La borsetta del risparmio – Coppette con crema di ricotta e cioccolato

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

Nelle nostre ricette economiche e veloci non possono mancare i dolci.

Per le giornate estive vi propongo questo dolce fresco e delizioso.

Cominciamo:

COPPETTE CON CREMA DI RICOTTA E CIOCCOLATO

Ingredienti per 4 persone: 400 g ricotta – 20 biscotti secchi (tipo digestive) – 4 cucchiai di succo d’arancia (la ricetta originale prevede che siano di brandy, ma perché possa andare bene a tutti, bimbi compresi l’ho sostituito con il succo d’arancia) – 2 cucchiai zucchero a velo – 60 g cioccolato fondente

Lava e asciuga l’arancia e grattugia la scorza, facendo attenzione a non arrivare alla parte bianca. Spremi il frutto e tritura il cioccolato. Riunisci in una ciotola di medie dimensioni la ricotta con lo zucchero a velo e la scorza d’arancia grattugiata, poi lavora gli ingredienti per un paio di minuti con le fruste elettriche in modo da ottenere un composto liscio e morbido.

Filtra il succo d’arancia preparato in una tazza. Spezzetta i biscotti in una ciotolina e bagnali con il succo d’arancia.

Distribuisci la metà dei biscotti sul fondo di 4 coppette o bicchieri, versa la metà della crema, poi cospargi con un po’ di cioccolato grattugiato. Completa le coppette con crema di ricotta e cioccolato con il resto dei biscotti, della crema, del cioccolato e servi subito o trasferisci in frigo fino all’ultimo.

Il piatto è pronto!

Buon Appetito

Ricetta presa da: salepepe.it

La borsetta del risparmio – Cornetti con tacchino, formaggio e sesamo

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

Oggi vi propongo questi croissant salati ricoperti con i semi di sesamo con all’interno un ripieno di tacchino e formaggio.

Comprando la pasta sfoglia pronta questa ricetta deliziosa e saporita sarà pronta in pochissimo tempo.

Alla fine della ricetta, troverete anche come fare la pasta sfoglia in casa.

Cominciamo:

CORNETTI CON TACCHINO, FORMAGGIO E SESAMO

Ingredienti per 4 persone: 230 g pasta sfoglia – 150 g crescenza – 30 g parmigiano – 80 g affettato di tacchino – 2 tuorli – 1 mazzetto timo – 2 cucchiai semi di sesamo – noce moscata – sale e pepe

Prepara la farcitura. Raccogli la crescenza in una ciotola e lavorala con con 1 tuorlo, il parmigiano reggiano grattugiato, una grattata di noce moscata, una macinata di pepe e le foglie di timo. Quindi taglia il tacchino a dadini piccoli e uniscili alla crescenza, insaporisci il tutto con un po’ di sale e pepe e amalgama bene gli ingredienti.

Prepara i cornetti. Stendi sul piano da lavoro 1 rotolo di pasta sfoglia già pronta (230 gr), dividila a metà nel senso orizzontale per ricavare due strisce rettangolari. Ricava 7 triangoli per ogni striscia con base 8 cm, per un totale di 14. Metti una cucchiaiata di farcitura di tacchino e crescenza alla base di ogni triangolo, quindi arrotolali e curvane le estremità formando dei cornetti.

Cuoci e servi. Quando saranno tutti pronti, sistemali su una teglia foderata con carta da forno e spennellali con il tuorlo rimasto, poi ricoprili con il sesamo e cuocili nel forno statico preriscaldato a 200° per 20 minuti circa, fino a dorare la superficie dei cornetti con prosciutto e sesamo.Servili come antipasto appena raffreddati.

Il piatto è pronto!

Buon Appetito

VUOI FARE LA PASTA SFOGLIA IN CASA?

Per preparare in casa la pasta sfoglia: ti occorreranno all’incirca 250 gr di farina, 160 gr di acqua fredda, 250 gr di burro freddo e 1 cucchiaino di sale.

1) Versa la farina sulla spianatoia, versa al centro l’acqua fredda. Impasta con le mani e forma un panetto, incidilo a croce, avvolgilo nella pellicola e mettilo a riposare in frigo per 30 minuti. Intanto ammorbidisci il panetto di burro lasciandolo fuori dal frigo (temperatura ambiente).

3) Riprendi l’impasto di farina e acqua e stendilo con il mattarello sulla spianatoia infarinata, seguendo la direzione della croce, ricavando una sfoglia di 3 mm circa di forma quadrata. Metti al centro il panetto di burro freddo che ai battuto e chiudilo, ripiegando e sovrapponendo i lati del quadrato. Sigilla bene i bordi e comincia a stendere il panetto a formare un rettangolo di circa 20x50cm circa.

