DIY (65) – Gonna con elastico in vita

Buongiorno a tutti,

Oggi imparerete a fare una gonna con elastico in vita. Questa gonna è facile da cucire e comoda da indossare e può essere fatto per qualsiasi taglia o età!

Una gonna con elastico in vita è un grande progetto di cucito per principianti e anche ideale per avvicinare i bambini a questa attività. 

È possibile utilizzare così tanti tessuti diversi, ed è così comoda da indossare. 

Cominciamo!

DIY N. 65

GONNA CON ELASTICO IN VITA

materiali

0,91-2,73 m di tessuto leggero a medio peso come cotone trapuntatura, Chambray, e marche di poliestere – 0,91-2,73 m di elastico da 2,5 cm – utensili da cucito – macchina da cucire

PRIMA DI TUTTO, SCEGLI UN TESSUTO: Un tessuto leggero o di peso medio dovrebbe essere utilizzato per questa gonna.

Se è troppo leggero potrebbe essere trasparente, quindi è meglio optare per un tessuto che è opaco. È possibile utilizzare un trapuntato di cotone, come il Chambray, cotone, rayon Challis, twill, e miscele di tessuto poliestere.

TAGLIO: Il miglior rapporto di taglio per una gonna elastica in vita è di 1,5 o 2. Se il tessuto è sul lato più leggero si può fare un rapporto di 2:1. Se il tessuto è un tessuto di peso medio si può fare un rapporto di 1,5:1. Fare attenzione a non avere troppo tessuto nella gonna o potrebbe diventare ingombrante.

MISURATEVI:

Prendi le misure della vita.

Moltiplica per 1,5 o 2. Aggiungi 1,25 pollici (2,5 cm). Questa è la larghezza del tessuto che dovrai tagliare. Se è più largo della larghezza del tessuto, allora avrete bisogno di tagliare due rettangoli larghi.
Misurare la lunghezza.
Misura dalla vita in giù per la lunghezza che si desidera per la gonna. Aggiungere 1 pollice per il margine orlo. Aggiungere 1,5 pollici (3 cm) per l’involucro in alto. Il totale sarà la lunghezza che taglierete.

Tagliare il rettangolo (o rettangoli) usando le misure che avete preso in precedenza. Riutilizzare i bordi della cimosa sulle estremità corte, se possibile.

Abbinare le estremità corte del rettangolo e puntate con uno spillo.
Cucire un punto dritto lungo l’estremità corta 5/8 pollice (1,5 cm) dal bordo. Rinforzare la cucitura quando si inizia e finisce.

Finire i margini di cucitura separatamente.

Premere il margine di cucitura aperto.

Premere l’orlo su 0,5 pollici (1cm)

Piegare l’orlo su un altro 0,5 pollici (1 cm).

Piegare la parte superiore verso il basso . 25 pollici (0,5 cm) e premere. Piegare nuovamente 1,25 pollici (3 cm) e premere.

Cucire l’orlo in posizione 3/8 pollice dal basso.

Cucire l’involucro in posizione 1,25 pollici (2,5 cm) dall’alto. Backstitch quando si avvia e si ferma. Lasciare un foro di 4 pollici (10 cm) per inserire l’elastico.

Mettere una spilla di sicurezza su un’estremità dell’elastico e inseriscila nell’involucro. Spingere il tessuto sul perno e spingerlo lungo l’elastico. Non lasciare che l’altra estremità dell’elastico venga tirata nel bossolo.

Far scorrere l’elastico attraverso l’involucro fino a quando entrambe le estremità sono sporgenti dal foro.
Sovrapporre l’elastico di . 5 pollici (1 cm) e cucire un rettangolo per fissarlo insieme.

Tirare l’elastico nella custodia. Puntate con uno spillo il foro chiuso e cucire.

La vostra gonna è pronta!

Sotto il tutorial in inglese:

Original post: https://www.heatherhandmade.com/make-elastic-waist-skirt/?ml_subscriber=1633375026835101631&ml_subscriber_hash=q6c1&utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=diy_elastic_waist_skirt_diy_baby_quilt_and_tons_of_fat_quarter_sewing_projects&utm_term=2021-03-03

DIY (63) – Uova di Pasqua marmorizzate

Buongiorno a tutti,

Di sicuro a casa avrete un po’ di smalto per unghie.

