10 azioni che non vanno mai in crisi: ORO e ARGENTO

Non ti preoccupare, sii felice con questi metalli preziosi.

Siamo da poco entrati nel nuovo anno e già, la paura e l’incertezza sono le emozioni dominanti. Nell’ultima sessione di trading del gennaio 2020, il Dow Jones ha perso 603 punti, rendendolo il peggior calo di un giorno in quattro mesi.

Le preoccupazioni profondamente radicate sull’epidemia di coronavirus hanno influenzato negativamente i nostri sentimenti.

Ma allora dove investire senza troppe preoccupazioni? Nelle azioni di oro e argento.

Come risaputo, il lingotto d’oro è la classica copertura contro la volatilità azionaria e le paure generali sulla stabilità economica e sociale. Mentre negli ultimi anni si sono verificati molti eventi che inducono paura. Per prima cosa, il sentimento è diventato molto positivo per i titoli di metallo giallo e oro. Dalla fine di novembre, il prezzo spot per il metallo prezioso è aumentato di quasi l’8%.

Vediamo allora quali sono le10 azioni più interessanti di questo settore.

NEWMONT (NEM)

Nonostante l’entusiasmo generale per le azioni in oro e argento in questo momento, è importante dare un avvertimento: questo settore è incredibilmente volatile.

Pertanto, qualsiasi portafoglio che presenta metalli preziosi dovrebbe includere un ampio elenco di nomi. E classificherei le azioni Newmont (NYSE:NEM) come investimento di ancoraggio. Ciò che intendo qui è che le azioni NEM probabilmente non ti renderanno ricco rispetto alle azioni in oro ad alto rischio e ad alta ricompensa.

Allo stesso tempo, essendo il più grande produttore mondiale di oro, Newmont ha un livello di stabilità che non si trova facilmente in ​​questo segmento.

BARRICK GOLD (GOLD)

Come uno dei maggiori produttori di oro al mondo, Barrick Gold (NYSE:GOLD), come Newmont, beneficia della stabilità comparata. Un fattore chiave per il caso rialzista delle azioni GOLD è rappresentato dalle operazioni internazionali della società sottostante. Essendo collocato in regioni generalmente stabili, Barrick mitiga alcuni dei rischi politici associati ai titoli auriferi.

Sebbene Barrick abbia ancora molto lavoro da fare, l’ascensore nei mercati delle materie prime sta arrivando al momento giusto. Non sorprende che diversi analisti abbiano dato una prospettiva positiva al titolo GOLD.

ROYAL GOLD (RGOLD)

Quando la maggior parte delle persone considera titoli d’oro e d’argento, probabilmente pensano ai produttori di metalli preziosi. Sebbene tali società generalmente ottengano buoni risultati in un mercato rialzista, sono anche soggette a oscillazioni dei prezzi.

Al fine di contribuire a mitigare tale impatto, gli investitori potrebbero valutare l’esposizione a società di streaming e royalty come Royal Gold (NASDAQ:RGLD).

Con lo streaming, una società fornisce a un progetto minerario un deposito iniziale in cambio di metalli prodotti in quella miniera a un prezzo prestabilito per un periodo di tempo stabilito. I canoni sono simili nel concetto, che rappresentano il diritto a una percentuale della produzione di metallo. Poiché Royal Gold non è direttamente esposto alle operazioni, le azioni RGLD sono generalmente più stabili rispetto ad altre azioni d’oro.

Pertanto, lo stock di RGLD è anche in qualche modo una copertura nel settore dei metalli preziosi. Dal momento che non sappiamo come si svolgeranno gli eventi nazionali e geopolitici, è più che opportuno e intelligente tenerlo nel portafoglio.

SIBANYE GOLD (SBGL)

Un favorito degli analisti, Sibanye Gold (NYSE:SBGL) è facilmente uno dei nomi più interessanti tra titoli d’oro e d’argento. Come suggerisce il nome, Sibanye è uno dei maggiori produttori di oro. Con sede nel Sudafrica ricco di risorse, questa società rimarrà probabilmente un attore di settore rilevante per molti anni a venire.

Ma uno dei fattori specifici che rendono speciale il Sudafrica è la loro produzione del platino. È uno dei principali produttori del raro palladio di metalli preziosi, secondo solo alla Russia.