4) Ora piega un terzo della sfoglia al centro, piega l’altro terzo sopra quello già flesso ed elimina la farina in eccesso con un pennello. Una volta arrotolato, avvolgi di nuovo il panetto nella pellicola e metti in frigo per altri 30 minuti. Trascorso il tempo indicato, riprendi la sfoglia, mettila sulla spianatoia infarinata, in modo da avere verso di voi la parte arrotolata e stendila di nuovo con l’aiuto di un mattarello, poi richiudila in 3 e mettila in frigo un’altra mezz’ora. Ripeti questa operazione di sfogliatura almeno 4-6 volte e fai sempre riposare il panetto in frigo per 30 minuti.

5) Infine avvolgi la pasta nella pellicola e riponila in frigo per almeno un’ora, dopodiché potrai utilizzare la pasta sfoglia per preparare la ricetta dei cornetti con tacchino e sesamo; se avanza, potete congelarla, in modo da tenerla in casa sempre pronta.

Ricetta presa da: salepepe.it

La borsetta del risparmio – Mozzarella sushi roll

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

Un antipasto semplice ma d’effetto? Allora dovete provare questi involtini, come sempre super veloci nella preparazione.

Se voleti proporli come piatto unico, vi basterà crearne non solo con la bresaola, ma anche con fette di tacchino e pollo.

Cominciamo:

MOZZARELLA SUSHI ROLL

Ingredienti per 4 persone: 200 g mozzarella – 100 g bresaola – 2 carote – olio extravergine di oliva per guarnire

Distribuire, per ogni involtino, 8 fette di bresaola leggermente sovrapposte sulla pellicola trasaparente precedentemente adagiata su una tovaglietta di bambù (vi renderà più semplice arrotolare il vostro involtino.

Sovrapporre la mozzarella precedentemente tagliata a rondelle sino a coprire la bresaola, lasciando libera un paio di centimetri all’estremità superiore.

Diporre la carota precedentemente tagliata a listarelle orizzontalmente formando una linea. Arrotolare il tutto e tagliare quattro Sushi roll di mozzarella.

Ripetete questa procedura quante volte necessario per finire tutti gli ingredienti.

Il piatto è pronto!

Buon Appetito

Ricetta presa da: galbani.it

La borsetta del risparmio – Cous cous veloce con verdure e ceci

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

COUS COUS VELOCE CON VERDURE E CECI

Se pensate che il cous cous sia una ricetta lunga e complicata, provate questa versione e cambierete sicuramente idea!

Con questa ricetta, non solo sorprenderete i vostri ospiti, ma avrete anche in breve tempo un piatto salutare e completo.

Cominciamo:

Ingredienti per 4 persone: 250 g cous cous – 200 g ceci in scatola (già cotti) – 3 pomodori – 1 melanzana – 1 zucchina – 1 patata – 1 cipolla rossa – 1 spicchio d’aglio – 1 mazzetto erbe aromatiche – 3 dl brodo vegetale – olio extravergine di oliva – sale e pepe

Riscaldate 3 decilitri di brodo di verdure (tenendone da parte una tazza) e, fuori dal fuoco, versatevi 250 g di cous cous precotto (lo trovate in quasi tutti i supermercati).

Pulite 3 pomodori ramati, 1 cipolla rossa, 1 melanzana, 1 zucchina, 1 patata. Lavate tutti gli ortaggi e tagliateli a tocchetti.

Scaldate 2 cucchiai di olio extravergine d’oliva in un tegame con 1 spicchio d’aglio sbucciato e cuocete le verdure per 5 minuti.

Aggiungete alla ratatouille di ortaggi 200 g di ceci in scatola sgocciolati dal liquido di conservazione, una spolverizzata di erbe aromatiche miste (finocchietto, basilico, maggiorana) tritate finemente, un poco di brodo vegetale e una macinata di pepe.

Proseguite la cottura a fuoco dolce per altri 5 minuti e regolate di sale.

Condite il cous cous direttamente nei piatti con il sughetto di verdure e ceci e servite subito in tavola.

Il piatto è pronto!

Buon Appetito

Ricetta presa da: ricette.donnamoderna.com

La borsetta del risparmio – Zucchine ripiene al salmone

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

ZUCCHINE RIPIENE AL SALMONE

Le zucchine ripiene con salmone sono una gustosa variante delle classiche zucchine ripiene, ottime calde o consumate fredde il giorno dopo.

Con l’utilizzo di pochissimo olio possono considerarsi un piatto leggero, anche per chi non mangia carne.

Ingredienti per 4 persone: 8 zucchine medie – 200 g di salmone affumicato – 1 uovo – 100 g parmigiano grattugiato – olio extra vergine di oliva – 1/2 tazza di prezzemolo – sale e pepe

Ecco come preparare le zucchine ripiene di salmone al forno.

