La borsetta del risparmio – Riso saltato all’ananas (Tailandia)

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

Buongiorno a tutti.

Il riso saltato all’ananas (Pineapple Fried Rice) è un piatto tropicale delizioso ed unico, molto diffuso in Thailandia soprattutto nelle isole.

Facilissimo e piuttosto veloce da cucinare: occorre soltanto versare gli ingredienti nel wok uno alla volta, mescolare per qualche minuto e saltare il tutto .

I gamberetti possono essere sostituiti con pollo, un abbinamento comunque ottimo.

Cominciamo!

RISO SALTATO ALL’ANANAS (TAILANDIA)

Ingredienti per 4 persone: 300g di Riso già cotto (Vedi prima parte della ricetta) – 300g di gamberetti – 1 grande Ananas – 100 gr. di verdure surgelate( carote, mais, piselli, fagiolini) – 2 uova – 2 scalogni – 2 spicchi d’aglio – 1 cipollotto – 1 peperoncino (facoltativo) – 2 cucchiai di Salsa di Soia – 2 cucchiai di Fish Sauce (potete evitarla se non vi piace) – Polvere di curcuma (facoltativa) – Una manciata di anacardi tostati – Sale e Pepe

Preparazione:

Cominciamo a preparare il riso: (due dosi d’acqua per una di riso)

Sciacquate il riso.

In un pentolino mettete il riso sciacquato, aggiungete un pizzico abbondante di sale e l’acqua.

Accendete il fuoco al massimo ed una volta che il liquido raggiungerà il bollore, abbassate la fiamma a medio-bassa e coprite il pentolino con un coperchio.

Lasciate cuocere per circa 15 minuti senza levare il coperchio.

Il riso assorbirà tutti i liquidi e si cuocerà alla perfezione.

Passati i 15 minuti, lasciate riposare per 5 minuti ancora con il coperchio.

Il vostro riso bianco all’asiatica è pronto.

Tagliare l’ananas in lungo, mantenendo i ciuffi verdi alle estremità.

Scavarne la polpa e metterla da parte.

In un Wok o in una padella capiente ed antiaderente, mettere un filo d’olio e strapazzare le uova, aggiungere sale e pepe.

Una volte cotte mettere da parte.

Nella stessa padella mettete a soffriggere in un filo d’olio gli scalogni, gli spicchi d’aglio, la parte bianca del cipollotto ed il peperoncino.

Quando il soffritto sarà imbiondito, aggiungere i gamberi e lasciarli cuocere fino a quando cominciano a colorarsi di rosa.

A questo punto aggiungete anche le verdure surgelate, mischiate per bene e lasciate cuocere a fuoco vivo per un paio di minuti.

Aggiungete anche il riso già cotto precedentemente, la salsa di soia e la Fish Sauce (facoltativa) ed una spolverata di polvere di curcuma.

Saltate il tutto a fiamma vivace, assaggiate per provare se bisogna aggiustare di sale e pepe.

Aggiungete le uova strapazzate ed i cubetti di ananas, e metà degli anacardi.

Versate il riso saltato dentro le “scodelle d’ananas”, guarnite con il resto degli anacardi tostati e la parte verde del cipollotto.

Buon appetito.

Fonte: https://www.lamiaasia.net/ricette-asiatiche/ricette-thai/riso-saltato-all-ananas/

La borsetta del risparmio – Paella vegana

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN

Buongiorno a tutti.

E chi lo dice che nella paella ci debba per forza essere la carne e /il pesce?

Una volta che avrete provato questa ricetta cambierete idea! Inoltre è adatta anche per chi è a dieta e vuole optare per una versione più light.

Cominciamo!

PAELLA VEGANA

Ingredienti per 4 persone: 360 g di riso per paella – 2 peperoni rossi – 100 g di funghi champignon – 1 melanzana – 1 cipolla – 1/2 bicchiere di pisellini – olive verdi q.b. – pomodorini q.b. – tofu al naturale q.b. – sale e spezie q.b. – 2 cucchiai di concentrato di pomodoro – 1 l abbondante di brodo vegetale

Preparazione:

Cominciate sbucciando la cipolla, affettatela sottilmente e fate rosolare in un’ampia padella dal fondo spesso con un filo d’olio di oliva. Aggiungete i funghi e le verdure lavati e tagliati a cubetti; bagnate con un goccio d’acqua e fate cuocere per il tempo necessario a che le verdure si ammorbidiscano.

Dopo circa 15 minuti, unite il concentrato di pomodoro, il brodo e le spezie.

Aggiustate di sale se necessario e unite il riso, le olive verdi e il tofu a cubetti. Mescolate in modo che il riso e il condimento si fondano e fate cuocere prima a fiamma vivace per 7/8 minuti, poi abbassate al minimo e fate cuocere per altri 10 minuti circa.

A cottura ultimata spegnete il fuoco, insaporite con erbe aromatiche se di vostro gradimento e servite immediatamente.

La paella di verdure preparata seguendo questa ricetta può essere conservata in frigorifero per 2-3 giorni al massimo all’interno di un contenitore ermetico o ben coperta con pellicola trasparente.

Fonte: https://primochef.it/paella-vegana-ricetta/cucina-naturale/?refresh_ce