La borsetta del risparmio – Gnocchi di ricotta con sugo panna, radicchio e noci

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

Buongiorno a tutti.

Volete provare un alternativa ai soliti gnocchi di patate? Allora dovete cucinare gli gnocchi di ricotta, un primo piatto delicato, facile e veloce da preparare.

Sono molto meno conosciuti degli gnocchi di patate ma sono buonissimi e si possono condire in tanti modi. In questa ricetta li prepariamo con un sughetto di noci, panna e radicchio.

Cominciamo!

GNOCCHI DI RICOTTA CON SUGO DI PANNA, NOCI E RADICCHIO

Ingredienti per 4 persone: 500 g di ricotta di pecora – 1 uovo – 1 cucchiaio di pecorino stagionato grattugiato – 1 cucchiaino di sale – 300 g di farina 00
PER IL SUGO: 15 noci sgusciate – 125 g di panna – 50 g radicchio tritato – peperoncino – aglio – sale e pepe

Preparazione:

In una ciotola versate la ricotta ed ammorbiditela mescolando con una forchetta, aggiungete quindi il parmigiano, l’uovo ed il sale. Una volta amalgamati bene questi ingredienti, aggiungete la farina poca alla volta. Quando il composto sarà abbastanza denso continuate a lavorarlo in una spianatoia fino ad aggiungere tutta la farina.

Quando l’impasto risulterà omogeneo stendetelo con un mattarello per ottenere una sfoglia spessa circa 2 cm. Ricavatene quindi delle strisce larghe circa 2 cm tagliandole con il coltello: arrotolatele con le mani e tagliate gli gnocchi il più uniformemente possibile.

Posizionateli quindi in un vassoio ben infarinato e lasciateli riposare un po’, giusto il tempo di preparare il sughetto di panna, noci e radicchio.

Tritate le noci sgusciate con un tritatutto. In una padella fate scaldare un filo d’olio con uno spicchio d’aglio e poco peperoncino, quindi aggiungi le noci sminuzzate e poco dopo la panna ed un pizzico di sale; per ultimo aggiungete il radicchio tritato. Fate scaldare un po’ e spegnete il fuoco.

Mettete a bollire l’acqua, salatela e buttate gli gnocchi. Saranno cotti in pochi minuti, quando torneranno a galla.

Scolateli e versateli nella padella con il sugo di noci, riaccendete il fuoco e amalgamate bene il tutto aggiungendo alla fine una spolverata di pepe e del parmigiano grattugiato a piacere.

Buon appetito!!!!

Fonte:

La borsetta del risparmio – Sorbetto al melone (anche senza gelatiera)

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN

Buongiorno a tutti.

Eccoci con una ricetta facile e veloce adatta all’estate: il sorbetto al melone.

Per un risultato ottimale, vi consiglio vivamente di usare una gelatiera (io ne ho comprata una alla Lidl, piccola e pratica).

Se non utilizzate la gelatiera, dovrete solo avere la pazienza di mescolare il vostro sorbetto di tanto in tanto.

Cominciamo!

SORBETTO AL MELONE (ANCHE SENZA GELATIERA)

Ingredienti per 4 persone: 1 melone retato a polpa arancione – 1 limone – 2 cucchiai di miele

Preparazione:

Per prima cosa prendete il melone, già abbastanza maturo (ma non troppo!) e tagliatelo in due metàCon l’aiuto di un cucchiaio togliete i semi.

Svuotate la polpa. Prendete le due metà vuote del melone e mettetele a sgocciolare su della carta assorbente da cucina.

Tagliate la polpa in pezzi e mettetela in un recipiente insieme al miele e al succo del limone. Frullate tutto molto bene. Se dovesse essere troppo denso, aggiungete dell’acqua. A questo punto, mettete il composto nella gelatiera e lasciate mantecare per il tempo necessario a far raggiungere la giusta consistenza al sorbetto al melone.

Una volta pronto, prendete una metà vuota del frutto e riempitela con il sorbetto. Coprite con della pellicola alimentare e mettetela nel freezer per almeno un paio d’ore. Prima di servire il sorbetto al melone, riprendete la metà del melone dal freezer, fatela ammorbidire per 5 minuti, quindi tagliatela a fettine come per servire un melone normale.

Se non avete la gelatiera, versate il composto in uno shaker (o in una bottiglia di plastica) e mettetelo in freezer. Agitate il sorbetto al melone ogni ora circa, per evitare che si solidifichi, finché non avrà assunto la consistenza giusta.

Servite freddo in coppette.

Buon appetito!!!!

Fonte: https://www.ricettedellanonna.net/sorbetto-al-melone/

La borsetta del risparmio – Chips di verdure al forno

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN

Buongiorno a tutti.

