super quick and easy to sew.

Let’s start!

DIY N.

CUTE FABRIC EASTER EGGS

material:

fabric – few pieces of cotton fabric – matching thread – polyester stuffing – fabric egg sewing pattern (below) – scissors – pins – sewing machine (it’s an easy sew) – iron and ironing board

Download and cut out the Easter egg pattern.

Seam allowance is ¼” (6mm) and is already included.

Cut out 4 pieces of fabric according to the Easter egg pattern. The easiest and quickest way to do that is to fold the fabric in fourth, with right sides together.

Pin the egg pattern to the fabric using could of pins and cut it out. You will end up with four egg quarters. These simple fabric pieces are all you need to make the fabric egg plush. It takes very little fabric, so you can even use up some of the scraps. Some of my readers shared they love their Easter eggs to be as colorful as possible, so they used 2 different fabrics per fabric egg. It does not matter whether you will place the egg template on the grain or on the bias, you just need to fit it on the fabric.

Take two of the egg quarters and place them on top of each other, with their right sides together. Note that the top of the egg template is a little bit pointier than the bottom. You want to keep all the tops together and all of the bottoms together.

Pin each of the egg halves in place.

Repeat for the remaining 2 egg pieces.

Stitch down the right side of each half egg using a quarter of an inch seam allowance. I would recommend you to use smaller stitches as it is just easier for the machine to turn corners when using smaller stitches, than if using larger stitches.

Trim down the seam allowance with sharp scissors OR clip it. You don’t need to measure this, just trim a bit of the extra fabric. This step is optional, but it will allow the fabric egg to look even better.

Take the two egg halves and turn around one of them. Use your fingers to push out the seam allowance, then slide it into the other. You need to place the egg halves right sides together.

Match the seam allowances on the top and the bottom of the egg. Fingerpress seams in opposite directions. Make sure one seam goes in one direction and the other seam in the opposite direction. This will nestle those seams together and will prevent unnecessary bulk at the seams. Pin everything in place.

Sew around the fabric egg, and leave an 1 ½ inch gap for turning.

Trim the seam allowance all around the easter egg, but don’t trim the gap. Why? Because if you trim it down, it will be really difficult to stitch it closed later

Turn the fabric egg around and push out all seams using your fingertips. Taking the time to do this guarantees your fabric egg would look its best.

Stuff it to your liking. I’d like the stuffing to be fairly firm as it pushes out the seam allowances.

Stitch the gap by Hand sewing the fabric Easter egg using a ladder (invisible) stitch.

You will see that it’s much easier than how it looks in the procedure.

post originale: https://hellosewing.com/fabric-easter-egg-pattern/

DIY (89) – Uova di Pasqua in tessuto

Buongiorno a tutti!!

Ravviva le decorazioni di Pasqua con queste favolose uova in tessuto. Sono super facili da fare ed è un progetto adatto anche ai bambini.

Attenzione però, una volta che ne farete uno non riuscirete più a smettere! Il bello è di crearne di diversi colori. Un altro aspetto positivo è che il modello uovo di Pasqua richiede una quantità così piccola di tessuto, rendendole super veloci e facili da cucire.

Cominciamo!!

DIY N. 89

UOVA DI PASQUA IN TESSUTO

materiali:

tessuto – pochi pezzi di tessuto di cotone – filo di corrispondenza – imbottitura in poliestere – modello di cucito uovo tessuto (sotto) – forbici – spille – macchina da cucire (è una facile cucire) – ferro e asse da stiro

Per prima cosa scaricate il cartamodello qui sotto.

Margine di cucitura è ¼” (6mm) ed è già incluso.

Ritagliare 4 pezzi di tessuto secondo il modello di uovo di Pasqua. Il modo più semplice e veloce per farlo è piegare il tessuto in quarta, con i lati destro insieme.

Puntate il modello uovo per il tessuto con gli spilli e tagliate. Si finirà con quattro quarti d’uovo. Questi semplici pezzi di tessuto sono tutto il necessario per crearel’uovo in tessuto. Ci vuole molto poco tessuto, quindi potete anche utilizzare alcuni degli scarti. Se li volete molto colorati, potet usare 2 diversi tessuti per ogni uovo. 

Prendete due dei quarti di uovo e metterli uno sopra l’altro, con i loro lati diritti insieme. Si noti che la parte superiore del modello uovo è un po’ a punta rispetto alla parte inferiore. Tenete insieme tutte le cime e tutti i fondi.

Puntate ciascuna delle metà dell’uovo in posizione.

Riepetere con gli altri due pezzi.

Cucire il lato destro di ogni uovo mezzo utilizzando un quarto di un margine di cucitura pollice. Vi consiglio di utilizzare punti più piccoli in quanto è solo più facile per la macchina per girare gli angoli.

Tagliate il margine di cucitura con forbici taglienti. Non è necessario misurare, basta tagliare un po’ del tessuto in più. Questo passaggio è opzionale, ma permetterà all’uovo di tessuto di apparire ancora meglio.

Prendete le due metà uovo e girare intorno a uno di loro. Usa le dita per spingere fuori il margine di cucitura, poi farlo scivolare nell’altro. È necessario posizionare la metà dell’uovo con lati diritti insieme.

Abbinare i margini di cucitura sulla parte superiore e inferiore dell’uovo. Assicurarsi che una cucitura va in una direzione e l’altra cucitura nella direzione opposta. Puntate con gli spilli

Cucite intorno all’uovo di tessuto, e lasciare uno spazio di 1 ½ pollice per girare.

Tagliare il margine di cucitura tutto intorno l’uovo di Pasqua, tranne dove avete lasciato l’apertura. Perché? Perché sarà davvero difficile da cucire la chiusura più tardi.

Girare l’uovo tessuto intorno e spingere fuori tutte le cuciture con la punta delle dita. Prendendo il tempo per fare questo passo, garantirà la riuscita del vostro uovo di tessuto.

Riempite con l’imbottitura a vostro piacimento.

Cucire l’apertura con un punto invisibile.

Il vostro ovetto è pronto!

post originale: https://hellosewing.com/fabric-easter-egg-pattern/