La borsetta del risparmio – Cicorino e groviera

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN

Buongiorno a tutti.

La ricetta di oggi è adatta alle giornate estive, fresca ma anche molto saporita e come sempre… di facilissima esecuzione!

Cominciamo!

CICORINO E GROVIERA

Ingredienti per 4 persone: 3 mazzetti di cicorino (circa) – 150 g di groviera – 2 fette di pane casareccio – 1 spicchio d’aglio.
PER LA SALSA: 50 g di gorgonzola piccante – senape – Cognac (FACOLTATIVO) – olio – aceto – pepe

Preparazione:

Tagliate a listarelle sottili la groviera, e il cicorino a julienne.
 
Strofinate le fette di pane con lo spicchio d’aglio e tagliatele a dadini.
 
Preparate la salsa: in una ciotola lavorate a crema il gorgonzola con un cucchiaio di senape, sei cucchiai d’olio, due d’aceto e un cucchiaino di cognac (facoltativo), salate e pepate, emulsionate delicatamente.
 
Raccogliete in un’insalatiera il cicorino, aggiungete la groviera e la dadolata di pane, al momento di portare a tavola condite l’insalata con la salsa distribuita a cucchiaini.
 
Mescolate con delicatezza e servite.

Buon Appetito!

ricetta originale: https://www.cucchiaio.it/ricetta/ricetta-cicorino-groviera/

La borsetta del risparmio – Insalata d’arance siciliane

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN

Buongiorno a tutti.

Eccoci alla nostra ricetta del giorno, fresca gustosa e semplicissima da fare!

Al posto della classica macedonia, potrete servire questo frutto che, oltre ad essere salutare, piacerà proprio a tutti, grandi e piccini.

Per questa ricetta è preferibile utilizzare arance siciliane (bionde).

Cominciamo!

INSALATA D’ARANCE SICILIANE

Ingredienti per 4 persone: 4 arance -8 datteri – 30 g pistacchi sgusciati (non salati) – 10 mandorle spellate e sfilettate – 2-3 cucchiai d’acqua di fior d’arancio

Preparazione:

Spezzettare i pistacchi grossolanamente.
 
Denocciolate i datteri e tagliateli a dadini.
 
Sbucciate le arance al vivo e tagliate la polpa a rondelle.
 
Disponete le fettine d’arancia leggermente sovrapposte su un bel piatto da portata, cospargetele con i pistacchi, le mandorle sfilettate e i datteri, spruzzatele con l’acqua di fior d’arancio.
 
 
Conservate in frigorifero questa raffinata insalata di frutta fino al momento di servirla a tavola.

Buon Appetito!

ricetta originale: https://www.cucchiaio.it/ricetta/ricetta-insalata-darance-bionde-siciliane/

La borsetta del risparmio – Pane senza impasto

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN

Buongiorno a tutti.

Il pane senza impasto, il pane casereccio quello con la crosta croccantissima e l’interno morbidissimo e pieno di buchi perfetti per il pane fatto in casa … sembra fatto apposta per la bruschetta o per spalmarci sopra la Nutella…perché non provare a farlo in casa??? Questa ricetta GENIALE per il pane senza impasto ovvero il no-knead bread è stata inventata da un panettiere AMERICANO chiamato Jim mentre era in vacanza con la sua famiglia

I tempi di lievitazione del pane senza impasto sono molto lunghi ma fa tutto da solo…voi non dovrete nemmeno impastare…il pane senza impasto si fa da sè e dovete per forza provarlo perchè poi non lo lascerete più!

Se volete farlo in giornata ovviamente potete anche lasciarlo lievitare a temperatura ambiente per circa 4 ore invece che ttuta la notte in frigo e verrà bene ugualmente.

Cominciamo!

PANE SENZA IMPASTO – NO-KNEAD BREAD

Ingredienti per 1 PAGNOTTA: 300 g farina manitoba – 200 g farina 00 – 340 g acqua tiepida 8 g lievito di birra fresco (o 2/4 g secco) – 10 g sale – 2 cucchiai olio extravergine di oliva – 6 g miele o malto

Preparazione:

In un contenitore capiente mescolate la farina 00 e la farina manitoba e unite anche il sale.