Cercate un alternativa alle solite chips fritte? Queste chips di verdure, cotte al forno, saranno molto più amiche della nostra linea.

Le chips di verdure al forno, inoltre, sono perfette per l’aperitivo.

Minore è il contenuto d’acqua delle verdure che scegliamo, più sarà facile ottenere l’effetto croccante anche senza avere a disposizione un forno di ultima generazione: basterà scegliere la modalità ventilata, cuocere le verdure a temperatura media fino a doratura e servirle appena sfornate.

Cominciamo!

CHIPS DI VERDURE AL FORNO

Ingredienti per 4 persone: 2 barbabietole – 5 carote – 500 g di topinambur – rosmarino fresco – erba cipollina – olio extravergine d’oliva – sale

Preparazione:

Per prima cosa lavate e pelate tutte le verdure per poi affettarle sottilmente al coltello o con l’aiuto di una mandolina. Raccogliete le verdure in tre ciotole diverse dopo averle tamponate bene (in modo da togliere l’acqua), unite un po’ d’olio e massaggiate con cura.

Condite le barbabietole, le carote, i topinambur con il rosmarino tritato, l’erba cipollina e con poco sale. 

Disponete le verdure sulle teglie, evitando di sovrapporle, e infornate a 150°C in forno ventilato preriscaldato. Se necessario dopo una ventina di minuti girate le sfoglie di verdure e rimettetele in forno fino a quando saranno croccanti e dorate

A quel punto le passate velocemente nella carta assorbente, aggiungete ancora un pizzico di sale (se necessario) e servitele subito ben calde.

Buon appetito!!!!

Fonte: https://www.cucchiaio.it/ricetta/chips-di-verdure-al-forno/

La borsetta del risparmio – Hamburger di lenticchie

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN

Buongiorno a tutti.

Se cercate una variante veggie dei classici hamburger di carne, questi hamburger alle lenticchie fanno per voi: leggeri, saporiti e molto nutrienti, in quanto ricchi di proteine.

Sono la preparazione ideale per chi segue una dieta vegana o vegetariana, per chi è intollerante al glutine o semplicemente per chi vuole gustare un secondo piatto sano e saporito.

Prepararli è davvero semplice, inoltre piaceranno proprio a tutti grandi e piccini.

Cominciamo!

HAMBURGER DI LENTICCHIE

Ingredienti per 4 persone: 200 g lenticchie – 1 carota media – 1 mazzetto di prezzemolo – 1/2 cipolla – sale

Preparazione:

Cominciate lavando e pelando la carota, preparate la cipolla e il prezzemolo. Sistemate tutto nel mixer e frullate.

Sciacquate e scolate le lenticchie e unitele alle verdure frullate in padella con l’olio.

Lasciate insaporire per un paio di minuti e poi aggiungete l’acqua o, se preferite del brodo vegetale, in modo da coprire tutte le lenticchie. Lasciate cuocere a fuoco moderato per 30 minuti, o fino a quando l’acqua non sarà completamente evaporata. Le lenticchie dovranno essere ben cotte: in caso contrario, aggiungete un altro po’ di acqua o di brodo e lasciate cuocere fino a completare la cottura.

Frullate le lenticchie con il frullatore ad immersione e realizzate i burger aiutandovi con un coppa pasta di circa 8 cm di diametro.

Cuoceteli in padella con pochissimo olio fino a doratura. I vostri hamburger di lenticchie sono pronti per essere gustati.

Buon appetito!!!!

Fonte: cookist.it/ricette/

La borsetta del risparmio – Foglie di vite ripiene di riso (Medio Oriente)

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN

Buongiorno a tutti.

Oggi vi propongo una delle ricette che preferisco della cucina medio orientale: le foglie di vite ripiene di riso.

Quando le faccio, spariscono in pochissimo tempo.

La ricetta in se non è particolarmente difficile ma quel che richiede un po’ di tempo è il dover arrotolare il riso in ogni foglia.

Questa ricetta esiste in diverse versioni, ma oggi la prepareremo senza carne, quindi adatta anche ai vegetariani. 🙂

Cominciamo!

FOGLIE DI VITE RIPIENE DI RISO (MEDIO ORIENTE)

Ingredienti per 4 persone: 6 oz (200 g) foglie d’uva (si possono trovare in salamoia nei negozi etnici) – 3 tazze di prezzemolo tritato finemente – 3/4 tazza di riso grano corto, lavato – 3 grandi pomodori maturi – 1 e 1/4 tazze di olio d’oliva – 1 cucchiaio di sale – 2 cipolle rosse – 1 patata – alcune foglie di menta – succo di due limoni

Preparazione:

Tritare le cipolle molto finemente, strofinarle con sale e pepe.

