DIY (16) – Orecchini fatti con carta di giornale

Che ne dite di questi orecchini?

Ci credete che sono fatti con le strisce di carta (dei giornali).

A seconda dei colori delle vostre strisce, cambierà anche l’aspetto degli orecchini.

Una volta che prenderete confidenza con questa tecnica, potrete creare anche ciondoli, ma anche tanti altri oggetti come copri vasi, spille ecc.

Cominciamo!

DIY N. 16

ORECCHINI FATTI CON CARTA DI GIORNALE

materiali necessari:

carta di giornale – colla a caldo – forbici – monachelle – filo in alluminio (o gancini acquistati già pronti) – perline o altre decorazioni che avete in casa

Prendete un giornale e tagliatelo a strisce (possibilmente tutte della stessa misura). Più la carta sarà colorata, più i vostri orecchini saranno vivaci.

Attaccatele insieme. Piegatele fino a formare come delle cannucce.

Ora arrotolatele in una specie di spirale (vedere ultima foto). Ogni tanto mettete un po’ di colla a caldo in modo che non si disfi.

Quando arrivate quasi alla fine, inserite il gancino e finite di arrotolare. Finite con un po’ di colla a caldo e inserite il gancino nella monachella.

I vostri orecchini sono pronti!

DIY (15) – Riciclo scatolette – découpage

Rieccoci con i progetti di riciclo di scatolette.

Oggi useremo una tecnica veramente semplicissima per decorare le scatolette che troviamo in casa: con il découpage.

Ci vuole veramente poco!

Perché riescano bene, però, è necessario utilizzare la carta giusta. La migliore è quella con la consistenza dei tovaglioli, quindi, se ne trovate di carini vi consiglio di prenderli subito.

Io ho utilizzato della carta da regalo, ma è più difficile da stendere e potrebbe mostrare dei difetti.

Cominciamo!

DIY N. 15

RICICLO SCATOLETTE – DECOUPAGE

materiali necessari:

scatolette – colore acrilico – pennello – perline o altre decorazioni che avete in casa – colla a caldo – carta colorata (più è sottile, più il vostro lavoro riuscirà meglio, l’ideale sono i tovaglioli) – colla vinilica

Prepariamo la scatoletta:

Per prima cosa passate il colore acrilico sulla scatoletta e lasciate asciugare.

Tagliate la carta che avete scelto (a pezzi non troppo grandi per consentirvi di attaccarla bene, senza che si creino grumi).

Con un pennello, mettete un po’ di colla vinilica sulla scatola, appoggiateci sopra la carta colorata e applicate un altro strato di colla vinilica. Procedete in questa maniera con tutta la scatola fino a ricoprirla tutta. Potete anche usare un po’ di carta bianca e alcuni inserti di carta colorata, come più vi piace.

Applicare le decorazioni:

Attaccate ora con la colla a caldo la rosellina (per vedere come fare fiori decorativi semplici in feltro vai al post: https://laborsettadelledonne.blog/2020/05/07/regali-diy-festa-della-mamma/ ) oppure/e altre decorazioni.

La vostra scatoletta in découpage è pronta.

DIY (14) – Decorazioni per San Valentino: cuori e scritta con filo di alluminio

Oggi vedremo un simpatico progetto da aggiungere ad un mazzo di fiori o un vaso con una pianta.

E’ un ottima idea per San Valentino e, come sempre, facilissima da fare.

Cominciamo!

DIY N. 14

DECORAZIONI PER SAN VALENTINO: CUORI E SCRITTA CON FILO DI ALLUMINIO

materiali necessari:

filo di alluminio – scritta (potete usare quella nelle immagini, ingrandendola a vostro piacere, oppure scaricandola da internet) – smalto rosso – nastro decorato – pinza per fai da te – smalto rosso

Prepariamo la scritta:

Stampate la scritta nella misura che preferite.

Con il filo di alluminio passare sopra la scritta aiutandovi con la pinza. Una volta finito, piegate il vostro filo in modo da creare un gambo.

Fate lo stesso con i cuori (ho scelto questa scritta perché c’è anche il cuore)

Applicare le decorazioni:

Ora, tagliate un quadratino sul vostro nastro e attaccatelo sul cuore con la colla a caldo. Tagliate i contorni che sporgono dal cuoricino. Infine applicate uno strato di smalto rosso (farà attaccare meglio la stoffa al filo di alluminio e darà un tocco particolare).

Ora potete inserirlo in una piantina o in bouquet di fiori che volete regalare.

DIY (13) – Riciclo scatolette – decorazione in strass e perle

Sicuramente vi capita spesso di buttare via varie scatolette come quelle delle cialde, del caffè e di tanti altri prodotti confezionati.

Oggi vedremo come riciclarle in maniera semplice e molto carina.

Potrete usarle per riporre i vostri oggetti o per confezionare un regalo.

Cominciamo!