Aggiungete il lievito di birra secco o fresco nelle farine e mischiate.

Unite l’acqua e malto (o miele), unite tutto l’olio extravergine di oliva e mescolate con un cucchiaio. (Senza impastare)

Chiudete il contenitore che avete utilizzato con la pellicola trasparente e mettetela nel piano basso del frigo per 12/18 ore.

Trascorso questo tempo tirate fuori la ciotola dal frigo, togliete l’impasto e schiacciate con le mani senza impastare formando un rettangolo sul piano da lavoro infarinato.

Piegare a portafoglio i 4 lembi all’interno quindi prima da sinistra verso il centro, poi da destra e mettete il lembo di pasta sopra, poi dal basso e poi dall’alto.

Infarinate tantissimo un canovaccio e mettete la forma del pane che avete creato con i lembi rivolti verso il basso girando leggermente con le mani verso il centro in modo da formare una palla.

A questo punto chiudete il canovaccio e lasciate lievitare 1 ora.

Accendete il forno statico a 250°, mettete dentro una pentola molto grande e lasciate che diventi bollente poi inserite il pane con le pieghe questa volta rivolte verso l’alto.

Chiudete il coperchio e lasciate cuocere per 25/30 minuti.

Trascorso questo tempo togliete il coperchio e lasciate cuocere per altri 15 minuti.

Se non avete una pentola che va nel forno (ovvero senza parti in plastica) potete anche mettere il pane ben infarinato su una grande teglia in forno a 220° e cuocerà lo stesso bene anche se non avrà questa crosta rustica sopra.

Potete anche utilizzare solo farina 00 o farina 0 o tutta Manitoba o anche mischiare le farine con una parte integrale o di semola. L’importante è che il totale faccia sempre 500 g.

Buon Appetito!

ricetta originale: https://blog.giallozafferano.it/allacciateilgrembiule/pane-senza-impasto/

La borsetta del risparmio – Rosti di patate

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN

Buongiorno a tutti.

Il Rosti di patate è un contorno facile, gustoso e velocissimo ma volendo anche un secondo vegetariano e addirittura vegano.

Sono solo patate e niente altro ma cotte in maniera particolare, in padella, facile e troppo buono. Le patate sono davvero un contorno fantastico per i piatti ma fatte sempre al forno o come purè dopo un po’ mi stufano… fatte così ci metterete davvero pochi minuti, sono velocissime e fatte piccoline si possono utilizzare anche come antipasto o come base per preparare tartine se non volete o non potete usare il pane perchè lo avete finito o magari avete persone celiache a cena.

E poi al rosti di patate potete aggiungere anche altri tipi di verdure vi basterà grattugiarle insieme alle patate e il gioco è fatto ma se utilizzerete le zucchine ricordatevi di strizzarle bene e magari aggiungere un uovo altrimenti le perderete nella padella.

Anche i bambini lo adoreranno, e allora cosa state aspettando? Stavolta non dovrete nemmeno uscire a fare la spesa perchè sono sicura che due patate in casa le avete sicuramente!

Cominciamo!

ROSTI DI PATATE

Ingredienti per 4 persone: 500 g patate – 2 cucchiai di olio extravergine di oliva – sale

Preparazione:

Mettete a bollire una pentola di acqua leggermente salata.

Sbucciate le patate e lasciatele intere.

Quando l’acqua bollirà mettete a cuocere le patate intere per 5 minuti al massimo.

Scolate le patate e asciugatele bene.

Grattugiate con una grattugia a fori larghi le patate e mettetele in una ciotola.

Unite un pizzico di sale e mescolate.

Fate scaldare una padella antiaderente con l’olio extravergine di oliva e, quando sarà ben calda, mettete a cuocere le patate grattugiate cercando di distribuirle uniformemente nella padella.

Fate cuocere a fuoco alto schiacciando con il dorso di un cucchiaio fino a che si sarà formata una crosticina poi girate il rosti di patate delicatamente e fatelo cuocere anche dall’altro lato.

Dopo circa 15 minuti di cottura il vostro rosti di patate sarà cotto e pronto per essere servito.