Fortunatamente, la Russia non è l’unico produttore di palladio. Ma ancora una volta, con una domanda alle stelle e un elenco esclusivo di produttori, questa dinamica supporta lo stock SBGL.

SANDSTORM GOLD (SAND)

Anche se Sandstorm Gold (NYSEAMERICAN:SAND) è un investimento più speculativo, in parte a causa della sua valutazione estremamente alta, vale comunque la pena dargli un’occhiata.

E’ più adatto a investitori più propenso ad accettare la volatilità del titolo.

In primo luogo, Sandstorm fornisce un pagamento anticipato alle società minerarie in cambio di una percentuale delle entrate o della produzione di metallo. Teoricamente, lo stock di SAND dovrebbe essere in grado di resistere ad alcune increspature del mercato delle materie prime.

In secondo luogo, Sandstorm ha registrato una crescita generalmente forte dal 2015. In base alla sua tendenza al ribasso dei ricavi a 12 mesi, l’intero anno 2019 è sulla buona strada per registrare una crescita sostenuta. E con l’interesse che ritorna nel settore, il titolo SAND è almeno un nome interessante da considerare.

HECLA MINING (HL)

La più antica tra le azioni d’argento quotate alla Borsa di New York, Hecla Mining (NYSE:HL) ha una ricca storia che risale a circa 130 anni fa. Ma questo pedigree potrebbe non essere stato sufficiente per salvare lo stock di HL dall’essere cacciato fuori dallo scambio. L’anno scorso, Hecla stava minacciando lo status letterale di penny stock.

All’improvviso, tuttavia, la situazione è migliorata notevolmente per lo stock di HL. Dalla metà di agosto dello scorso anno, le azioni sono più che raddoppiate nel valore di mercato. Hecla ha buone probabilità di continuare la corsa. Fondamentalmente, la società sta tornando a una forte crescita. Inoltre, il sentimento sta finalmente diventando favorevole alle azioni d’argento, che seguono approssimativamente la traiettoria del settore dell’oro.

WHEATON PRECIOUS METALS (WPM)

Come investimento basato sui metalli preziosi, le azioni d’argento sono interessanti per gli acquirenti con un budget limitato. Con i loro punti di ingresso generalmente più bassi, questo segmento offre più botto per il dollaro. Inoltre, si muovono sugli stessi fondamenti dell’oro.

Tuttavia, le azioni d’argento sono volatili. Mentre seguono la traiettoria dell’oro, lo fanno in modo selvaggio. Per mitigare parte di questa variabilità, gli investitori dovrebbero considerare le azioni Wheaton Precious Metals (NYSE:WPM).

L’azione è cresciuta negli ultimi trimestri e molto probabilmente questa tendenza si sostenga con un ritorno degli interessi più ampio.

FIRST MAJESTIC SILVER (AG)

Sebbene sia uno degli stock First Majestic Silver (NYSE:AG) ha un potenziale al rialzo. In primo luogo, le azioni di AG si rivolgono ironicamente agli investitori avversi al rischio. Questo perché First Majestic fa leva in un solo Paese, il Messico.

Nonostante alla crisi continua con il Messico, First Majestic èsimile ad altri titoli d’argento: ha recentemente pubblicato solide metriche di crescita. Con fondamenti più ampi che favoriscono i metalli preziosi, il titolo AG è un nome da tenere nella tua lista di orologi.

PAN AMERICAN SILVER (PAAS)

Un nome familiare tra i fan delle azioni d’argento, troviamo Pan American Silver (NASDAQ:PAAS), nasce a metà degli anni ’90. Da allora, il titolo PAAS ha subito enormi oscillazioni delle valutazioni. Di conseguenza, gli analisti hanno una presa media sulle azioni. Tuttavia, questa può essere un’opportunità per coloro che sono in grado di gestire la turbolenza..

SILVERCORP METALS (SVM)

Vi dico subito che questo titolo va bene per gli peculatori estremi, alcuni di questi titoli d’oro e d’argento potrebbero non andare bene per tutti. In tal caso, potresti dare un’occhiata a Silvercorp Metals (NYSEAMERICAN:SVM). Produttore di argento costantemente redditizio, le azioni SVM non sono diventate terribilmente rischiose fino a poco tempo fa.