DIY N. 13

RICICLO SCATOLETTE – DECORAZIONE IN STRASS E PERLE

materiali necessari:

scatolette – colore acrilico – pennello – strass e perline – colla a caldo

Prepariamo la scatoletta:

Per prima cosa passate il colore acrilico sulla scatoletta e lasciate asciugare.

Applicare le decorazioni:

Qui dovrete lasciare spazio alla vostra fantasia usando strass e perline (se non le avete in casa, potete acquistarle nei negozi cinesi oppure online).

Attaccate le decorazioni con la colla a caldo.

DIY (12) – ciotole in pasta di bicarbonato

Vi ricordate quanti oggetti si riescono a fare con la pasta di bicarbonato?

Al contrario della pasta di sale, questa rimane bianca e liscia che sembra quasi porcellana.

Oggi vedremo come fare una bellissima ciotola.

Cominciamo!

DIY N. 12

CIOTOLE IN PASTA DI BICARBONATO

materiali necessari:

100 ml di acqua – 200 g bicarbonato di sodio – 100 g amido di mais o maizena – stoffa pizzo – mattarello – bisturi da cucina

Prepariamo la pasta di bicarbonato:

In una pentola antiaderente versare l’acqua ed aggiungere il bicarbonato e l’amido di mais.

Mettere la pentola sul fuoco, a fiamma media,  ed iniziare a mescolare con un cucchiaio di legno, solo quando incomincerà ad addensarsi.  Mescolare accuratamente, in modo da eliminare tutti i grumi che si potrebbero formare, fino a quando non si sarà compattata.

Togliere la pentola dal fuoco lasciando che l’impasto si raffreddi  un pochino, prima di poterla lavorare. Appoggiare l’impasto sul piano da lavoro. Se sui bordi interni della pentola, è rimasto attaccato dell’amido, non unirlo al resto. Lavorare la pasta con le mani , fino a che non risulti morbida e compatta.

Attenzione: se la pasta di bicarbonato,  non viene lavorata bene potrebbe sgretolarsi un po’, occorrerà  scaldarla  tra le mani prima di lavorala. Viene consigliato, di lasciare riposare l’impasto per 24 ore  prima di usarla per creare degli oggetti.  Si potrà conservare per quasi un mese se ben avvolta con della pellicola.

Come creare una ciotola:

Stendete con un mattarello la pasta modellabile di bicarbonato o il das ad uno spessore piuttosto sottile. Premete dei piccoli centrini sopra la pasta e formate un cerchio aiutandovi con il contorno di una ciotola. Fate essiccare la pasta all’aria, appoggiandola sopra una bacinella o un piatto per fare in modo che prenda la sua forma.

Quando sarà ben secca, rifinire i bordi passando un po’ di carta vetrata.

La vostra ciotola è pronta!

Fonte: https://www.pianetadonne.blog/pasta-modellabile-fai-da-te-idee-e-lavoretti-per-la-pasqua/

DIY (11) – Cestino in feltro

Oggi vedremo come fare questo piccolo cestino con materiali di riciclo.

Avevo in casa del materiale isolante (quello che si mette dietro ai caloriferi per non disperdere il calore) e l’ho usato per creare un bellissimo cestino nel quale mettere le mie spazzole e trucchi.

E’ semplice: vi basterà tagliare le sagome su foglio A4 e trasferirle sul materiale isolante e sui fogli di feltro.

Cominciamo!

DIY N. 11

CESTINO IN FELTRO

materiali necessari:

tessuto imbottito rigido (in questo caso io ho usato del materiale isolante che si mette dietro ai caloriferi per non disperdere il calore) – feltro colorato (io ho usato colori diversi) – forbici – matita – pizzo – colla a caldo

Per prima cosa, stampate la sagoma (deve stare su un foglio A4) e trasferitelo sia sul feltro che sul materiale isolante.

Tagliate ora due pezzi del materiale isolante in formato A4. Fate lo stesso con due fogli di feltro.

Ora, con la colla a caldo attaccate i due fogli di materiale isolante alla vostra base (il colore bianco dovrà essere verso l’interno del vostro cestino). Prima di unire anche i lati, tagliate 4 cm dalla parte superiore del cestino, questo per poter rigirare i fogli di feltro verso l’interno.

Attaccate i fogli di feltro sull’esterno (la parte argentata). Girate la parte in eccesso verso l’interno del vostro cestino.

Ora tagliate due strisce di 4 cm da un foglio di feltro e posizionatelo sopra le congiunture, sempre incollandolo partendo dalla base. Fate andare anche questo all’interno e tagliate la parte in eccesso.

Ora creiamo i manici: tagliate due strisce larghe 4 cm e lunghe 15 cm. Incollate una parte all’interno e una all’esterno del cestino.

Infine decorate con del pizzo (io l’ho messo sia all’interno che all’esterno del cestino).

