DIY (98) – Homemade stamps

Hi everyone!

Would you like to create your own greeting cards?

There are many ways for creating beautiful ones, but today’s idea is really easy and will give a boost to your creativity!

I’m talking of homemade stamps. Once you make these ones you will be able to re use them a million times.

Let’s start!

DIY N. 98

HOMEMADE STAMPS

material:

tiny boxes or large bottle caps – twine (thick) – hot glue – acrylic colors – paint brush – cardstock (colored or white, as you prefer)

First of all, choose a tiny box or a large bottle cap that will be the base of your stamp.

It’s very important that it’s quite stiff and strong for your stamp to work well.

Now you can use two ways to create your stamps: with hot glue (you will need to transfer a design on your box and then go over it with the hot glue), or, the quickest way (and also the best at the beginning), using twine.

Create spirals or go over a drawing that you printed from the internet and stick it with glue o your box/cap.

For this post I made straight lines and spirals, which are very simple and you can do them yourself.

I suggest to use quite a thick twine: the stamp will definitely work better!

Now choose the color and apply it to your stamp with a paintbrush on the cardstock. I used acrylic colors and it’s best to add very little water (and I mean very little, it may be enough to put the brush in a bit of water and then in the color), so that it won’t dry out while you apply it on the stamp.

Hope you liked this idea!

See you tomorrow with another easy DIY.

DIY (98) – Timbri fatti in casa

Buongiorno a tutti!!!

Vuoi creare i tuoi biglietti di auguri?

Ci sono molti modi per creare quelli belli, ma l’idea di oggi è davvero facile e darà una spinta alla vostra creatività!

Sto parlando dei timbri fatti in casa. Una volta che fate questi potrete riutilizzarli un milione di volte.

Cominciamo!

DIY N. 98

TIMBRI FATTI IN CASA

materiali:

piccole scatole o grandi tappi bottiglia – spago (spesso) – colla a caldo – colori acrilici – pennello – cartoncino (colorato o bianco, come si preferisce)

Prima di tutto, scegliere una piccola scatola o un tappo di bottiglia di grandi dimensioni (vanno benissimo quelli delle confezioni di maionese), che sarà la base del vostro timbro.

E ‘molto importante che sia abbastanza rigido e forte per il vostro timbro per funzionare bene.

Ora è possibile utilizzare due modi per creare i tuoi francobolli: con colla a caldo (sarà necessario trasferire un disegno sulla scatola e poi andarci sopra con la colla a caldo), o, il modo più veloce (e anche il migliore all’inizio), utilizzando spago.

Creare spirali o ricalcare su un disegno che stampato da internet e incollato sulla scatola/tappo.

Per questo post ho fatto linee rette e spirali, che sono molto semplici e si possono fare da soli, senza dover cercare immagini su internet.

Suggerisco di usare uno spago piuttosto spesso: il timbro funzionerà sicuramente meglio!

Ora scegliete il colore e applicatelo sul timbro. Ho usato colori acrilici ed è meglio aggiungere pochissima acqua (e intendo molto poca, può essere sufficiente per mettere il pennello in un po’d’acqua e poi nel colore), in modo che non si asciughi mentre si applica sul timbro.

Spero che anche questo fai da te vi sia piaciuto!

Appuntamento a domani con un’altra idea.

DIY (97) – Super easy bear

Hi everyone!

Just last week one of my best friends, who has a nursery, asked me if I could come up with something that is super easy for the mothers of these children who are often busy with work but would, nonetheless, like to create a homemade toy.

I found this bear for which you need only two pieces to sew.

Don’t you think the result is amazing? I absolutely love it.

Let’s start!

DIY N. 97

SUPER EASY BEAR

material:

fabric – needle and thread – filling – pattern (below)

Start by printing the pattern in the size desired.

Cut the shape of the pattern and copy it two times on the fabric (the second time you have to reverse the pattern).

Cut out the shape from the fabric (leaving a seam of about 1 cm).

Place right with right and sew, leaving a small opening on the side in order to put the filling.

At last close the opening.

If you want to make this plushie for younger kids, I suggest not to use a flurry material for safety reasons.

original post:

DIY (97) – Orsetto super facile

Buongiorno a tutti!!!

Proprio la settimana scorsa una delle mie migliori amiche, che ha un asilo nido, mi ha chiesto se potevo trovare qualcosa di super facile per le madri di questi bambini, spesso impegnate con il lavoro, ma che, tuttavia, vorrebbero creare un giocattolo fatto in casa.