Organizzazione canadese, Silvercorp concentra le proprie attività in Cina. Quindi arriva il rischio. Con le paure del coronavirus che si diffondono come un incendio nella regione, lo stock di SVM non è stato bello. Per il mese di gennaio, le azioni hanno perso leggermente oltre il 7% del valore di mercato.

Il presente scritto si basa su fonti ritenute attendibili ma per cui non possiamo garantire l’assoluta esattezza e il suo scopo è puramente informativo.

3 azioni da acquistare e tenere per il prossimo decennio

Ci sono stati molti ticker che hanno fatto notizia quest’anno e oggi esaminiamo alcune azioni da acquistare che meritano di essere trattenute nel prossimo decennio.

BOEING, UBER, CANOPY GROWTH

Boeing (NYSE:BA), Uber (NYSE:UBER) and Canopy Growth (NYSE:CGC) sono tre titoli che potrebbero produrre enormi profitti in futuro.

A causa di diverse problematiche che non hanno niente a che fare con i profitti, tutti e tre i titoli hanno due cose in comune: stanno combattendo un’enorme retorica negativa e non sono apprezzati dagli investitori. Inoltre, tutti e tre sono in ritardo rispetto alle medie, con CGC e UBER di circa il 30% quest’anno.

Tuttavia, la maggior parte degli investitori si sta concentrando sugli ostacoli a breve termine invece di guardarli oltre e vedere l’enorme potenziale che ci attende. L’idea qui è quella di detenere titoli BA, CGC e UBER per anni e lasciare che il tempo guarisca le attuali ferite che li affliggono ora.

Quindi, diamo un’occhiata a ciascuna azienda individualmente per capire perché dovresti entrare ora per raccogliere i frutti per il prossimo decennio.

BOEING

La Boeing è sottoposta a un enorme controllo da parte delle autorità di regolamentazione e del pubblico in generale, ma non senza motivo. Dopo due tragici incidenti, la direzione non è riuscita a convincere l’opinione pubblica di ammettere qualsiasi colpa e di farla andare avanti. Tuttavia, all’inizio della settimana è stato fatto qualche movimento quando l’azienda ha stretto legami con l’ex CEO Dennis Muilenburg.

Nel complesso, il titolo BA sta lottando per guadagnare trazione a Wall Street. Ma questa è l’occasione.

Il fatto che, dopo una tremenda trepidazione, il titolo BA stia ancora reggendo relativamente bene e sia ancora leggermente positivo nel corso dell’anno, dimostrando che gli investitori non vedono l’ora di acquistarlo di nuovo.

Questa è una società che ha avuto decenni di enorme generazione di liquidità, ma ora tutti questi assi che hanno reso grande lo stock sono in pericolo. All’inizio di quest’anno, l’azienda ha finalmente interrotto la produzione del suo modello 737 Max mentre attendono il suo nulla osta per il volo.

Quindi, questo è l’emblema dell’opportunità di oggi. La data di rilascio di un modello di Boing è la definizione di breve termine. A meno che il presupposto sia che Boeing cadrà a pezzi da qui, si tratta di ostacoli a breve termine che alla fine spariranno. Ci vorrà del tempo per ricostruire lo slancio, ma con un lungo arretrato di ordini ed essendo azienda leader nel settore, Boeing può farcela alla grande.

UBER

La maggior parte degli investitori ritiene che UBER in questo momento è in difficoltà a causa della forte compeizione con Lyft (NASDAQ: LYFT), ma quest’ultima, al momento non ha potenziali di crescita così grandi.

La forza di UBER sta nel fatto che è una società che avrà dozzine di importanti flussi di reddito. Questa crescita avverrà grazie alle diverse opportunità, ovvero con Uber Eats, Uber Freight e altro ancora.

CANOPY GROWTH

Lo stock di Canopy Growth ha fatto meglio della maggior parte dei suoi concorrenti, nonostante il settore sia ancora sotto un’importante correzione iniziata nell’ottobre 2018. Come gli altri produttori di cannabis, Canopy Growth fa fatica a decollare poiché le norme relative alla liberalizzazione non ancora avvenuta negli Stati Uniti.