Mescolando con acqua si sarà in grado di colorare le uova di Pasqua in un modo molto speciale.

Cominciamo!

DIY N. 63

UOVA DI PASQUA MARMORIZZATE

materiali

Uova sode a temperatura ambiente – Smalto per unghie in diversi colori primaverili – Una grande ciotola piena d’acqua – Stuzzicadenti – Facoltativo: pinze per alimenti – carta assorbente

Iniziate con una ciotola di acqua a temperatura ambiente. Tenete vicino tutto l’occorrente: una volta che si inizia, avrete bisogno di lavorare in fretta in modo che lo smalto non si asciughi troppo presto. Si consiglia di leggere attentamente tutti i passaggi prima di iniziare il progetto.

Scegliete il primo colore di smalto. Utilizzare il pennellino all’interno dello smalto per mettere alcune gocce del colore sulla superficie dell’acqua. E’ importante lavorare rapidamente, ma con attenzione; mettere una goccia da appena circa un pollice o giù di lì sopra la superficie dell’acqua (per evitare che affonderi). Noterete che il lucido inizierà a diffondersi una volta che toccherà l’acqua.

Continuare rapidamente nello stesso modo con il secondo colore, aggiungendo alcune gocce sopra il primo colore.

Distribuirli intorno alla superficie dell’acqua a caso. Dovrebbero iniziare a roteare l’uno intorno all’altro un po’. Se lo desiderate, potete continuare ad aggiungere altri colori nello stesso modo. Tre colori tendono a funzionare bene per creare un bell’effetto. Utilizzare uno stuzzicadenti per ruotare delicatamente il colore, creando un effetto marmorizzato sulla parte superiore dell’acqua.

Tenere un uovo in mano con le dita in alto e in basso. Se si dispone di una pinza per alimenti, prendere l’uovo. Appoggiare delicatamente l’uovo sulla superficie dell’acqua in modo che lo smalto inizia aderendo all’uovo. Rotolare l’uovo come si abbassa ulteriormente in acqua in modo che lo smalto aderisca a tutti i lati dell’uovo.

Una volta che le uova sono marmorizzate, mettere in un cartone di uova o tovagliolo di carta per asciugare. Potrebbe essere necessario massaggiare delicatamente fuori goccioline d’acqua che ha ottenuto catturato sotto lo smalto. Se questo è il caso, basta premere leggermente sulle aree con acqua e lavorare l’acqua verso il bordo della marmorizzazione.

Per la marmorizzazione delle uova successive, utilizzare uno stuzzicadenti per cancellare tutto smalto rimanente dalla superficie dell’acqua prima di aggiungere nuovo smalto per un altro uovo.

Original post: https://www.thesprucecrafts.com/marbled-easter-eggs-4160445

DIY (60) – Bottiglie rivestite

Buongiorno a tutti,

Se vi siete mai chiesti in che cosa potrebbero essere trasformate quelle piccole bottiglie di salsa che non buttate perché le trovate speciali nella forma, allora questo fai da te facile è per voi!

È possibile seguire i semplici passaggi qui sotto per vedere come abbiamo fatto queste bottiglie molto carine avvolte con pochissimi materiali.

Questi faranno grandi doni e faranno del bene all’ambiente, (soprattutto se si utilizza lana organica).

Iniziamo!

DIY N. 60

BOTTIGLIE RIVESTITE

materiali

Lana assortita di varie lunghezze – Mod podge o colla vinilica – pennello – forbici – bottiglie vuote assortite

Iniziate scegliendo i colori della lana. Nella foto sopra, ho inserito del filo dorato nella lana bianca per creare un look più elegante.

Applicate la colla sulla bottiglia.

Iniziate ad avvolgere la lana.

Riempite le bottiglie di fiori.

Fonte: https://web.archive.org/web/20120120011204/http://www.penelopeandpip.com/2012/01/15/get-crafty-diy-wrapped-bottles

DIY (58) – Segnalibro

Buongiorno a tutti,

Capita anche a voi di perdere continuamente i vostri segnalibri?… Allora dovete provare a fare questo segnalibro che ‘non scappa?!

Così… Qui troverete una soluzione graziosa e che non cadrà più durante la lettura.  

E… è super facile da fare. Si può fare anche se non si dispone di una macchina da cucire, con cucitura a mano.

Poiché vi basterà pochissima stoffa, si può facilmente fare anche con ritagli di nastro o tessuto che avete a casa.

Cominciamo!

DIY N. 58

SEGNALIBRO

materiali

Nastro – Elastico per capelli – Bottone – Forbici – Metro – Spilla da cucito – filo

Misura quanto vuoi che sia lungo il tuo segnalibro sia. Questo è di circa 17 pollici (43 cm) e il pezzo finito è 14 1/2 pollici (36 cm) dalla zona cucita al bottone.   Questa dimensione è adatta a libri di medie e regolari dimensioni, mentre per libri di grandi dimensioni o piccoli tascabili è necessario adattare le misure.

Piegate un bordo del nastro per prepararlo al cucito. Se il vostro nastro tende a sfilacciarsi, potete piegarlo due volte.

Inserite un elastico per capelli, piegate e puntate con uno spillo.

Cucite un punto dritto o a zig zag lungo la piega del nastro. Se non avete una macchina da cucire, potete cucirlo a mano. Se lo cucite a mano, assicuratevi di cucire la zona due volte per rinforzarlo.

Misurate dall’area piegata e cucita a dove volete che venga posizionato il bottone e cucitelo.   

Se il nastro tende a sfilacciarsi, è meglio rifinirne i bordi.

Ed ecco che, con la vostra creatività e scelta di tessuti potete creare questi bei segnalibri che non scivolano grazie allìelastico.

Original post: https://web.archive.org/web/20120115052609/http://fabyoubliss.com/2012/01/11/nifty-ribbon-button-no-slip-bookmark/

DIY (24) – Come essicare le rose – potpourri

Buongiorno a tutti,

Siete pronti per un altro progetto da fare per la vostra casa?

Oggi vedremo come essicare le rose ma non solo. Potete usare la stessa tecnica per tutti gli altri fiori e una volta pronti li potete profumare con le essenze che preferite ed inserirle in sacchettini.

Questo potpourri sarà una bellissima idea regalo oppure un buon modo per tenere la vostra casa profumata.

Cominciamo!

DIY N. 24

COME ESSICARE LE ROSE IN CASA – POTPOURRI

materiali necessari:

mazzo di rose – lacca per capelli

Per essiccare le rose naturalmente , attendere fino a quando il vostro mazzo di rose si aprono completamente quindi rimuovere le foglie secche rotte o marroni dal mazzo.

Utilizzando alcuni elastici o nastri dei sacchi della spazzatura fissare gli steli in un gruppo.
Usando qualche corda attaccarlo al mazzo di rose e appenderli in una zona con la luce solare non diretta.

Prova ad appenderli direttamente capovolti o potresti trovare le tue rose secche su un angolo di appassimento.

Una volta che le rose sono completamente essiccate spruzzarle con qualche lacca normale. Questo dà loro un rivestimento laccato fine che terrà la polvere fuori di loro.

original post: https://craftbits.com/project/drying-your-own-roses/

DIY (22) – Casetta cuore

Ciao a tutti,

Eccoci ancora con un progetto per San Valentino: una simpaticissima casetta nella quale inserire un regalino… io ho messo dei torroncini morbidi.

Con il modello (che trovate sotto), e tanta fantasia potrete sbizzarrirvi nella preparazione di queste casette.

Cominciamo!

DIY N. 22

CASETTA CUORE

materiali necessari:

Cartoncino – taglierino – forbici – colla a caldo – matita – nastro colorato – decorazioni a vostra scelta – colla stick – gancetto o elastico per poter appendere la vostra casetta – template casetta (qui sotto) – pennino con punta tonda per segnare il cartoncino

Per prima cosa stampate il template della casetta nella misura che preferite (vi basterà inserirlo in una pagina word).

Ritagliate la sagoma. Aiutatevi con il taglierino, soprattutto per tagliare le parti più piccole.

Copiate le sagome (casetta e tetto) su un cartoncino colorato (anche di diversi colori).

Tagliate con cura le linee cntinue e segnate con il pennino a punta tonda le linee tratteggiate.

Fate un buchino nel centro del tetto (qui andrete ad inserire un gancetto o un elastico al quale avrete fatto un nodo).

Assemblate la casetta attaccando i pezzi con la colla a caldo o con la colla stick.

Decorate con perline, strass e pailettes.

Potete fare una base con un pezzo di cartoncino che avanza nel caso in cui vorreste inserire dei dolcetti o altro regalo.

La vostra casetta è pronta!

DIY (21) – Cornice fatta con cannucce di carta

Nei giorni scorsi abbiamo visto come fare dei bellissimi orecchini con le cannucce di carta.

Oggi vedremo come fare una bellissima cornice che porterà allegria in casa.

In questo tutorial faremo le cannucce arrotolando la carta di giornale su un bastoncino di legno.

Potrete scegliere della carta di giornale non trattata, oppure già colorata, o anche colorata da voi con gli acrilici.

Cominciamo!

DIY N. 21

CORNICE FATTA CON CANNUCCE DI CARTA

materiali necessari:

bastoncino in legno – carta colorata – colla a caldo – vecchia cornice (la potete fare anche voi con del cartoncino) – colla stick

Cominciamo tagliando delle strisce di giornale (o anche di carta colorata), di circa 8 cm di larghezza.

Arrotolate la carta in sbieco sul bastoncino di legno.

Una volta ottenute le cannucce, arrotolatele e formate dei cerchi (non devono per forza essere tutti dello stesso colore e misura).

Con la colla a caldo attaccatele sulla vostra cornice.

Vi consiglio di guardare il video per vedere come fare le cannucce:

DIY (20) – Biglietto con farfalle in movimento

Oggi vedremo come preparare questo simpaticissimo biglietto, adatto sia per San Valentino che per la Festa della Mamma.

Non è difficile, ma bisogna solo avere pazienza nel ritagliare e colorare i vari pezzi per creare il biglietto.

Cominciamo!

DIY N. 20

BIGLIETTO CON FARFALLE IN MOVIMENTO

materiali necessari:

cartoncino colorato – template farfalla (vedi qui sotto) – colori acrilici – pennarelli o matite colorate – nastro biadesivo – colla a caldo – pennarello nero – monetina da 1 centesimo – timbro auguri – tampone o spugnetta per applicare il colore sul biglietto

Per prima cosa pieghiamo un cartoncino A4 a metà.

Stampiamo il template qui sopra nella misura che preferite (per un biglietto in questo formato ho inserito due farfalline non troppo grandi).

Con il pennarello nero sottile, ripassate i bordi delle farfalle. Coloratele poi con matite colorate o pennarelli.

Tagliate le sagome in maniera approssimativa e incollatele su del cartoncino. Ora ritagliate lasciando un bordino intorno alla farfalla.

Create due tonalità diverse di colore acrilico: una chiara e una più scura. Con un tampone o una spugnetta applicate prima il colore chiaro sulla copertina del vostro biglietto e poi quello scuro.

Con un cutter tagliate due cerchi (poco più piccoli della monetina)

Tagliate un quadratino piccolo di nastro biadesivo e applicatelo sulla monetina. Posizionatelo dietro al foro e ora attaccate la farfalla di fronte. Questa dovrebbe muoversi.

Ora aprite il biglietto e andate ad attaccare (con il nastro biadesivo) un cartoncino della misura adatta per coprire il meccanismo di movimento delle farfalle.

Io ho applicato la scritta con un timbro, ma se non ne avete, le potete tranquillamente scaricare da internet e applicare sul cartoncino dopo averne ritagliato i bordi. Se le attaccate con il nastro biadesivo, otterrete un simpatico effetto 3D.

Il vostro biglietto con le farfalle in movimento è pronto!

DIY (18) – Bracciale in argilla/fimo da asciugare all’aria

Oggi andremo per questo fai da te da fare con i vostri figli.

Il braccialetto fai da te in argilla da asciugare all’aria o con pasta fimo è un grande idea regalo per la festa della mamma che i bambini possono fare. Mentre i bambini potranno godere del processo stesso, ameranno i risultati colorati.

Fare braccialetti fai da te in argilla fa parte di una grande serie di attività per i bambini di tutte le età! Questo progetto include una serie di diversi campi come la pittura, miscelazione dei colori e filettatura

Date un’occhiata a questo facile progetto per creare i propri braccialetti di perline!

Cominciamo!

DIY N. 18

BRACCIALE IN ARGILLA/FIMO DA ASCIUGARE ALL’ARIA

materiali necessari:

argilla (il mio preferito è il marchio DAS) o fimo fatto in casa (vedi post: https://laborsettadelledonne.blog/2021/01/12/diy-12-ciotole-in-pasta-di-bicarbonato/) – alcuni piccoli tasselli o semplicemente stuzzicadenti – vernice (acrilico terrà, smalto è un’opzione, vernice glitter è grande troppo) – mattarello, pennello – nastro o spago di raso – ago di plastica per grandi occhi per la lavorazione

Aprire il pacchetto di argilla essiccazione all’aria – se c’è bisogno solo di una parte di esso, meglio lavorare in piccoli pezzi per evitare l’essiccazione troppo rapidamente.

Impastare l’argilla (oppure la pasta fimo fatta in casa) un po’ per ammorbidirlo, quindi pizzicare una piccola porzione e poi scegliere tra le diverse opzioni di come fare perline:

La prima opzione è di arrotolare la pasta a forma di spaghetti. Appiattire, e poi iniziare a rotolare intorno a uno stuzzicadenti. Questo è come alcune delle perle sono state fatte. Vi garantisco che vengono fuori bellissime.

Un’opzione più facile (e a volte più adatta per i più piccoli) è semplicemente fare una palla e perforare con lo stuzzicadenti attraverso il centro.

Lasciare le perline per un giorno o due ad asciugare. Più grandi saranno le perline, più tempo ci vorrà per asciugare.

Una volta che le perline si sono asciugate, dipingetele. Anche questa è un attività divertente che terrà occupati anche i più piccoli! Puoi usare la vernice a tempera. Se siete dopo una soluzione più permanente, e probabilmente con i bambini più grandi, utilizzare vernice acrilica o smalto per unghie.
Quando avete abbastanza perline sul nastro di raso, legare il nastro.

Il tuo braccialetto è pronto!

post originale: https://www.applegreencottage.com/diy-bracelet-air-dry-clay/

DIY (17) – Riciclo barattoli di vetro: vasi porta fiori

L’idea di oggi darà un tocco di eleganza alla vostra casa.

Il barattolo di vetro riciclato diventerà un bellissimo vaso per contenere un bellissimo bouquet di fiori artificiali.

Quelli che vedete nella foto sono fatti in casa, ma se pensate di non avere il tempo o la pazienza per farli, li potrete acquistare già pronti.

Può anche essere un’idea per San Valentino o per la Festa della Mamma.

Cominciamo!

DIY N. 17

RICICLO BARATTOLI DI VETRO: VASI PORTA FIORI

materiali necessari:

carta pesta colorata – vasetto in vetro – nastro colorato – sale o sabbia colorata – forbici – ago e filo – colla a caldo – bastoncini in legno

Cominciamo dai fiori:

Tagliate due strisce (piuttosto lunghe) di carta pesta. Vi servono tagliate ondulate, andranno a creare i petali dei vostri fiori.

Userete la striscia più grande per i petali esterni.

Cominciate arrotolando la striscia più piccola intorno a se stessa, partendo piuttosto stretti, questa sarà l’interno dl vostro fiore. Mentre arrotolate la carta pesta, schiacciate la base con le dita per formare una parte più panciuta.

Ora continuate con la striscia più grossa.

Una volta finita la carta pesta, fissate la base con ago e filo, facendolo prima passare alla base del fiore e poi arrotolandolo per chiudere il fiore e per evitare che si disfi. Fate un nodino e tagliate il filo di troppo. Tagliate anche la carta pesta di troppo.

Mettete un po’ di colla a caldo sul bastoncino e inseritelo nel fiore.

Ora prepariamo il vasetto:

Prendete il vostro barattolo di vetro e riempitelo di diversi strati di sale colorato e sabbia. Potete aggiungere anche dei sassolini.

Se non avete sabbia colorata potete tranquillamente usare sale colorato (per colorarlo potete usare gessetti o coloranti alimentari.

Nel mio vasetto ho messo prima il sale grosso d’Alaska, poi sale bianco ed infine della sabbia con aggiunta di glitter.

Attaccate con la colla a caldo il nastro all’imboccatura del barattolo di vetro.

Ora disponete i fiori come preferite.