Ho trovato questo orso composto da solo due pezzi da cucire.

Non credete che il risultato sia eccezionale? Io lo trovo simpaticissimo!!

Cominciamo!!!

DIY N. 97

ORSETTO SUPER FACILE

material:

tessuto – ago e filo – imbottitura (tipo quella dei cuscini) – template (vedi sotto)

Iniziate stampando il modello nella dimensione desiderata.

Tagliate la forma del modello e copiatelo due volte sul tessuto (per la seconda volta è necessario invertire il modello).

Ritagliate la forma dal tessuto (aggiungendo 1 cm circa per la cucitura).

Posizionare a diritto con diritto e cucire, lasciando una piccola apertura sul lato per mettere il ripieno.

Infine chiudete l’apertura che avete utilizzato per riempire l’orsetto.

Create occhi e baffetti con ago e filo.

Se avete intenzione di fare questo pupazzo per bambini più piccoli, vi consiglio di utilizzare un tessuto non peloso.

Il vostro pupazzo è pronto

DIY (96) – Spago di tessuto da scarti di stoffa

Buongiorno a tutti!!!

Oggi condividerò un progetto super divertente per tutti voi appassionati di cucito là fuori! Sono abbastanza sicuro che avrete in casa una sovrabbondanza di ritagli di tessuto, proprio come me; e ci sono state molte volte in cui hai pensato di buttarli.

Beh, niente di più sbagliato! Qui vi mostrerò come fare il proprio spago di tessuto, in modo da poter creare tonnellate di bei progetti con tutti quegli scarti che hanno invaso i vostri armadi! Niente va sprecato quando si tratta di tessuto, giusto?

Cominciamo!!!

DIY N. 96

SPAGO DI TESSUTO DA SCARTI DI STOFFA

material:

ritagli di tessuto in colori assortiti larghi circa 1/2″ (1 cm circa) – forbici – rocchetti grandi (preferibilmente) o qualcosa di abbastanza grande per avvolgere il vostro spago su (io ho creato il mio). – idratante per le dita (facoltativo ma molto utile)

Prima di iniziare ecco un consiglio: per questo progetto è di grande aiuto avere le dita umide, renderà il processo un po’ più veloce e lo spago finirà più stretto e più forte. Quindi tenete a portata di mano un idratante per le dita, non si sa mai.

Raccogliete tutti gli scarti di tessuto e tagliate o strappate in strisce di diverse lunghezze.

Iniziate usando una striscia corta e una lunga e legatele insieme con un nodo.

Fate scorrere il nodo sotto qualcosa di pesante per mantenere le strisce ferme (come una pila di libri, o un grande vaso di fiori o anche la vostra macchina da cucire).

Girate ogni striscia verso la vostra destra.

Poi girate ogni striscia intorno l’altra. Lavorate in piccole aree.

Seguite i passaggi di cui sopra fino a finire la striscia corta.

Per aggiungere un’altra striscia e unire, basta lasciare una coda di circa 1 e avvolgere la nuova striscia intorno ad essa.

Assicuratevi che entrambe le strisce non finiscano allo stesso tempo o l’unione potrebbe essere indebolita; ecco perché è meglio iniziare con una striscia corta e una lunga.

È anche possibile inserire un filo tra le strisce di tessuto. Rotolandolo intorno al tessuto, aiuterà a tenerlo insieme.

Quando avete finito, chiudete con un altro nodo.

A questo punto avvolgete il filo attorno ai rocchetti.

Fonte: https://theseamanmom.com/how-to-make-fabric-twine/

DIY (96) – Fabric twine from scraps

Hi everyone!

Today I’ll be sharing a super fun project for all you sewing fans out there! I’m pretty sure you have an overabundance of fabric scraps, just as myself; and there’ve been many times when you thought about simply throwing them away because you couldn’t see anything good coming out of a big pile of fabric strips that are way too thin to use in sewing projects.

Well, you were wrong! Here I’ll show you how to make your own fabric twine so you can create tons of beautiful projects with all those scraps you’ve been saving for ages! Nothing goes to waste when it comes to fabric, right? And this scrap fabric twine project is perfect for this kind of scraps!

Let’s start!