Qyìuindi, anche in questo caso, la crescita sarà più lenta e il futuro dell’industria della cannabis è ancora praticabile. E, tra queste aziende, Canopy Growth ha le migliori probabilità di successo, forse grazie all’infusione di contanti di Constellation Brands (NYSE: STZ). Questa società ha servito non solo come linfa vitale per CGC, ma ha anche aggiunto un fattore di legittimità che ha indubbiamente aperto le porte a Canopy più velocemente dei suoi concorrenti.

Le informazioni contenute in questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento.

Le 10 migliori azioni per il 2020

Innoltrandoci nel 2020, è probabile che molti investitori possano essere d’accordo su ciò che vorrebbero lasciarsi alle spalle nel 2019. Ad esempio la guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, o i timori di una Brexit con effetti catastrofici sui mercati, o ancora le controversie antitrust o sugli oppiacei. Altri probabilmente stanno incrociando le dita sul fatto che Boeing (NYSE: BA) finalmente riporterà i suoi 737 aerei MAX in cielo.

Vediamo quali sono, in ordine alfabetico, i 10 migliori titoli per il 2020, (dati presi da investorplace.com).

APPLE

Con il 79% di guadagni da inizio anno, non sorprende che il titolo azionario Apple (NASDAQ:AAPL), sia stato uno dei preferiti per gli investitori.

Ma allora perché metterlo ancora tra i primi del 2020?

Grazie al grande successo dell’iphone 11, degli AirPod Pro, alle entrate crescenti dei servizi derivanti da Apple Pay e Apple Music, anche il 2020 si prospetta essere un anno da record per Apple.

Inoltre, per l’anno a venire, sembra probabile che molti investitori stiano scommettendo sul promesso iPhone abilitato al 5G. Sebbene non ci sia una data di rilascio fissa, molti si aspettano che il nuovo iPhone arriverà nel 2020.

Infine, è importante ricordare che Apple offre un dividendo del 1.1%.

AIMMUNE THERAPEUTICS

Secondo la Food and Drug Administration degli Stati Uniti, gravi reazioni allergiche al cibo causano 150 morti ogni anno negli Stati Uniti – e fino a 2.000 ricoveri.

Mentre le allergie cambiano mentre cresciamo, c’è un’enorme mancanza di attenzione nei confronti delle gravi allergie alimentari da parte del mondo farmaceutico. Ad esempio, al momento non esistono trattamenti preventivi approvati dalla FDA per le allergie alle arachidi. Solo reazionari. E questa è una delle maggiori preoccupazioni per coloro che devono preoccuparsi di conseguenze potenzialmente disastrose su base giornaliera.

Ecco perché aziende come la Aimmune Therapeutics (NASDAQ:AIMT) sono molto importanti. Fondamentalmente questa è una è una società biofarmaceutica leader che si concentra in particolare sulle esigenze insoddisfatte delle persone che soffrono di allergie alimentari.

DISNEY (DIS)

Qui non c’è molto da dire, basta vedere lo sviluppo di quest’azienda: Disney (NYSE:DIS) ha appena rilasciato un altro film di successo nel 2019. L’ultimo capitolo della serie di Star Wars, “Star Wars: The Rise of Skywalker”, che è stato lanciato nelle sale il 19 dicembre.

Che voi lo adoriate o no, il film attirerà sicuramente grandi folle. E questo significa ancora più entrate per la casa del topo. “Skywalker” sarà probabilmente il settimo film Disney nel 2019 a superare $ 1 miliardo di entrate. E con oltre $ 10 miliardi di entrate prima dell’uscita del film, Disney ha già infranto il suo record al botteghino globale di $ 7,6 miliardi stabilito nel 2016.

Questa è una grande notizia per gli investitori in azioni Disney, che sono già aumentate del 34% nel 2019. Le azioni DIS sono aumentate del 10% dall’inizio di novembre quando la società ha lanciato il suo servizio di streaming Disney +.

Ma la Disney non sembra volersi fermare qui. Nel 2020 Disney potrebbe essere il marchio più potente del pianeta. Questo non è dovuto al fatto che Disney si stia evolvendo come marchio. Stanno semplicemente trovando più punti di contatto che consentano loro di commercializzare il proprio marchio a un pubblico globale.