Innanzi tutto lava le zucchine, tagliale a metà, scavale con un cucchiaino (userai questa parte delle zucchine nel ripieno) e sbollentale in acqua per 3 minuti. Quando le togli passale sotto acqua corrente per raffreddarle e bloccarne la cottura.

Metti in una ciotola il salmone tagliato a pezzettini, il parmigiano, la parte interna delle zucchine, l’uovo, il prezzemolo, sale e pepe.

Mescola bene tutti gli ingredienti, al bisogno aggiungi poca acqua per amalgamarli più facilmente.

Disponi le zucchine in una teglia antiaderente e farciscile con il ripieno.

Aggiungi appena un filo d’olio ed infornale a 180° C per 20-25 minuti o fino a che non saranno ben dorate.

Il piatto è pronto!

Buon Appetito

Ricetta presa da: ricettefacilieveloci.it

La borsetta del risparmio – Pollo al limone

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

Grigliato, alle mandorle in insalata o panato e fritto!

Il petto di pollo si può preparare in così tanti modi per accontentare i gusti di tutti.

POLLO AL LIMONE

In questa ricetta ci rivolgiamo a chi ama il gusto agrumato: pollo al limone.

Tenere striscioline di petto di pollo (ma potete anche usare del pollo a fette, a dadini o cosce e alette per questa ricetta facilissima), tuffate in una cremina densa e avvolgente che renderà questo secondo piatto davvero irresistibile e profumato. Potete decidere di aromatizzarlo con del prezzemolo, del rosmarino o della salvia…

Ingredienti per 4 persone: 600 g petto di pollo – poca farina 00 – olio extra vergine di oliva.
Per la salsina: succo e scorza di un limone – 100 g vino bianco (o aceto di mele) – 180 g acqua – 20 g amido di mais (maizena) – 10 g zucchero – sale q.b.

Occupiamoci per prima cosa della pulizia del petto di pollo: dividete a metà il petto, eliminate le parti più grasse e tagliatelo a striscioline.

Ora passate le striscioline di pollo nella farina ed eliminate la farina in eccesso attraverso un colino.

Ponete un tegame sul fuoco, versate l’olio di oliva e scaldatelo; quando sarà ben caldo adagiate le strisce di pollo e lasciatele dorare a fiamma media, rigirandole di tanto in tanto, (la stessa procedura vale se volete utilizzare il pollo a fette, a dadi o le cosce).

Quando saranno ben rosolate, toglietele dal fuoco e tenetele da parte. Intanto preparate la salsa: ponete l’amido di mais in una ciotolina, aggiungete 30 g di acqua presi dalla dose totale e mescolate per scioglierla.

In un tegame versate il vino (o l’aceto di mele), i restanti 150 g di acqua, il succo di limone, lo zucchero e aromatizzate con la scorza di limone grattugiata. Scaldate a fuoco dolce mescolando con una frusta e versate l’amido di mais sciolto nell’acqua.

Aggiungete immediatamente anche il pollo rosolato, salate, ruotate la casseruola per amalgamare il pollo alla cremina e cuocete per un paio di minuti, il tempo necessario per addensare la salsa.

Una volta pronto, servite subito il vostro pollo al limone!

Per un tocco più etnico, aggiungete al vostro pollo del coriandolo tritato o un po’ di zenzero fresco grattugiato e accompagnatelo con un semplicissimo riso basmati.

Il piatto è pronto!

Buon Appetito

Ricetta presa da: ricette.giallozafferano.it/Pollo-al-limone

La borsetta del risparmio – Spaghetti ai gamberetti

Eccoci di nuovo con una ricetta semplice, che può fare anche da piatto unico.

SPAGHETTI AI GAMBERETTI

Ingredienti per 4 persone: 400 g di spaghetti – 300 g di pomodori tipo ciliegino – 300 g gamberetti (già sgusciati) – 1 porro medio . prezzemolo – peperoncino in polvere – olio extra vergine di oliva – sale

Tagliate il porro a listarelle sottili e soffriggetelo in poco olio d’oliva, aggiungete i pomodorini tagliati in quarti, salate e pepate a piacere.

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata e qualche minuto prima che sia cotta, versate i gamberetti nel sugo.

Scolate la pasta al dente e saltatela un paio di minuti insieme al sugo, unite il prezzemolo tritato e il peperoncino e servite.

Il piatto è pronto!

Buon Appetito

Ricetta presa da: ricette.it

La borsetta del risparmio – Carne con fonduta di grana

Provate questa semplicissima ricetta per rispondere ai vostri familiari che dicono “La solita fettina di carne!”. La fonduta di grana, facilissima da preparare usando il microonde, dona un sapore tutto nuovo e delizioso alla carne. Questa ricetta va bene per la carne di vitellone, di vitello, ma anche di pollo o tacchino, e permette anche di dare un tocco raffinato all’hamburger.

CARNE CON FONDUTA DI GRANA

Ingredienti per 4 persone: 4 bistecche di manzo, oppure di manzo o ancora di pollo o tacchino non troppo sottili – 30 g Parmigiano Reggiano – 15 g di burro – qualche cucchiaio di latte – olio extra vergine di oliva q.b. – sale e pepe q.b.

Mettete in una ciotola il parmigiano, il burro e il latte.

Mettetela nel microonde per 1 minuto a bassa potenza, toglietela e mescolate.

Ripetete il procedimento fino ad ottenere una crema fluida ed omogenea: la fonduta di grana.  
Cuocete la bistecca in una padella con un filo d’olio, prima da un lato, giratela, salatele e pepatela leggermente, e cuocete l’altro lato.  
Disponete la bistecca in un piatto, preferibilmente caldo, salate e pepate leggermente l’altro lato, versatevi sopra la fonduta di grana e servite immediatamente.  

Accompagnate con un bel purè di patate oppure con una insalata verde.  

La fonduta di grana è ottima anche per condire un piatto di pasta come degli gnocchi di patate, oppure delle verdure lessate come cavolfiori e patate.

Il piatto è pronto!

Buon Appetito

Ricetta presa da: buttalapasta.it

La borsetta del risparmio – Baba Ghannouj

VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN

Il Baba Ghannouj è un tipico antipasto arabo a base di melanzane molto conosciuto in Libano, Siria, Giordania, Palestina, Israele e Egitto viene detto anche “il caviale di melanzane” ed è ottimo sui crostini o anche come salsa per accompagnare della carne ai ferri.

E’ l’ideale per accompagnare i Falafel e del pane arabo tagliato a triangoli e leggermente scaldato insieme alla tzatziki greca ed è un mix di antipasti davvero ottimo per una serata tra amici.

BABA GHANNOUJ

Ingredienti per 4 persone: 2 melanzane – 3 cucchiai di tahina (crema di sesamo che ormai si trova in quasi tutti i grandi supermercati) – il succo di 1 limone – 1 tazza di prezzemolo tritato – 1 spicchio d’aglio tritato

Cuocete le melanzane in forno dopo averle bucherellate a 180° per circa un ora.

Una volta cotte tagliatele a metà e togliete la pelle.

Spappolatele con una forchetta oppure passatele al mixer incorporando la tahina, l’aglio e il succo di limone.

Aggiungete dell’olio extravergine di oliva e il prezzemolo e servite.

Il piatto è pronto!

Buon Appetito

Ricetta presa da: buttalapasta.it

La borsetta del risparmio – Frittata di pasta

La frittata di pasta è un classico della cucina napoletana, e viene comunemente chiamata frittata di maccheroni; nata come ricetta per utilizzare la pasta avanzata, la frittata di pasta è poi diventata una preparazione a sè che oltre ad essere preparata e servita a pranzo o a cena insieme ad un’insalata come piatto unico, è spesso preparata in occasione di gita fuori porta, di allegre scampagnate o pic nic o anche con pranzo al sacco quando si va al mare.

C’è chi prepara la frittata di pasta “bianca“, chi la fa “rossa“, chi utilizza i rigatoni, chi i vermicelli, gli spaghetti o i bucatini, e c’è chi l’arricchisce con pezzetti di prosciutto, salame e formaggio, o quello che si ha a portata di mano in frigo. E c’è chi addirittura ne fa una versione dolce con zucchero e cannella o con buccia grattugiata di limone.
Questa di oggi è la ricetta classica che facciamo a casa mia, bianca e senza l’aggiunta di nient’altro se non uova parmigiano, sale e pepe e un goccio di latte per renderla più morbida al suo interno, trucco di mamma.

Una vera bontà che incontra i gusti di tutta la famiglia.

FRITTATA DI PASTA

Ingredienti per 4 persone: 350 g spaghetti – 5 uova – 50 g parmigiano – 50 g pecorino – 20 g burro – 100 ml di latte – sale e pepe – olio

Preparazione:
Cuocete i vermicelli in abbondante acqua salata.

Scolate la pasta al dente e lasciatela raffreddare.

In una ciotola sbattete le uova insieme al parmigiano grattugiato, il pecorino grattugiato, il latte, sale e pepe e mescolate.

Aggiungete i vermicelli, il burro a fiocchetti e mescolare facendo ben amalgamare il tutto.

Scaldate l’olio in una padella antiaderente, sistematevi il composto e cuocere uniformemente la frittata di pasta da una parte.

Quando si sarà creata una bella crosticina, capovolgetela aiutandovi con un piatto o due palette e terminate la cottura dall’altro lato.

Sollevare la frittata di pasta e poggiatela su un piatto da portata ricoperto di carta assorbente.

Lasciate intiepidire prima di tagliarla a fette e servirla

Il piatto è pronto!

Buon Appetito

Ricetta presa da: www.misya.info/