DIY N. 96

FABRIC TWINE FROM SCRAPS

material:

fabric scraps in assorted colors about 1/2″ wide (1 cm) – scissors – large spools (preferably) or something else large enough to wind your twine on to (I made my own). – finger moistener (optional but very helpful)

Before you start here’s a tip: it helps to have moist fingers, it will make the process a little faster and the twine will end up tighter and stronger. So keep a finger moistener on hand, just in case.

Gather all your fabric scraps and cut or tear into strips of different lengths. I din’t have the patience to use my scissors on all so I ripped most of the strips.

Start by using one short and one long strip and tie them together with a knot.

Slide the knot under something heavy to keep strips still (like a stack of books, or a large flower pot or even your sewing machine).

Twist each strip towards your right.

Then twist each strip around each other. Work in small areas.

Follow the above steps until you finish the short strip.

To add another strip and join, just leave a tail of about 1″ and wrap the new strip around it.

Make sure both your strips don’t finish at the same time or your join may be weakened; that’s why is best to start with one short and one long strip.

You can also insert a thread in between the fabric strips. By rolling it around the fabric, it will help to keep it together.

When done, end with another knot.

Then just wrap the twine around spools.

original post: https://theseamanmom.com/how-to-make-fabric-twine/

DIY (95) – Container with small bag

Hi everyone!!!

A container made from a plastic bottle, lined with a precious fabric completed with a small bag to insert a gift or to use it as a practical object holder.

For those who do not like sewing, you can safely replace needle and thread with hot glue.

Let’s start!!!

DIY N. 95

CONTAINER WITH SMALL BAG

materiali:

plastic bottle or can – hot glue – needle and thread – lace

First cut a bottle (about half the height).

Cut the amount of cloth needed to cover the entire jar.

Glue the fabric with hot glue on the obtained jar (if you want you can also use a can). Add the lace, always with hot glue, which you will apply only in some places to prevent it from being seen.

Now create the bag. To measure, place the cloth around the jar, cut it with a few centimeters more. Close it with needle and thread or with hot glue.

Close the bottom by applying a cloth circle of the diameter of the jar, or by gluing the created bag inside the jar, both on the sides and on the base.

Now create a ribbon to close the bag, folding a cloth rectangle 2-3 cm wide.

Fold it in half and close the edge (with glue or needle and thread).

Now cut the passers-by into the bag and let the thread or ribbon pass through the lanyard.

I hope you like today’s DIY!

DIY (95) – Vasetto con sacchettino

Buongiorno a tutti!

Un vasetto ricavato da una bottiglia di plastica, foderato con una stoffa preziosa completa di un sacchettino per poter inserire un regalo o per usarlo come pratico porta oggetti.

Per chi non ama cucire, si può tranquillamente sostituire ago e filo con colla a caldo.

Cominciamo!

DIY N. 95

VASETTO CON SACCHETTINO

materiali:

bottiglia di plastica o una lattina – colla a caldo – ago e filo – pizzo

Per prima cosa tagliate una bottiglia (a circa metà dell’altezza).

Tagliate la quantità di stoffa necessaria per coprire l’intero vasetto.

Incollate la stoffa con la colla a caldo sul vasetto ottenuto (volendo potete usare anche una lattina). Aggiungete il pizzo, sempre con la colla a caldo, che andrete ad applicare solo in alcuni punti per evitare che si veda.

Ora create il sacchettino. Per prendere la misura, appoggiare la stoffa intorno al vasetto tagliarlo con qualche centimetro in più. Chiudetelo con ago e filo o con la colla a caldo.

Chiudete il fondo applicando un cerchio di stoffa del diametro del vasetto, oppure incollando il sacchetto creato all’interno del vasetto, sia sui lati che sulla base.

Create ora un nastro per chiudere il sacchetto, piegando un rettangolo di stoffa della larghezza di 2-3 cm.

Piegatela a metà e chiudete il bordo (con colla o ago e filo).

Ora tagliate i passanti nel sacchettino e fateci passare dentro il cordino.

DIY (94) – Pon pon fatti con T-shirt

Buongiorno a tutti!!!

Imparate a trasformare le vecchie t-shirt in pom pom! In un post precedente abbiamo visto come farli con il filato. Oggi useremo T-shirt riciclate per fare questi splendidi Pom Poms.

Non li trovate carini?

Avete una o due (o 20!) T-shirt che non indossate più? trasformateli in graziosi pon pon! sono divertenti e facili da realizzare e risultano così soffici!

Cominciamo!!

