Regali DIY – Festa della MAMMA

Vi mancano idee per regali da fare per la Festa della Mamma?

Con questo sacchetto in feltro, riempito con dolcetti, cioccolatini o un gioiello farete sicuramente un figurone.

E’ un’idea semplice ma molto bella per consegnare il vostro regalo.

Buon lavoro!!!

SACCHETTINO IN FELTRO

Occorrente:

1 foglio di feltro – forbici – cutter – colla a caldo (se non l’avete, va bene anche la uhu) – matita – perline (facoltative)

Stampate il modello del sacchetto (due volte)

Trasferitelo sul feltro e ritagliate i bordi della nostra sagoma (tranne le linee tratteggiate che servono per le pieghe). Sull’apice del triangolo tratteggiato, fate un segno con la matita in modo da sapere dove finisce la piega verticale.

Piegate nei punti segnati dalle righe tratteggiate. Potete aiutarvi con un cutter in modo da rendere l’operazione più precisa e pulita. Fate attenzione però a non tagliare.

Per avere sacchetti di diverse misure, vi basterà ingrandire o rimpicciolire il modello sopra con una fotocopiatrice.

Assemblate il vostro sacchetto, facendo molta attenzione di unire i pezzi con precisione.

Ritagliate i buchini dove inserire il cordino (di corda, feltro, in raso ecc.). Io ho usato la macchinetta apposita per fare i buchi, ma potete tranquillamente farli anche con l’aiuto del taglierino e… un pò di pazienza. Potete anche ritagliare una forma rettangolare invece del cerchio per rendere l’operazione più facile..

In questo caso io l’ho decorata con due fiorellini (roselline), ricavati da scarti di feltro che avevo tenuto da parte, ma potete usare tanti altri materiali. Al centro di ciascun fiore ho inserito una perlina.

Nelle foto seguenti: sagomina rosellina.

Per l’interno del fiore ho usato una perlina.

Per trasferire la rosa sul feltro vi basterà disegnare un fiorellino (non importa che sia identico, l’importante è che venga creato da tanti mezzicerchi che poi andrete a ritagliare e poi unire con la colla.

il modello di questa scatolina e della rosellina l’ho preso dal sito: https://blog.pianetadonna.it/creaconlacarta/sagome-per-realizzare-scatoline/

20 regali di Natale fai da te (7)

Oggi vi propongo questo bellissimo centrotavola, fatto con pochissimi materiali e del quale non potrete più fare a meno…

A seconda delle dimensioni del palloncino, potrete scegliere se creare un centrotavola oppure, se in dimensioni più piccole, un cestino da inserire nei sacchettini di Natale per creare un look più prezioso, oppure anche come praticissimo svuotatasche.

Iniziamo!!!

Regalo N. 7

Centrotavola

Occorrente:

Colla tipo Vynavil, glitter in polvere (ne esistono di diversi colori), 1 palloncino.

In primo luogo gonfiate un palloncino. In questo caso, per creare un centrotavola, bisognerà farlo il più grande possibile. Per rendervi il lavoro più semplice, vi consiglio di attaccare il palloncino con del nastro adesivo ad un contenitore.

Ora mischiate la colla vinilica con il glitter (più ne metterete di quest’ultimo, più intenso sarà il colore una volta asciutto).

Applicate l’impasto sulla parte superiore del palloncino.

Lasciate riposare per almeno una notte.

Una volta che l’impasto di colla e glitter sarà asciutto, bucate il palloncino.

Il vostro centrotavola è pronto!

20 regali di Natale fai da te (6)

Eccoci alla sesta idea regalo.

Questa è un altra idea per la quale avrete bisogno veramente pochissimo tempo.

Preparatevi perché anche per questa ricetta, tutti quelli che l’assaggeranno vi chiederanno la ricetta…

E’ un regalo che va bene proprio a tutti, grandi e piccini… ma soprattutto ai più golosi.

Anche queste verranno apprezzate in brevissimo tempo!!!

Regalo N. 6

Mandorle pralinate

Ingredienti:

200 g di mandorle sgusciate, 100 g di zucchero, 1 bustina di vanillina, 100 g acqua

Mettete una padella antiaderente su fuoco medio.

Versate le mandorle, lo zucchero, la vanillina ed infine l’acqua.

Mescolate con un cucchiaio di legno.

Quando lo zucchero diventerà sabbioso, continuate a mescolare fino a che le sentirete scopiettare. A questo punto (quando lo zucchero comincerà a sciogliersi), togliete dal fuoco e versate su un foglio di carta da forno.

Lasciate raffreddare e mettete nei sacchttini o dentro a dei barattoli di vetro.

Le vostre mandorle pralinate sono pronte!

Le mandorle pralinate si possono conservare tranquillamente per una settimana in un barattolo o sacchettino chiuso in luogo fresco e asciutto.

20 regali di Natale fai da te (5)

Eccoci alla quinta idea regalo.

Preparatevi perrché tutti quelli che li assaggeranno vi chiederanno la ricetta…

E’ un regalo che va bene proprio a tutti, grandi e piccini… ma soprattutto ai più golosi.

Li ho fatti e vi garantisco che sono andati letteralmente a ruba!!!

Regalo N. 5

Baci di dama (ricetta originale)

Ingredienti:

per l’impasto dei baci: 150 g farina di mandorle, 60 g di zucchero, 150 g farina 00, 150 g burro freddo tagliato a pezzetti, 1 tuorlo, 3 g sale grosso. per il ripieno: 150 g cioccolato fondente, sac a poche (se non l’avete, potete tranquillamente usare un cucchiaino). per il confezionamento: sacchettini di plastica trasparenti, nastro colorato.