VARIANTI E CONSIGLI

Potete aggiungere anche zucchine grattugiate ma aggiungete un uovo oppure un po’ di farina altrimenti i rosti non staranno insieme.

Potete mettere burro invece che olio extravergine di oliva.

Buon Appetito!

ricetta originale: https://blog.giallozafferano.it/allacciateilgrembiule/rosti-di-patate/

La borsetta del risparmio – Salatini velocissimi

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN

Buongiorno a tutti.

Avete ospiti all’ultimo minuto? Volete un antipasto super facile e sfiziosissimo che preparerete in pochissimi minuti e non potrete fare a meno di mangiare uno dietro l’altro come le ciliegie.

I salatini velocissimi al formaggio sono fatti solamente con pasta sfoglia e parmigiano grattugiato o grana padano grattugiato e poi attorcigliati sono davvero semplicissimi e potete farli anche con gli avanzi di pasta sfoglia di una torta salata per esempio, saranno meno belli ma comunque davvero buonissimi.

I salatini velocissimi al formaggio sono l’antipasto ideale anche per gli aperitivi con gli amici e i buffet all’aperto. Volete provarli?

Cominciamo!

SALATINI VELOCISSIMI

Ingredienti per 4 persone: 1 rotolo di pasta sfoglia – Parmigiano Reggiano ( ma vanno bene anche il Grana Padano o il Pecorino – 1 uovo (facoltativo)

Preparazione:

Srotolate la sfoglia e tagliatela in 3 parti uguali. Spennellatene una con l’albume e spolverizzate di parmigiano grattugiato.

Mettete sopra un’altra striscia di sfoglia e ripetete l’operazione per tutte le sfoglie mettendole una sopra all’altra.

Tagliate i vostri rettangoli di sfoglia a striscioline di un dito circa e arrotolatele su se stesse. 

Ora che avete preparato tutti i salatini velocissimi al formaggio potete cuocerli in forno a 180° ventilato per 10 minuti circa o comunque finchè la sfoglia non sarà cotta e dorata.

Fate raffreddare completamente tutti i salatini di sfoglia al formaggio e poi serviteli.

VARIANTI E CONSIGLI

Se volete potete usare sia grana padano grattugiato che parmigiano grattugiato.

Potete aggiungere un po’ di pepe macinato.

Se non volete usare l’uovo potete anche non metterlo.

Buon Appetito!

ricetta originale: https://blog.giallozafferano.it/allacciateilgrembiule/salatini-velocissimi/

 

La borsetta del risparmio – Giardiniera sott’aceto

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN

GIARDINIERA SOTT’ACETO

Buongiorno a tutti.

Oggi prepareremo l’insalata giardiniera, sicuramente una delle conserve più conosciute ed allo stesso tempo più classiche della tradizione gastronomica italiana.

Questa preparazione sott’aceto è molto ricca e saporita perché raccoglie tutta la bontà e i profumi degli ortaggi della nostra terra.

A seconda della stagione, si possono infatti trovare giardiniere preparate con verdure diverse ma sempre molto gustose e delicate.

Non vi sarà difficile capire il perché del nome giardiniera quando le diverse verdure vi appariranno nel vasetto con un bellissimo effetto cromatico che vi ricorderà la primavera!

L’insalata giardiniera può essere gustata da sola come aperitivo o contorno oppure per arricchire la vostra insalata di riso.

Cominciamo!

Ricetta Giardiniera sott'aceto - La Ricetta di GialloZafferano

Ingredienti per 4 persone: 1,5 l Aceto di vino bianco (o di mele) –  300 g Carote  – 200 g Cipollotto fresco – 300 g Peperoni rossi – 300 g Peperoni verdi – 300 g Peperoni gialli – 30 g Zucchero – 300 g Cavolfiore cimette – 300 g Fagiolini – 300 g Sedano – 300 g Cetrioli – 1,5 l Acqua – 30 g Sale grosso – 3 foglie Alloro – 10 grani Pepe nero  – 4 Bacche di ginepro 

Preparazione:

Per prima cosa lavate bene tutte le verdure sotto abbondante acqua fresca corrente e poi pulitele.