Tritare finemente i pomodori, quindi unire al prezzemolo tritato.

Aggiungere il riso (di tipo Arborio è il migliore), le cipolle e pomodori e prezzemolo e mescolare bene.

Aggiungere l’olio d’oliva e il succo di limone e mettere da parte.

Nel frattempo, sbucciare la patata e tagliarla in cerchi e disporli sul fondo della casseruola (questa procedura per evitare che le foglie di vite si attacchino).

Tagliare gli steli dalle foglie, poi lavarle.

Far cadere le foglie un paio alla volta in acqua bollente poi rimuovere rapidamente.

Disporre il lato lucido giù sul tavolo di lavoro, quindi mettere un cucchiaino colmo di ripieno all’estremità larga della foglia.

Piegare sopra i lati sinistro e destro, quindi rotolare la foglia da oltre il riempimento verso la sua punta.

Posizionare i rotoli con la chiusura verso il basso, molto vicine e a strati sopra le fette di patate.

Ricoprire gli strati di foglie di vite con un piatto rovesciato.

Versate il resto della salsa di ripieno e una tazza d’acqua sopra le foglie ripiene.

Mettere la casseruola a fuoco medio fino a quando inizia a bollire. Ridurre la fiamma e lasciare cuocere per un’ora.

Servire freddo e guarnito con anelli di pomodoro.

Buon appetito!!!!

Fonte:

La borsetta del risparmio – Booza (gelato) – Libano

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN

Buongiorno a tutti.

Oggi vedremo come fare il Booza, ovvero il gelato libanese.

Vi chiederete cosa lo differenzia dal comune gelato: la prima caratteristica è il gusto con un sottofondo di rosa e l’utilizzo della gomma arabica che lo rende più elastico.

Cominciamo!

BOOZA (GELATO) – LIBANO

Ingredienti per 4 persone: 450 ml di latte intero fresco -2 cucchiai di amido di mais -250 ml di panna fresca -100 gr di zucchero -1 pizzico di sale -1 cucchiaio di acqua di rose -1 bustina di zafferano in polvere – mezzo cucchiaino di gomma arabica (il Sahlab sarebbe ancora meglio) – 50 gr di pistacchi

Preparazione:

Versate circa metà del latte in un pentolino e aggiungete piano piano due cucchiai di amido di mais.

Mischiate con una frusta per evitare che si formino grumi.

Una volta che l’amido sarà completamente sciolto, potrete aggiungere il resto del latte, continuando a mescolare.

Aggiungete 250 ml di panna fresca e accendete il fornello (a fiamma bassa). Continuate a mescolare.

Aggiungete 100 g di zucchero (80 se non lo volete troppo dolce). Continuate a girare. Aggiungete un pizzico di sale.

Aggiungete 1 cucchiaio di acqua di rose o di arancio (che trovate negli alimentari etnici).

Versate una bustina di zafferano e continuate a girare.

Una volta che avrete ottenuto una crema densa, aggiungete la gomma arabica.

quando raggiunge il bollore, togliete dal fuoco. Lasciate il composto in frigorifero per una notte.

Il giorno dopo inserite il composto nella gelatiera e mettete in funzione per 30 minuti.

Se non avete la gelatiera potete lasciare riposare in freezer per tutta la notte. Con la gelatiera, però, il risultato è sicuramente migliore.

5 minuti prima della fine del ciclo della gelatiera, inserite i pistacchi tritati grossolanamente.

trasferitelo in una vaschetta con coperchio e mettete in freezer per altre 4 ore.

Buon appetito!!!!

Fontee video tutorial: www.youtube.com/watch?v=W-f3loBwRVU

La borsetta del risparmio – Mele al forno

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN

Buongiorno a tutti.

Cercate una ricetta semplice e gustosissima? Allora dovete provare le mele al forno.

Una ricetta sana, con pochissimi ingredienti con la quale farete contenti grandi e piccini.

Cominciamo!

MELE AL FORNO

Ingredienti per 4 persone: 4 mele Fuji, Gala o Golden – 200 ml di acqua – 1/2 cucchiaino di cannella in polvere – 1 cucchiaio di zucchero di canna – 1 cucchiaio di confettura di albicocche – 2 cucchiai uvetta

Preparazione:

Scaldate il forno a 170°C.

Lavate le mele e togliete il torsolo con un coltellino affilato o con il cavatorsolo.

Sistematele in una pirofila che le contenga comodamente.

Mescolate la confettura di albicocche con l’uvetta, e riempiteci le mele.

Versate la cannella in polvere sopra le mele. Versate l’acqua nella pirofila attorno alle mele.

Spolverate con lo zucchero di canna le mele, poi infornate in forno caldo.