ENERGY TRANSFER (ET)

Come quattro anni fa, Energy Transfer (NYSE:ET), il principale operatore di gasdotti di medie dimensioni stava affrontando un periodo in cui il tittolo è sottovalutato. Il settore energetico era in caduta libera all’epoca. L’impennata della produzione nazionale di petrolio e gas e il conseguente calo dei prezzi aveva evidenziato quanto fosse fragile il settore.

Oggi, come nel 2016, una fusione impopolare faceva parte del problema. Gli investitori hanno mostrato non poca proeccupazione per il recente acquisto di SemGroup (troppi debiti della socità acquisita).

E oggi, come nel 2016, quelle paure sono state ampiamente archiviate. L’acquisizione del SemGroup è costata a Energy Transfer ben 5 miliardi di dollari. A partire dai suoi numeri trimestrali più recenti, ET aveva $ 92 miliardi di attività e $ 40 miliardi di entrate annuali. Con solo due anni di reddito netto, Energy Transfer ha potuto pagare per SemGroup in contanti freddi e duri.

NEXI

Nexi è una delle più grandi realtà Italiane. Questa giovane Start-up può fregiarsi di essere stata la più grande IPO mondiale nel 2019 e la sua quotazione è già in salita.

Eccellenza tutta Italiana, Nexi si occupa di pagamenti digitali e in generale soluzioni di pagamento a privati ed imprese. Essendo una nuova realtà, il suo titolo azionario è ormai prossimo ad essere inserito nei listini dei principali Broker italiani, tra cui eToro.

LUCKIN COFFEE (LK)

La caffetteria cinese Luckin Coffee (NASDAQ:LK) è uno dei migliori titoli per il 2020, essendo il competitor cinese di Starbucks. Inoltre, i suoi risultati sono forti e la sua capitalizzazione di mercato è ancora abbastanza ragionevole.

Il caffè di Luckin è significativamente più economico delle offerte di Starbucks (NASDAQ: SBUX), che a maggio aveva 3.600 negozi in Cina. Il caffè di Luckin costa circa $ 2,50 con uno sconto tipico, mentre la “coppa media” di Starbucks di Joe costa ai suoi clienti $ 4,80 per tazza.

I negozi di Luckin si trovano principalmente in edifici per uffici, e offrono una grande quantità di caffè, rendendolo molto conveniente. L’azienda richiede inoltre ai consumatori di ordinare e pagare tramite la sua app. Ciò significa che raccoglie dati su tutti i suoi clienti. Naturalmente, può utilizzare tali dati per commercializzare efficacemente i propri prodotti ai propri clienti lungo la strada. Questo vantaggio di marketing è positivo per Luckin e per le azioni LK.

Con l’ggiunta di più prodotti alimentari e succo di frutta, le entrate derivanti dai prodotti non caffè sono aumentate del 45% nell’ultimo trimestre, dal 31% nello stesso periodo dell’anno precedente.

Infine, Luckin ha rivelato recentemente che è in trattative per costituire joint venture che espandano il suo modello di business di successo ai mercati al di fuori della Cina. Naturalmente, se la società fosse in grado di aprire proficue caffetterie in altri mercati, le azioni Luckin aumenterebbero in maniera ancora più significativa.

NVIDIA

Quando si tratta di chipmaker, lo stock di Nvidia (NASDAQ:NVDA) è senza dubbio la migliore scommessa. Il 2019 è stato un periodo accidentato per l’intero settore e il 2020 potrebbe comportare un aumento della concorrenza, poiché la concorrenza continua a destare preoccupazione tra gli investitori. Tuttavia, con la tensione commerciale tra Stati Uniti e Cina che si sta muovendo nella giusta direzione, i produttori di chip dovrebbero vedere venti favorevoli nell’anno a venire.

STARBUCKS (SBUX)

Sostenuto dal forte consumatore americano, Starbucks (NASDAQ:SBUX) si sta godendo uno spettacolare 2019. Con solo pochi giorni al nuovo anno, è il più grande operatore di caffetterie al mondo.

PAYPAL

Per molto tempo, i titoli finanziari si sono guadagnati la reputazione di essere poco remunerativi. Questo no è il caso di PayPal (NASDAQ:PYPL), che continua ad offrire ottimi ritorni e anche oggi risulta essere impostata per ulteriori rialzi in arrivo il prossimo anno.