Con un coltello tagliate il sedano a tocchetti dello spessore di 1 cm, dopodiché eliminate le radici dei cipollotti e tagliateli a metà; poi pulite i fagiolini, togliendo le estremità.

Spelate le carote e poi con una mandolina con lama zigrinata tagliatele insieme ai cetrioli a rondelle dello spessore di 0,5 cm. Tagliate tutti i peperoni e con un coltello togliete i semi che si trovano all’interno.

Tagliate i peperoni a listarelle non troppo sottili e poi passate al cavolfiore. Con un coltellino, eliminate le foglie esterne, tagliate il torsolo, poi staccate le cime incidendo all’attaccatura con il tronco principale.

Quando avrete terminato di pulire e tagliare tutte le verdure, mettete sul fuoco una pentola capiente con l’acqua e l’aceto.

Aggiungete le foglie d’alloro, il sale, lo zucchero  e il pepe nero e il ginepro in grani. Quando l’acqua avrà sfiorato il bollore, unite le carote e il cavolfiore, facendo bollire per 3 minuti a fuoco moderato.

Successivamente aggiungete i fagiolini, i cipollotti, il sedano e i peperoni che avete tagliato in precedenza.

Terminate con i cetrioli e fate bollire tutto per altri 4 minuti. Una volta che le verdure saranno pronte, togliete la pentola dal fuoco e scolatele bene, conservando il liquido di cottura in una ciotola.

Lasciate raffreddare le verdure in una teglia d’acciaio e nel frattempo procedete alla sanificazione dei barattoli e dei tappi.

Quando le verdure si saranno completamente raffreddate, ponetele nel vasetto cercando di sistemarle ordinatamente ma senza pressarle troppo.

A questo punto filtrate il liquido di cottura che avete tenuto da parte e versatelo nei vasetti, coprendo le verdure ma avendo cura di fermarvi a 1 centimetro dal bordo del barattolo.

Chiudete i barattoli. Se utilizzate vasetti con tappo a vite, avvitate bene i tappi ma senza stringere troppo. Passate quindi alla bollitura dei vasetti, ovvero la pastorizzazione.  

Se utilizzate barattoli con tappi a vite, una volta che i barattoli si saranno raffreddati verificate se il sottovuoto è avvenuto correttamente: potete premere al centro del tappo e, se non sentirete il classico “clickclack“, il sottovuoto sarà avvenuto.

Se dopo la ribollitura doveste notare la formazione di piccole bollicine d’aria, quando il barattolo è ancora caldo battetelo delicatamente su un piano, in modo da far risalire in superficie le bollicine che poi scompariranno naturalmente.

La vostra giardiniera sottaceto è pronta per essere gustata!

Buon Appetito!

ricetta originale: https://ricette.giallozafferano.it/Giardiniera-sott-aceto.html

 

La borsetta del risparmio – Sorbetto mango e lime

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN

SORBETTO MANGO E LIME

Buongiorno a tutti.

Oggi concluderemo la nostra sezione dedicata ai gelati e ai sorbetti conquesto delizioso sorbetto al mango e lime. Se volete provare un sorbetto un pò diverso, questo fa al caso vostro!

Anche oggi, con pochissimi ingredienti (potete anche non mettere lo zucchero se trovate della frutta molto dolce), otterrete un’ottimo sorbetto in veramente pochi passi.

La mia versione è vegana, ma se preferite potrete aggiungere un pò di panna montata per rendere questo sorbetto ancora più saporito e nutriente.

Cominciamo!

Ingredienti per 2 persone: 2 mango molto maturi – il succo di due lime

Preparazione:

Tagliate il mango a pezzetti  e congelatelo (per almeno 8 ore).

Mettetele in un mixer, aggiungete il succo dei due lime e frullate fino ad ottenere un composto omogeneo.

Versate il composto in bicchierini o stampi e rimettete in freezer fino al momento di servire.

Il vostro sorbetto è pronto! Con questa ricetta semplicissima stupirete i vostri ospiti.

Se invece di metterlo nel congelatore lo mettete in frigorifero, otterrete un ottimo frullato.

Buon Appetito!

ricetta originale: https://www.cucinabotanica.com/

La borsetta del risparmio – (6) Sorbetto pesca e basilico

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN

SORBETTO PESCA E BASILICO

Buongiorno a tutti.