DIY N. 94

PON PON FATTI CON T-SHIRT

materiali:

t-shirt, 1 per pon pon – forbici – cartoncino

Utilizzate oggetti rotondi per tracciare 2 cerchi su cartone per fare 2 modelli come quelli mostrati di seguito. Il diametro del cerchio esterno deve essere di circa 6,5 (16 cm) e il diametro del cerchio interno 2,5 (6 cm).  è possibile giocare con diverse dimensioni del modello per ottenere diverse dimensioni di pon pon.

Taglia la tua t-shirt in strisce da 1/2″ (1 cm). Tagliare dalle ascelle verso il basso su ogni maglietta.

Prendete una striscia e un modello e posizionare le strisce come mostrato vicino al cerchio interno.

Sovrapponete la striscia mettendo l’altro modello in sopra.

Prendete una striscia di tessuto e posizionatela sul cartone esterno.

Avvolgere il modello come mostrato. Tirare la striscia strettamente in modo che si estende il materiale. quando arrivate alla fine della striscia….

Prendete un’altra striscia e posizionare come con la prima. quando lo avvolgete intorno alla fine della prima, fate attenzione a sovrapporre la fine della striscia precedente in modo che non si sposti.

Continuate a avvolgere le strisce intorno al modello fino a raggiungere l’altro lato.

Fate altri 2 strati di strisce (in modo da avere 3 strati totali).

Ora prendere la strisce sovrapposte e tirare stretto e avvolgere l’uno intorno all’altro una volta. questo aiuterà a tenere le cose in posizione per il passo successivo.

Con una mano tenete le strisce in posizione, utilizzate le forbici per tagliare le strisce di tessuto lungo il modello. Raccomando forbici affilate, e preferibilmente appuntite.

Dopo che tutte le strisce sono tagliate, tirare la stringa stretta e legare in un nodo. Rimuovere i modelli.

Ora dai alla tua palla un bel taglio di capelli! Per avere un’idea su come tagliare, applicate due cerchi di 4,5 (11 cm) di diametro sopra e sotto (come un sandwich), e tagliate intorno per fare un bel pon pon rotondo. rimuovete i cerchi, e dare gli ultimi ritocchi se necessario.

I vostri pon pon fatti con le magliette sono pronti.

Altre idee:

Potete usare questi pon pon per tantissime altre idee come:

Fonte: https://www.craftaholicsanonymous.net/t-shirt-pom-poms-tutorial

DIY (94) – T-shirt pom poms

Hi everyone!

Learn how to turn old t-shirts into pom poms! In a previous post we saw how to do them with yarn. Today we will use recycled T-shirts to make these gorgeous Pom Poms.

They look so nice!!!

Got an old tee or two (or 20!) that you don’t wear anymore? turn them into *pretty little pom poms!* they’re fun and easy to make and turn out oh-so-fluffy!

Let’s start!

DIY N. 94

T-SHIRT POM POMS

material:

t-shirts, 1 per pom pom – scissors – cardboard

Use round objects to trace circles onto cardboard to make 2 templates like those shown below. The diameter of the outer circle should be about 6.5″ (16 cm) and the diameter of the inner circle 2.5″ (6 cm).  you can play around with different template sizes to get different sized pom poms.

Cut your t-shirt into 1/2″ (1 cm) strips. You should start from the arm pits down on each shirt.

Take one strip and one template and place strips as shown close to the inner circle.

Sandwich the strip by putting the other template on top.

Take a fabric strip and place on cardboard with the end even with the outer edge.

Wind around the template as shown. Pull the strip tightly so that it stretches the material. when you get to the end of the strip….

Take another strip and place the edge even with the outer circle like you did at the beginning. when you wind it around the first time, be sure to overlap the end of the previous strip so that it is held in place.

Continue winding the strips around the template until you reach the other side.

Do 2 more layers of strips (so that you have 3 total layers).

Now take the sandwiched strip and pull tight and wrap around each other once. this will help hold things in place for the next step.

With one hand holding the strips in place, use scissors to cut the fabric strips along the template. i recommend sharp scissors, and preferably pointy ones.

After all the strips are cut, pull the string tight and tie into a knot. Remove templates.

Now give your crazy ball a good hair cut! i cut two 4.5″ (11 cm) diameter circles out, then sandwiched ball and cut around to make a nice round pom pom. remove circles, fluff and trim as needed.

Your t-shirt pom poms are ready!

Ideas:

You can use these pom poms for so many things. Below some ideas:

original post: https://www.craftaholicsanonymous.net/t-shirt-pom-poms-tutorial