Se volete potete anche mettere del pizzo sulla base, per rendere il vostro cestino più speciale.

Il vostro cestino è pronto!

DIY (10) – cuori di carta con sorpresa

Finite le feste Natalizie… eccoci con un’idea regalo per San Valentino.

Che ne dite di questi cuori di carta con sorpresa? Potete inserire dei dolcetti oppure usarlo come contenitore per regalare un gioiello.

Io li ho cuciti, ma se volete fare più veloce, vi basterà usare la colla a caldo.

Cominciamo!

DIY N. 10

CUORI DI CARTA CON SORPRESA

materiali necessari:

fogli colorati (potete usare anche carta da regalo, o fogli decorativi argentati o dorati) – ago e filo – piccole sorpresine da inserire nei cuori

Piegate il foglio a metà e disegnate sulla piega metà cuore. Tagliate e apritelo. In questo modo avrete la vostra sagoma, da ripetere per due volte per colore.

Vi consiglio di non disegnare cuori troppo piccoli, poiché questo renderà più difficile la loro chiusura una volta inserito il regalino.

Scegliete il vostro pensierino da inserire al centro e cucite i bordi. Se decidete invece di usare la colla a caldo, sarebbe più carino decorare i bordi con dei nastri colorati o del cordoncino.

Io li ho lasciati piuttosto semplici, ma potete usare diversi materiali come glitter, brillantini e nastri per renderli più sofisticati.

I vostri cuori di carta con sorpresa sono pronti!

Fonte: https://www.unideanellemani.it/10-idee-regalo-fai-da-te-per-san-valentino

DIY (09) – Appendiabiti

Avete mai pensato a quanti oggetti possiamo riutilizzare nelle nostre case?

Oggi vedremo come fare un bellissimo appendiabiti, sempre utilizzando gli oggetti di riciclo.

Selezionerete gli oggetti da applicare a seconda della stanza nella quale lo metterete.

Sotto, potete vedere diverse idee.

Cominciamo!

DIY N. 09

APPENDIABITI

materiali necessari:

un asse di legno – oggetti riciclati come vecchi giochi, maniglie, ganci) – chiodi, colla o viti a seconda di ciò che decidete di attaccare

Anche qui c’è veramente pochissimo da spiegare, se non di lasciare spazio alla vostra fantasia e applicare gli oggetti a seconda di quello che trovate in casa.

Per prima cosa prendete un asse di legno e decidete se volete lasciarla naturale o colorarla.

Se volete, per esempio per il quadro per le chiavi, potete anche inserire una scritta.

Attaccate i vostri ganci (se usate i giocattoli, vi consiglio di tagliarli a metà e attaccarli con la colla).

Il vostro appendiabiti è pronto per essere appeso!

DIY (08) – Svuota tasche/ bomboniera

Eccoci con un altro progetto di riciclo. Con pochissimi materiali che sicuramente avrete in casa potreste creare queste bellissime bomboniere che, a seconda del tessuto, possono essere usate anche come dei praticissimi svuota tasche.

Cominciamo!

DIY N. 08

SVUOTA TASCHE/BOMBONIERA

materiali necessari:

feltro – bottoni – pizzo o altro tessuto decorativo – cutter – ago e filo

Questo progetto è veramente facile.

Vi basterà tagliare un quadrato di feltro e segnare i bordi con una matita (magari con un puntino perché non si veda a lavoro finito).

Usate il cutter per segnare le pieghe (le righe più sottili), facendo attenzione a non premere troppo.

Ora piegate in corrispondenza delle righe.

Chiudete gli angoli attaccando dei bottoni o usando la colla a caldo.

Decorate usando dei tessuti particolari (come pizzi, oppure anche strass).

Usando un tessuto simile in ecopelle, potrete creare dei praticissimi svuota tasche.

DIY (07) – Centrotavola fatto con disco in vinile

Eccoci di nuovo con un progetto di riciclo dei dischi in vinile.

Oggi vedremo come fare un bellissimo ed originalissimo centrotavola

Cominciamo!

DIY N. 07

CENTROTAVOLA FATTO CON DISCO IN VINILE

materiali necessari:

disco in vinile – forno preriscaldato a 160 ° C – un vaso in terracotta (o altro materiale che possa andare in forno) – pentola con diametro poco più grande del vaso

Mettete il vaso capovolto in forno preriscaldato a 160° e appoggiate sopra il vostro disco (il più centrato possibile).

Chiudete il forno.

Lasciate in forno per circa dieci minuti, (per alcuni dischi più spessi potrebbe volerci più tempo).

Quando vedete che il disco comincia a piegarsi e a prendere forma, aprite il forno e posizionate sopra un pentolino.

Se invece volete un centrotavola più ampio potete omettere questo ultimo step.

Chiudete e spegnete il forno.

Lasciate raffreddare. Quando il centrotavola si sarà raffreddato, tiratelo fuori.

Il vostro centrotavola è pronto.