Oggi preparemo un delizioso sorbetto al pesca e basilico. Se volete provare un sorbetto un pò diverso, questo fa al caso vostro!

Anche oggi, con pochissimi ingredienti (potete anche non mettere lo zucchero se trovate della frutta molto dolce), otterrete un’ottimo sorbetto in veramente pochi passi.

La mia versione è vegana, ma se preferite potrete aggiungere un pò di panna montata per rendere questo sorbetto ancora più saporito e nutriente.

Cominciamo!

Ingredienti per 2 persone: 5/6 pesche mature – qualche foglia di basilico

Preparazione:

Tagliate le pesche a pezzetti  e congelatele (per almeno 8 ore).

Mettetele in un mixer, aggiungete le foglie di basilico e frullate fino ad ottenere un composto omogeneo.

Versate il composto in bicchierini o stampi e rimettete in freezer fino al momento di servire.

Il vostro sorbetto è pronto! Con questa ricetta semplicissima stupirete i vostri ospiti.

Buon Appetito!

ricetta originale: https://www.cucinabotanica.com/

La borsetta del risparmio – Sorbetto al melone

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN

SORBETTO AL MELONE

Buongiorno a tutti.

Oggi preparemo un delizioso sorbetto al melone.

Anche oggi, con pochissimi ingredienti (potete anche non mettere lo zucchero se trovate della frutta molto dolce), otterrete un’ottimo sorbetto in veramente pochi passi.

La mia versione è vegana, ma se preferite potrete aggiungere un pò di panna montata per rendere questo sorbetto ancora più saporito e nutriente.

Cominciamo!

Ingredienti per 2 persone: 2 meloni piccoli – 1 cucchiaio di zucchero o altro dolcificante – 3 cucchiai di latte di mandorla (facoltativo)

Preparazione:

Tagliate il melone a pezzetti  e congelatelo.

Mettete il melone in un mixer e frullate fino ad ottenere un composto cremoso (qui se volete aggiungete anche il latte o la panna e lo zucchero).

Versate il composto in bicchierini o stampi e rimettete in freezer fino al momento di servire.

Il vostro sorbetto è pronto! Con questa ricetta semplicissima stupirete i vostri ospiti.

Vi consiglio di tirarlo fuori dal freezer una mezzoretta prima di servirlo, in modo che risulti un pò più cremoso.

Buon Appetito!

ricetta originale: https://www.cucinabotanica.com/

 

La borsetta del risparmio – Gelato furbo (4) al pistacchio

OGNI GIORNO: UNA RICETTA FACILE – VELOCE – ED ECONOMICA – PER TUTTI

VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN – VEGAN

GELATO FURBO (4) AL PISTACCHIO

Buongiorno a tutti.

Eccoci al nostro quarto gelato furbo, oggi vediamo come farlo al gusto di pistacchio.

Anche oggi, con pochissimi ingredienti (potete anche non mettere lo zucchero se trovate della frutta molto dolce), otterrete un’ottimo gelato senza usare la gelatiera.

La mia versione è vegana, ma se preferite potrete aggiungere un pò di panna montata per rendere questo gelato ancora più saporito e nutriente.

Cominciamo!

Ingredienti per 2 persone: 100 g pistacchi al naturale – 300 ml latte di doia o mandorla – 150 g panna di soia – 160 g sciroppo d’agave o altro dolcificante

Preparazione:

Versate tutti gli ingredienti all’interno di un frullatore. Fermatelo quando avrà raggiunto la consistenza che preferite (più o meno granulosa).

Versate il composto in stampi per il ghiaccio e metteteli nel congelatore.

Una volta congelati, tirateli fuori e rimetteteli nel mixer. Frullate nuovamente.

Se fate fatica aggiungete poco latte vegetale per rendere il procedimento più semplice.

Mettete il composto in un contenitore e di nuovo in freezer.

Se volete un gelato piuttosto cremoso, vi suggerisco di tirarlo fuori dal congelatore una mezzoretta prima di servirlo.

Decorate con pistacchi interi o spezzettati.

Buon Appetito!

ricetta originale: https://www.cucinabotanica.com/