DIY (81) – Riciclo bottiglie 4: cache pot

Buongiorno a tutti!

Eccoci al nostro quarto appuntamento con le idee per riciclare le bottiglie in plastica.

Non trovate che questi vasi sono veramente carini?

Cominciamo!

DIY N. 81

RICICLO BOTTIGLIE 4: CACHE POT

material:

1 bottiglia di plastica grande – corda (piuttosto spessa) – colori acrilici

Questa idea è così veloce e facile da fare!

Start by drawing the face of the animal you prefer (the two in the picture could do).

Iniziate disegnando il muso dell’animale che preferite (i due nella foto potrebbero essere un’idea).

Colorate con gli acrilici.

Se volete appenderlo, tutto quello che dovete fare è fare due fori a circa 5 cm dalla cima (su lati opposti), e inserire la corda. Fare un doppio nodo all’interno del vaso e sulla parte superiore.

Et voila, il vostro cachepot è pronto per essere riempito dalle vostre piante preferite!

Qui sotto altre idee:

post originale: https://www.recreoviral.com/reflexion/ideas-creativas-reciclar-botellas-plastico/

DIY (80) – Riciclo bottigliette 3: sistema irrigazione fai da te

Buongiorno a tutti!

Eccoci al nostro terzo appuntamento con il riciclo della plastica.

Questa è un’idea per creare un sistema di irrigazione casalingo.

Cominciamo!

DIY N. 80

RICICLO BOTTIGLIETTE 3: SISTEMA IRRIGAZIONE FAI DA TE

materiali:

1 bottiglia di plastica grande – cordino in stoffa (dello spessore di circa 2 cm) – terra

Seguire lo le indicazioni del diagramma qui sotto:

In pochi passi avrete un irrigatore casalingo efficientissimo.

post originale: https://www.recreoviral.com/reflexion/ideas-creativas-reciclar-botellas-plastico/

Oggi riprende l’attività del blog!

Dopo una settimana di break, eccoci di nuovo qui con tanti nuovi argomenti su come investire e risparmiare in casa!

Oggi parliamo di aria condizionata e bolletta…

Come rinfrescare la casa senza accendere (o comunque limitare al massimo), l’aria condizionata

Per chi ha in casa un climatizzatore ci sono accorgimenti per cercare di non farne un cattivo o eccessivo uso. Combattere il caldo in casa d’estate senza utilizzare l’aria condizionata o utilizzandola il meno possibile è possibile, sia per mantenere una temperatura accettabile che per non vedere aumenti significativi nella bolletta.

Ecco alcuni suggerimenti facili da seguire:

1) Limitare le fonti di calore:

Per evitare di far aumentare sensibilmente la temperatura in casa, cercare di evitare di accendere forni, phon, asciugatrici, ma anche gas, schermi di grandi dimensioni e lampade alogene.

2) Chiudere le finestre durante le ore più calde:

Evitare di aprire le finestre durante le ore più calde del giorno, soprattutto quelle esposte di più al sole. Oltre alle tende e gli ombrelloni esistono in commercio delle schermature da applicare ai vetri.

3) Approfittare delle piante:

Oltre a rendere i vostri balconi più belli, queste hanno la capacità di assorbire il calore; le più adatte, secondo Habitissimo, sono i rampicanti o gli arbusti ricchi di foglie, più sono rigogliose più faranno ombra.