In una terrina mettete la farina di mandorle, (la farina la potete fare anche voi tritando le mandorle in un mixer), lo zucchero, la farina 00 e il burro freddo tagliato a pezzetti.

Mischiate con le mani fino ad ottenere un composto quasi sabbioso.

Aggiungete il tuorlo e impastate ancora.

Create un panetto piuttosto omogeneo, e dopo averlo avvolto nella pellicola, lasciatelo in frigorifero per almeno 1 ora.

Intanto preparate il ripieno sciogliendo il cioccolato fondente a bagnomaria.

Tirate fuori l’impasto e formate tante palline della grandezza di una nocciola.

Disponetele su una teglia foderata con carta da forno.

Non è necessario schiacciare le palline, poiché con la cottura la parte a contatto con la carta da forno si appiattirà da sola,

Mettete in forno preriscaldato a 170° per 15 minuti.

L’importante è che la base prenda colore.

A cottura ultimata, lasciateli raffreddare fuori dal forno.

Mettete un pò di cioccolato su una metà e chiudete con un altra.

Una volta riempiti tutti i baci di dama, metteteli in frigorifero per una quindicina di minuti in modo che il cioccolato si cristallizzi.

Dopo i 15 minuti in frigo, potete mettere i vostri baci di dama dentro a dei sacchettini trasparenti e chiuderli con nastri colorati.

I baci di dama si possono conservare tranquillamente per una settimana in un barattolo o sacchettino chiuso in luogo fresco e asciutto.

20 regali di Natale fai da te (4)

Proseguiamo con i nostri regali di Natale fai da te…

Oggi vi propongo questi bellissimi orecchini fatti con il filo di alluminio e perline (io le avevo già in casa, altrimenti le potete trovare anche nei negozi che vendono articoli di bigiotteria).

Sono semplicissimi da fare.

Buon lavoro!!!

Regalo N. 4

Orecchini

immagine 1
immagine 9

Occorrente:

Filo di Alluminio da 0.8mm per fabbricazione Artigianale bigiotteria (Calibro 20) color Argento – forbici – pinza per bigiotteria, perline, ganci per orecchini

Tagliate due pezzi di filo di alluminio della stessa misura.

Come già detto nel post dei ciondoli, questo tipo di filo (che potete trovare anche in altre colorazioni), è molto facile da piegare.

Per prima cosa infilate una perlina nel filo di alluminio. Lasciate un piccolo pezzetto che piegherete per creare l’anellino dove inserire il gancetto degli orecchini.

A questo punto, arrotolate il filo come più vi piace: se volete creare una sfera, basterà girare il filo formando tanti cerchi che si sovrappongono (immagine 4). Se invece volete un modello più classico, basterà continuare a girare il filo intorno alla perlina (immagini 6, 7, 8, 9).

Potete usare una perlina sola o abbinarla ad altre, lasciando spazio alla vostra creatività.

Ovviamente, potrete creare anche dei bellissimi ciondoli (immagine 9)

Se volete un look più prezioso, potrete usare il flo color oro.

20 regali di Natale fai da te (3)

Proseguiamo con i nostri regali di Natale fai da te…

Oggi vi propongo questi bellissimi ciondoli fatti con il filo di alluminio.

Sono semplicissime da fare.

Per rendere il lavoro ancora più semplice, vi consiglio di scaricare delle scritte da internet.

Buon lavoro!!!

Regalo N. 3

Ciondoli – scritte

Occorrente:

Filo di Alluminio da 0.8mm per fabbricazione artigianale bigiotteria (Calibro 20) color Argento – forbici – pinza per bigiotteria.

Stampate una scritta che avrete preso da internet.

Tagliate un pezzo di filo di alluminio e poggiatelo sulla scritta. Seguite con il filo la forma della scritta.

Questo tipo di filo (che potete trovare anche in altre colorazioni), è molto facile da piegare.

Ricordatevi di creare (con la pinza) un anellino sia all’inizio che alla fine della scritta, in modo da poterla attaccare ad una collana.

Se volete un look più prezioso, potrete usare il flo color oro.

20 regali di Natale fai da te (2)

Proseguiamo con i nostri regali di Natale fai da te…

Un oggetto bellissimo e d’effetto da regalare.

Ma non solo…

E’ consigliato avere la lampada di sale in casa poiché oltre ad essere un ottimo purificatore d’aria, neutralizza anche gli effetti negativi delle onde elettromagnetiche causate dai nostri elettrodomestici e computer.

Buon lavoro!!!

Regalo N. 2

Lampada di sale dell’Himalaya

Occorrente:

1 blocco di sale (lo trovate anche da decathlon e costa pochissimo) – trapano (se non l’avete potete utilizzare un piccolo scalpello e martello) – 1 candelina (lumino) o se preferite ci sono delle lampadine (led, mi raccomando) che non si scaldano che potrete inserire all’interno del foro.

Scartate il vostro blocco di sale e mettetelo su un piano di lavoro.

Il blocco di sale generalmente è già forato, ma vi occorrerà il trapano (con punta a fresa), per adattarlo alla candelina che andrete ad inserire.

Se non avete il trapano, potete allargare il foro con l’uso di un piccolo scalpello e martello. Dovrete avere un pò di pazienza in questa procedura, ma vi garantisco che l’effetto finale merita!

Inserite il lumino, oppure le lampadine led (le trovate anche su amazon fornite già di interruttore). Attenzione ad usare lampadine led che non si scaldano e quindi non rovineranno il vostro blocco di sale.

Accendete il lumino o le lampadine.