ENI

Il gruppo ENI è una delle più grandi aziende multinazionali create dallo Stato Italianoe le sue azioni sono molto richiste dagli investitori. Fu costituita dallo Stato Italiano come Ente Pubblico nel lontano 1953 e poi fu convertita in SPA. E adesso è presente in ben 2 borse valori: Borsa Italiana e ENI NYSE: E

La ENI conta più di 78 mila lavoratori dipendenti che lavorano per questa società che è molto attiva nei settori petroliferi, gas naturale, energia elettronica e comunque tutti settori molto affini al mondo dell’energia.

Il gruppo Eni è una realtà italiana con la quale è possibile investire, e rappresenta il sesto gruppo petrolifero al mondo. E’ 38esima nella lista dei 2000 gruppi più grandi a livello mondiale. Secondo Fortune 500 ENI è la prima azienda italiana per fatturato e la 22esima nel mondo. Quotata alla Borda di Milano e di New York, Eni è la risposta a tutte quelle persone che dicono che in Italia non esistono realtà capaci di creare lavoro.

Il presente scritto si basa su fonti ritenute attendibili ma per cui non possiamo garantire l’assoluta esattezza e il suo scopo è puramente informativo.

Il termine di oggi

COSA SONO LE AZIONI?

Per chi comincia ad interessarsi di borsa, è molto importante capire che esistono diversi prodotti finanziari, come azioni, obbligazioni, titoli di stato, covered warrant e derivati.

Le azioni, quindi, sono sola una parte della borsa valori.

L’azione rappresenta una quota di proprietà di una azienda.

Questo significa che se ne acquisterete anche una sola su un milione, allora possederete un milionesimo di quell’azienda.

Bene, ma questo che cosa comporta?

Investire nel mercato azionario significa avere la possibilità di ricevere i dividenti distribuiti e il guadagno in conto capitale dovuto alla possibile crescita della quotazione del titolo stesso.

Il titolo azionario di oggi (con dividendo)

Giudizio: OVERWEIGHT (sovrappesare)

FCA ovvero Fiat Chrysler Automobiles, progetta, ingegnerizza, produce, distribuisce e vende autoveicoli. Nasce nel 2014 a seguito dell’acquisizione da parte di Fiat dell’americana Chrysler Group.

Perché investire sul titolo FCA

Tra i vari motivi per investire in FCA, ce ne sono tre che meritano particolare attenzione:

  1. Come spesso abbiamo evidenziato, FCA ha già di suo un dividendo piuttosto alto
  2. Il prezzo dell’azione in questo momento è ancora abbastanza conveniente
  3. In seguito alla fusione con PSA, gli azionisti di FCA potranno beneficiare di un dividendo straordinario, che andrà ad aggiungersi alla cedola ordinaria relativa al bilancio del 2019
Dati presi da banking online di Banca Intesa SPA
Dati presi da banking online di Banca Intesa SPA

Quotazione 19/12/2019: 13,646

Il presente scritto si basa su fonti ritenute attendibili ma per cui non possiamo garantire l’assoluta esattezza e il suo scopo è puramente informativo.

La notizia di oggi

RAGGIUNTO L’ACCORDO DI FUSIONE TRA PSA E FCA

In data odierna i due colossi dell’auto hanno ufficializzato l’accordo di fusione.

In termini di volume sarà il quarto gruppo a livello mondiale di produttori di auto e il terzo in base al fatturato.

L’operazione dovrebbe concretizzarsi in un tempo di 12-15 mesi, con la sede del nuovo gruppo in Olanda. Questa unione consentirà, grazie alla condivisione delle tecnologie, risparmi annui per 3,7 miliardi di euro.

Inoltre, non sono previste chiusure di stabilimenti.

Notizia importante anche per gli investitori: prima delle nozze, Fca distribuirà un dividendo speciale da 5,5 miliardi ai suoi soci, più altri 1,1 miliardi di cedola ordinaria.

Al closing, gli azionisti di Psa riceveranno 1,742 azioni della società risultante dalla fusione per ogni azione Psa detenuta, mentre gli azionisti di Fca avranno una azione della società risultante dalla fusione per ogni azione detenuta in Fca.