Fate cuocere le mele per un’ora e mezzo, poi spegnete il forno e lasciatele dentro.

Potete servirle subito, oppure conservarle in frigorifero per qualche giorno.

Un’idea originale è di servirle in coppette singole.

Buon appetito!!!!

Fonte:

La borsetta del risparmio – Gazpacho

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN

Buongiorno a tutti.

Cercate un piatto fresco e gustoso adatto all’estate?

Allora dovete provare il gazpacho di pomodoro, piatto piatto tipico della Spagna, ideale per un pranzo o una cena leggera ma allo stesso tempo squisita.

Cominciamo!

GAZPACHO

Ingredienti per 4 persone: 600 g di pomodori – 400 g di peperoni (verdi o rossi) – 70 g di cipolle rosse – 1 spicchio d’aglio – 200 g di cetrioli – 110 ml di aceto di vino bianco – 100 g di pane raffermo – sale q.b. – pepe q.b. – olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione:

Prima di tutto prendete il pane e dividete crosta e mollica: la prima servirà per i crostini, mentre la seconda mettetela a bagno in acqua e aceto.

Ora passiamo alle verdure: prendete i pomodori, lavateli e poi tagliateli in piccole parti. Pulite anche il cetriolo, levando la buccia e i semi, sbucciate la cipolla e tritatela, pulite i peperoni e fateli a pezzetti. Frullate il tutto con l’aglio, a cui potete rimuovete l’anima per rendere il tutto più digeribile.

A questo punto setacciate la purea di verdure e aggiungete olio extravergine di oliva, sale e pepe. Unite la mollica del pane dopo averla strizzata e aggiungete ancora un cucchiaio di aceto. Frullate il tutto e aggiustate di sale e pepe se serve.

Preparate i crostini al forno o in padella, unendo sale pepe aglio e olio alle croste. Dopodiché, se volete, potete anche preparare delle verdure di accompagnamento: uova, cipolla rossa, verdure crude… usate la fantasia!

Fonte: https://primochef.it/come-fare-gazpacho/ricette/?refresh_ce

La borsetta del risparmio – Ceci al forno

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN

Buongiorno a tutti.

Questa ricetta vegana è praticissima e velocissima da fare.

Tornerà utile per un aperitivo sfizioso o da aggiungere alle vostre insalate estive.

Cominciamo!

CECI AL FORNO

Ingredienti per 4 persone: 450 g ceci già cotti – 1 cucchiaio di semola – 1 cucchiaino di sale – 1 cucchiaino di paprica dolce – olio di oliva – pepe – rosmarino

Preparazione:

Per prima cosa, scolate i ceci, sciacquateli e asciugateli con carta da cucina (mi raccomando, non saltate questo passaggio, o l’umidità rallenterà la cottura).

Metteteli in una ciotola con semola, sale, paprica e pepe e mescolate per farli distribuire in maniera uniforme.

Distribuiteli su di una teglia antiaderente leggermente unta di olio, condite con olio e rosmarino e cuocete per circa 30 minuti a 200°C, in forno ventilato già caldo, girandoli a metà cottura e azionando il grill durante gli ultimi minuti.

I ceci croccanti al forno sono pronti: potete mangiarli caldi, tiepidi o anche freddi.

Buon appetito!!!!

Fonte:

La borsetta del risparmio – Ghraybeh (Medio Oriente)

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

Buongiorno a tutti.

Semplici da preparare con pochi ingredienti, i biscotti di pasta frolla Ghraybeh sono fatti con acqua di rose e ripieni di marmellata per una gustosa sorpresa.

Cominciamo!

GHRAYBEH (MEDIO ORIENTE)

Ingredienti per 4 persone: 200 gr di farina – 200 gr di semolino – 200 ml di burro 100 gr di zucchero – 11 ml di acqua aromatizzata alle rose (oppure anche all’arancia) – 30 mandorle sbollentate

Preparazione:

Riscaldate il forno a 140°C. Setacciate contemporaneamente farina e il semolino e mettete da parte.

Sbattete il burro per almeno 10 minuti finchè non sarà soffice.

Poi continuate a sbattere per altri 2 minuti mentre unirete l’acqua aromatizzata e lo zucchero.

Unite gradualmente il composto di farine. Mettete in frigorifero il composto in una ciotola coperta per circa 10 minuti. Su una superficie leggermente infarinata, stendete l’impasto e tagliate i biscotti e metteteli su un foglio di carta da forno non unta.

Aggiungete una mandorla su ogni biscotto e cuocete da 35 a 40 minuti in forno.

Lasciate raffreddare i biscotti per almeno 1 ora prima di servirli.

Buon appetito!!!!

Fonte: